BusinessCommunity.it settimanale per imprenditori e manager
BusinessCommunity.it

30/03/2022

leisure

Chi dopo il Capo?

E' sempre difficile decidere chi sarà il prossimo a comandare, che si tratti di un'azienda o una nazione, in democrazia, in tirannide e anche in oligarchia. Un problema che riguarda anche la successione nelle PMI


Le imprese come una nazione, il CEO come un primo ministro, un imperatore, un dittatore (di Fantozziana memoria)?
L'accostamento può essere ardito ma a pensarci bene presenta molti più punti di contatto di quanto si creda.
Anche perché, traslando, le dinamiche di un Senato Romano, di un Conclave o di un Parlamento non sembrano poi molto diverse da quelle di un CdA (basti pensare, al momento a quelli di Telecom e Generali).
Il capo e la sua corrente, il capo e i suoi adepti che tutto sono disposti a fare pur di perseguire l'obiettivo di perseverare nel comando e nel concorrere ad identificare il proprio sostituto.

Chi dopo il Capo?

E' quanto mai attuale e d'interesse per tutti gli HR, per le famiglie che si trovano ad affrontare il dilemma "Chi dopo di me" e per gli aspiranti executive-search, il recente scritto di Alfonso Celotto, "L'enigma della successione.
Ascesa e declino del capo da Diocleziano a Enrico de Nicola
", edito da Feltrinelli.
L'Autore, Docente di diritto costituzionale e diritto pubblico alla Sapienza, parte da un semplice assunto: decidere chi comanda è sempre stato difficile.
In democrazia, in tirannide e anche in oligarchia, come ci hanno insegnato Socrate, Platone e Aristotele.
Ma forse è ancora più difficile decidere chi è il successore del Capo.
Perché il Capo uscente vuole restare il più a lungo possibile o comunque influenzare in qualche modo la scelta di chi verrà dopo di lui.

Seguici: 

Ogni successione è diversa, eppure tutte hanno una cosa in comune: sono al tempo stesso l'ultimo atto di una manifestazione del potere e il momento originario di quella nuova.
Fra l'una e l'altra può cambiare tutto: può avvenire la transizione dalla monarchia alla repubblica, per esempio.
Può crollare una dittatura, si possono nominare contemporaneamente tre papi o quattro imperatori.
Le vicende della successione dei capi svelano snodi enigmatici e spesso poco visibili non solo delle istituzioni, ma anche della storia.

Vista da qui, la politica si mostra nella sua dimensione più autentica, fatta di decisioni prese nel pieno di una guerra o nei palazzi, scelte fatali che ribaltano il corso degli eventi.
Si vedono i corpi e gli istinti che impongono la loro forma alle istituzioni governando così la direzione di un'epoca.
Un grande libro sul potere che, da Diocleziano a Mussolini, da Roosevelt a De Nicola, da Elisabetta I a Benedetto XVI, fino all'elezione del presidente della Repubblica in Italia, racconta le trame e i meccanismi che determinano la successione del Capo.
Trame che interessano anche le imprese, seppure queste siano attive in settori e con problematiche diverse.
Un testo fondamentale soprattutto per quelle migliaia di PMI italiane che debbono fronteggiare l'ingresso di una nuova generazione o, addirittura, un passo indietro della famiglia proprietaria e l'apertura a manager esterni.

Un Capo, come avvenne per l'Impero Romano quando salirono al vertice imperatori non romani?
Titolo: L'enigma della successione.
Ascesa e declino del capo da Diocleziano a Enrico de Nicola

Autore: Alfonso Celotto
Editore: Feltrinelli
Pagine: 272

Federico Unnia 
Aures Strategie e politiche di comunicazione


la copertina di BusinessCommunity.it


Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2022 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it