BusinessCommunity.it settimanale per imprenditori e manager
BusinessCommunity.it

01/06/2022

digital

Italian Tech Alliance e France Digitale discutono l'impatto del regolamento europeo sull'IA

Francesco Cerruti (ITA): auspichiamo che si giunga a linee guida chiare e realizzabili, e che vengano messe a disposizione degli organi di vigilanza internazionali risorse e mezzi adeguati per un'attuazione efficace delle nuove norme

Italian Tech Alliance, la principale associazione italiana di Venture Capital, startup e PMI innovative italiana, e France Digitale, la più grande associazione di startup d'Europa, uniscono le loro forze per analizzare, assieme ai principali stakeholders istituzionali a livello europeo, l'impatto che il regolamento europeo sull'Intelligenza Artificiale potrebbe avere sugli attori che operano nei vari ecosistemi dell'innovazione.

Italian Tech Alliance e France Digitale discutono l'impatto del regolamento europeo sull'IA

L'occasione per farlo è stato un incontro organizzato nell'ambito della quarta edizione dell'evento Global Industrie, che si è tenuto a Parigi dal 17 al 20 maggio, e ha visto la partecipazione tra gli altri della Direzione Generale per le Imprese (DGE), di France Digitale (FD) e Italian Tech Alliance (ITA).
Accogliendo con favore il progetto presentato lo scorso aprile dalla Commissione Europea, le associazioni hanno voluto richiamare l'attenzione delle autorità di regolamentazione sui possibili rischi per l'ecosistema europeo dell'innovazione.
"Il lavoro di predisposizione dell'AI Act è un tassello fondamentale, fra le altre cose, per la competitività delle startup europee attive nell'ambito dell'Intelligenza Artificiale", spiega Francesco Cerruti, Direttore Generale di Italian Tech Alliance.

Seguici: 

Proprio per questo è necessario che associazioni come la nostra e France Digitale siano vigili nell'approfondire e analizzare i possibili rischi della norma in fieri.
In particolare auspichiamo che si giunga a linee guida chiare e realizzabili, e che vengano messe a disposizione degli organi di vigilanza internazionali risorse e mezzi adeguati per un'attuazione efficace delle nuove norme.
Ci adopereremo inoltre affinché si vada verso un meccanismo di sandbox normativo europeo e si chiarisca il rapporto tra il Regolamento AI e il GDPR.

L'incontro è un segnale molto positivo perché conferma l'importanza del dialogo e confronto con le istituzioni e tra i diversi ecosistemi, che sono fra i principali obiettivi che ci siamo dati come associazione", conclude Cerruti.


la copertina di BusinessCommunity.it


Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2022 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it