BusinessCommunity.it

17/07/2024

marketing

L'AI rivoluziona il marketing: opportunità e sfide per i professionisti italiani

De Cristofaro (Salesforce): "L'AI è sia una priorità che una sfida per i CMO italiani"

L'implementazione dell'intelligenza artificiale sta emergendo come la principale priorità per i professionisti del marketing, ma la sua corretta attuazione rappresenta una sfida significativa. Questo è il quadro che emerge dalla nona edizione del report State of Marketing, una ricerca globale condotta da Salesforce su oltre 4.800 leader del settore marketing in 29 paesi, di cui 250 in Italia.In un contesto caratterizzato da consumatori sempre più informati ed esigenti, che richiedono una maggiore personalizzazione nel rapporto con i brand, i marketer devono sviluppare processi rapidi ed efficaci. Molti vedono nell'AI un potente alleato per migliorare la personalizzazione e l'efficienza, e con l'avvento dell'AI Generativa, anche un supporto per la creatività. Nonostante ciò, le sfide legate all'unificazione, integrazione e sicurezza dei dati stanno rallentando i team di marketing, mentre le vulnerabilità aumentano.Gianluca De Cristofaro, Head of Digital di Salesforce per l'Italia, sottolinea: "Ironicamente, come mostrano i dati della nona edizione del nostro report State of Marketing, l'intelligenza artificiale è oggi sia una priorità, sia una sfida per i CMO italiani".

De Cristofaro aggiunge che le aziende italiane stanno entrando in una nuova era, riconoscendo l'AI generativa come un'opportunità per migliorare la connessione con clienti potenziali e acquisiti. Tuttavia, per sfruttare appieno i vantaggi dell'AI, è necessario ottimizzare la gestione dei dati su cui l'intelligenza artificiale opera.Il report evidenzia alcune tendenze chiave nel panorama italiano del marketing:

  1. Rafforzamento delle basi dati: Il 60% dei marketer italiani ha accesso a dati in tempo reale per le campagne, ma solo il 35% è pienamente soddisfatto della propria capacità di unificare le fonti dati dei clienti. In media, vengono utilizzate 10 tattiche diverse per la raccolta dati.


  1. Adozione dell'AI con attenzione alla fiducia: Il 74% dei marketer italiani sta già sperimentando o ha implementato l'AI nei propri flussi di lavoro. I team più performanti hanno il triplo delle probabilità di aver implementato completamente l'AI rispetto a quelli meno performanti.


  1. Personalizzazione in evoluzione: I team di marketing più performanti in Italia applicano la personalizzazione completa su una media di 5 canali, mentre quelli meno performanti lo fanno solo su 3 canali.



  1. Ricerca di analisi unificate: Nonostante il 91% dei marketer italiani affermi di avere una visione chiara dell'impatto del marketing sui ricavi, solo il 40% riesce a tracciare il Customer Lifetime Value (CTV) dei propri clienti.


  1. Focus su ABM e programmi di fidelizzazione: Il 58% dei marketer B2B in Italia utilizza l'Account-Based Marketing (ABM) per l'acquisizione di nuovi clienti, ma meno della metà lo impiega per l'upselling e il cross-selling.
Questi dati evidenziano come l'AI stia trasformando il settore del marketing in Italia, offrendo nuove opportunità ma anche presentando sfide significative. Per sfruttare appieno il potenziale dell'intelligenza artificiale, i professionisti del marketing dovranno concentrarsi sull'ottimizzazione della gestione dei dati e sull'integrazione delle diverse fonti di informazione, garantendo al contempo la sicurezza e la fiducia dei clienti.

ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - intelligenza artificiale - AI - IA - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2024 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it