BusinessCommunity.it settimanale per imprenditori e manager
BusinessCommunity.it

08/06/2022

fare

L'incertezza è un fattore che determina l'evoluzione - Assirm Talk Finance

L'evento online ha permesso di interrogarsi sulla base dei dati, sul momento storico e sul futuro del settore finance

Assirm Talk Finance è stato un incontro interessante per comprendere come si sta evolvendo il mondo della finanza.
L'Associazione Assirm, che raggruppa le aziende che si occupano di ricerche di mercato e contribuisce alla diffusione della cultura della ricerca, ha presentato "Evolvere nell'incertezza: il mondo finanziario alla prova del futuro" proprio per andare ad analizzare le tendenze e i risvolti delle novità che riguardano un comparto molto delicato.
Un evento rivolto ai professionisti del mondo della finanza e alle aziende che operano nel settore, ha visto emergere numerose e differenti tematiche di discussione tra le quali: la liquidità emotiva e come le emozioni possono sbloccare la liquidità, l'interesse trasversale del mondo FinTech, l'incessante crescita di popolarità da parte degli investitori sulle criptovalute delle piattaforme mainstream, il Wealth Management e il rapporto fra le nuove generazioni e il settore della finanza.

L'incertezza  un fattore che determina l'evoluzione - Assirm Talk Finance

Giovanni Monaco, Managing Director di CFI Group Italia, ha affermato che "la relazione banca-cliente è molto buona.
Nell'incertezza del contesto economico attuale, le banche hanno ampio spazio per sfruttare il loro vantaggio competitivo con offerte più vicine ai bisogni del cliente
".
Vincenzo Ricca, Account Manager di VVA MR, accompagnato da Francesco Penzo, Strategic Marketing di Generali Italia, hanno commentato che "oggi esiste una potenziale finestra all'impiego della liquidità: il 32% delle famiglie è disposta a ridurre la liquidità in una quota stimata del 50%".
Ludovico Mannheimer, Partner di Eumetra e Alberto Stracuzzi, Market Research Director sempre di Eumetra si sono interrogati sulla Generazione Z: "Il rapporto tra i giovanissimi e il denaro è determinato dalla struttura socio-economica del Paese.

In Italia il primo canale informativo per la decisone su prodotti finanziari è ancora la famiglia: 60%.
In UK, il 45 % dei giovani decide in autonomia l'acquisto di un conte corrente
".
Stefania Conti, Business Development Director Financial Services di Ipsos, ha sottolineato come il mondo Fintech sia trasversale, affermando che "il Fintech non è solo per giovani: il 50% dei Senior è interessato; l'approccio 'user-friendly' delle fintech genera molte opportunità per una Finanza più moderna, consapevole, vicina e inclusiva".

Seguici: 

Ivano Asaro, Direttore dell'Osservatorio Innovative Payments del Politecnico di Milano intervistato da Fabrizio Andreose, Business Developer Manager Financial Services di Ipsos, ha ribadito che "mobile e wearable payments trainano il comparto dei pagamenti innovativi, con un transato in crescita rispetto al 2020".
Pietro Dinoia, Research Manager di Toluna e Marcello Bussi, Giornalista di Milano Finanza si sono così pronunciati sulle criptovalute e l'opinione dei consumatori italiani al riguardo: "le cripto mostrano grande appeal tra gli investitori italiani, tuttavia il 59% reinvestirebbe nell'economia reale le somme eventualmente guadagnate".
Infine, la prima parte dell'evento si è conclusa con l'intervento dedicato al Wealth Management di Alessandra Dragotto, Head of Research di Swg, secondo cui "il 60% dei clienti chiede soluzioni personalizzate che combinino la componente di protezione con quella di investimento (SWG-CNP Partners)".

L'evento è terminato con una tavola rotonda a cui hanno preso parte Andrea Daffi, Responsabile Marketing e Comunicazione Cassa Padana Credito Cooperativo Italiano, Federico Napoli, Head of new banking products FCA BANK, Girolamo Chiaramonte, Sales & Marketing Manager CNP Assurance, Federica Ronchi, General Manager ClearPay, Paola Trecarichi, General Manager @HiPay
Gigi Beltrame, moderatore dell'evento e Direttore @ BusinessCommunity.it, ha così concluso la convention: "Il periodo che viviamo ha due caratteristiche importanti: l'evoluzione digitale e l'incertezza economica/sociale.Usciamo da una pandemia che ha segnato molti business e la finanza è stata travolta da due fenomeni, quali il Fintech e l'evoluzione dei pagamenti, che hanno un denominatore comune: la disintermediazione.
Lo scenario risulta ancora più complesso perché l'incertezza corrisponde con un cambiamento di abitudini e bisogni dettati dalla Generazione Z, un rimescolamento dei valori che è anche un'ottima opportunità da cogliere, ma è evidente che oggi più che mai è necessario comprendere i consumatori per andare alla ricerca del valore delle offerte.

Il business, da che mondo è mondo, segue i trend e li definisce, ma la velocità del cambiamento oggi è diventata un fattore critico".


la copertina di BusinessCommunity.it


Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2022 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it