Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 04/06/2014
Digital Business

Raggiungere il cliente finale nel momento giusto e con il contenuto giusto
Alberti (Teradata): Le aziende devono capire che il consumatore è cambiato e modificare il proprio approccio, trasformando la sfida in un’opportunità

L’e-Commerce Netcomm Forum ha rappresentato per Teradata l’occasione ideale per presentare gli ultimi sviluppi della società e le importanti novità di Digital Messaging Center, la propria piattaforma che aiuta i marketer a creare efficaci campagne email e mobile. Attualmente la soluzione si è arricchita di numerose funzionalità permettendo una gestione totale di tutti gli aspetti del programma di digital marketing ed è in grado di dare al cliente i risultati in tempo reale delle attività che ha intrapreso sui canali email, mobile e social.
“In un contesto omnicanale – afferma Maurizio Alberti, Managing Director, Marketing Applications, Teradata Italia - il cliente è cambiato ed è sempre connesso, quasi sempre in mobilità. Per esempio, all’interno di un negozio è in grado di verificare se lo stesso prodotto lo può reperire online a un prezzo differente, leggerne le recensioni, tracciarne la provenienza ecc. E’ quindi completamente cambiato l’ambiente in cui si muove. Le aziende devono di conseguenza modificare il loro atteggiamento e il loro approccio. Per far questo devono adottare delle teconologie che consentano loro di abilitare strategie diverse, cambiare i processi tenendo presente la grandissima quantità di dati che oggi hanno a disposizione; e, soprattutto, cambiare la loro mentalità, tramite le persone che lavorano nell’azienda per cercare di gestire l’innovazione e queste nuove caratteristiche del mercato per trasformarle in opportunità. E’ una sfida non semplice, che richiede il coordinamento di diversi elementi, ma è fondamentale. Perchè oggi nel mercato attuale, con un consumatore così potente e informato, il rischio è quello di ricadere nella guerra del prezzo, che abbassa i margini e riduce lo spazio di manovra dei marketers.
In questo contesto noi forniamo dei consigli su come agire, di non limitarsi alle classiche campagne push, ma interagire in tempo reale ai contatti che ci arrivano dai clienti come, per esempio, se un soggetto lascia qualcosa abbandonato nel carrello, se si registra a un servizio nuovo, o se compie un acquisto capirne il livello di soddisfazione ecc. Quindi, organizzare un programma, nel nostro caso, campagne di email, per riuscire a raggiungere il cliente finale nel momento giusto e con il contenuto giusto”.

L’Automation Whiteboard

Durante l’eCommerce Forum, grande attenzione è stata quindi rivolta alle offerte di Teradata per il settore del mobile che, data la rapida crescita di questi ultimi anni, riveste un ruolo importante nello scenario del commercio elettronico. Sempre più persone accedono infatti a Internet o fanno acquisti tramite il proprio smartphone, per questo motivo Teradata è in grado di offrire strumenti quali il Responsive Design, che permette di definire l’ordine degli elementi all’interno di un layout di un sito a seconda del device utilizzato e l’Automation Whiteboard, programma automatico di email che garantisce alle aziende la perfetta consegna dei propri messaggi ai consumatori sempre e ovunque.

L’aumento delle comunicazioni e dei messaggi ricevuti dagli utenti nella propria casella di posta elettronica impone alle aziende una sempre maggiore attenzione alla qualità dei messaggi inviati, per evitare che passino inosservati. Ogni messaggio inviato e non aperto rappresenta per l’azienda un costo notevole, ed è pertanto fondamentale assicurarsi che i destinatari reagiscano nel modo desiderato alle comunicazioni che ricevono. L’offerta di Teradata risponde perfettamente a questa esigenza del mercato offrendo ai marketer la possibilità di rielaborare programmi automatici di email marketing che diventano oggi uno strumento indispensabile per qualsiasi brand che desidera acquisire vantaggio competitivo e trasformare i consumatori in clienti fedeli.



Digital Business

numero di 04/06/2014
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Sfoglia il prossimo articolo -->

*/ ?>