Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 01/08/2018
Sport Business

Il Barcellona stabilisce un nuovo record di entrate
Per il 2017-18 ha registrato un fatturato record di 914 milioni di euro, con spese per 882 milioni di euro. L'utile operativo è stato di 32 milioni di euro, mentre l'utile netto di 13 milioni di euro, al netto delle imposte

La squadra di calcio spagnola FC Barcellona ha registrato nuovamente un altro significativo aumento dei ricavi, continuando verso l'obiettivo di superare la barriera da 1 miliardo di euro all'anno entro il 2021.
Il Consiglio di Amministrazione del Barcellona ha approvato infatti la chiusura dei suoi conti preliminari per la stagione 2017-18, in cui ha vinto LaLiga e la Copa del Rey, ma è stata eliminata ai quarti di finale della Uefa Champions League.
La rendicontazione completa sarà presentata, come è consuetudine, prima dell'assemblea generale, ma il Barcellona in una nota ha affermato che per il 2017-18 ha registrato un fatturato record di 914 milioni di euro, con spese per 882 milioni di euro. L'utile operativo del club è stato di 32 milioni di euro, mentre l'utile netto è stato di 13 milioni di euro, al netto delle imposte.
Lo scorso anno, Barcellona aveva superato per la prima volta il traguardo di entrate di 700 milioni di euro e ha dichiarato di voler diventare il club sportivo più redditizio del mondo per la stagione 2017-18. Per l'anno finanziario 2016-17, il periodo che termina il 30 giugno 2017, il club ha realizzato un fatturato di 708 milioni di euro, portando 13 milioni di euro in più rispetto ai 695 milioni di euro previsti.
Questo era stato inoltre il quarto anno consecutivo di entrate record del club. I 708 milioni di euro di ricavi hanno rappresentato un aumento del 4% rispetto ai 679 milioni di euro guadagnati nell'anno 2015-16. Per il 2016-17, Barcellona ha registrato un utile al netto delle imposte di 18,1 milioni di euro.
Il budget per la stagione 2017-18 prevedeva ricavi per 897 milioni di euro, una cifra che il Barcellona ha dichiarato avrebbe reso la società sportiva più redditizia del mondo.
Ma turbare l'atmosfera sono arrivate di dimissioni di Manel Arroyo, il vicepresidente del Barcellona e responsabile del Marketing e delle Comunicazioni.
Il Barcellona ha dichiarato in una nota che la decisione è stata presa per ragioni professionali, aggiungendo che "il FC Barcellona desidera sottolineare e apprezzare lo straordinario lavoro svolto da Manel Arroyo negli ultimi otto anni.

Durante questo periodo, il club ha registrato una crescita molto importante, tra cui il raddoppio del suo fatturato annuale. Questo obiettivo è stato raggiunto grazie, in particolare, alla sua internazionalizzazione, alla generazione di nuove risorse nel settore commerciale, nonché alla nuova gestione dei diritti audiovisivi della LFP (Liga de Fútbol Profesional), che Manel Arroyo ha guidato dal Board".



Sport Business

numero di 01/08/2018
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn