Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 23/04/2014
Fare Business

I nuovi servizi ferroviari di trasporto lungo la via della seta
Geodis Wilson Italia offre il servizio Chengdu Express Train, un’affidabile alternativa per raggiungere l’Europa dalla Cina con tempi fino a 3 volte inferiori rispetto al via mare e una notevole riduzione di costi rispetto all’aereo

Interpretando una crescente esigenza da parte delle aziende, in particolare in alcuni settori quali l’automotive, di avere un collegamento diretto dall’entroterra cinese a tempi e costi contenuti, Geodis Wilson Italia offre ai propri clienti un nuovo servizio di trasporto ferroviario grazie all’accordo siglato a livello di network con la compagnia ferroviaria Sino Polish YHF.
Attraverso la nuova rotta ferroviaria, lunga quasi 10mila Km, che collega Chengdu tra i più importanti centri economici nel Sud-Ovest della Cina con la città di Lodz in Polonia, GeodisS Wilson è tra le prime società in Italia ad offrire un’alternativa di trasporto da/per la Cina efficiente, affidabile e puntuale che consente di risparmiare fino a tre volte i tempi rispetto al via mare e fino a quattro volte i costi rispetto al via aerea. La nuova soluzione risponde all’esigenza di aziende italiane ed europee che hanno necessità di importare semilavorati prodotti in Cina, così come di quelle che desiderano esportare i propri prodotti in Oriente. Dalla stazione cinese è possibile raggiungere il terminal polacco in circa due settimane rispetto ai 40/50 giorni necessari per il tradizionale trasporto marittimo. Inoltre, l’hub polacco è situato in una posizione strategica che consente di raggiungere facilmente e rapidamente qualsiasi Paese europeo.
Grazie alla posizione della nuova linea ferroviaria, più a sud rispetto alla storica rotta transiberiana, i beni trasportati non subiscono sbalzi di temperatura e possono viaggiare in qualsiasi stagione dell’anno. Il volume di trasporto è variabile, da un minimo di un 40 piedi - o due per 20 piedi box - equivalente ad 1 camion, ad un massimo di ottantadue 40 piedi box che viaggiano una volta alla settimana, anche in caso di carico non completo. Punto di forza del servizio è rappresentato infatti dall’estrema flessibilità che consente ai clienti di poter prenotare una capacità variabile.
“Il nuovo servizio, che offriamo ai nostri clienti dall’inizio dell’anno, ha già ottenuto una risposta positiva e pertanto le nostre previsioni sono di continuare con una crescita esponenziale nel prossimo periodo, considerando che la Cina è diventato uno dei produttori privilegiati per gli approvvigionamenti italiani ed europei – dichiara Alessandro Cirelli, National Sales Manager Geodis Wilson Italia – Grazie alla forza del network e all’accordo siglato con la compagnia ferroviaria Sino Polish YHF, oggi siamo tra le prime aziende ad offrire questo nuovo servizio di trasporto ai nostri clienti in Italia. Il collegamento, particolarmente apprezzato dai settori dell’automotive e del machinery, consente di raggiungere rapidamente e facilmente dalla nazione asiatica il continente europeo, con un buon compromesso tra tempi e costi rispetto ai trasporti via mare o via aerea”.
Geodis Wilson Italia grazie ad un team dedicato che segue il trasporto lungo tutta la tratta ferroviaria, offre un ulteriore servizio a valore aggiunto, supportando le aziende nella gestione di tutta la documentazione necessaria ad adempiere alle pratiche doganali. Inoltre, grazie al sistema di tracking della compagnia ferroviaria, l’azienda può garantire ai propri clienti la tracciabilità in tempo reale delle merci trasportate monitorando che il carico arrivi nei tempi giusti; offre inoltre l’utilizzo di container refrigerati consentendo il trasporto delle merci in un ambiente a temperatura controllata. Questa rotta rappresenta una via di collegamento a due direzioni tra l’economia europea e i mercati asiatici per il trasporto di tutte le tipologie di carico.

Uno dei valori fondanti la filosofia del Gruppo Geodis è quello di offrire servizi di qualità valutando e programmando l’impatto sull’ambiente delle attività di trasporto per rappresentare, in qualità di leader europeo nel proprio settore, un esempio nello sviluppo sostenibile. A tale scopo, Geodis è da sempre impegnata a favore di un utilizzo più efficiente delle risorse e di un considerevole abbattimento delle emissioni di CO2, anche attraverso la ricerca di modalità di trasporto alternative. In questa direzione, il trasporto su rotaia consente, a parità di carico, di ridurre le emissioni di CO2 di oltre il 90%, passando dai 602 g/t/km dell’aereo ai 22 g/t/km del treno.



Fare Business

numero di 23/04/2014
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Continua a sfogliare per il prossimo articolo -->