BusinessCommunity.it settimanale per imprenditori e manager
BusinessCommunity.it

11/05/2022

leisure

Manager, la leadership si costruisce con la vostra impresa

Come Magellano, il leader concepisce l'impresa, la pianifica, ne gestisce l'imprevisto, al punto di trovarne nelle avversità una ridefinizione. Sempre con l'aiuto degli altri e del caso


Nella settimana in cui abbiamo assistito alla resa dei conti in Generali, all'uscita da SNAM di Marco Alverà, uno dei pochi manager realmente visionari ma concreti, torna di attualità la riflessione sulla leadership.
Cosa rende immortale la reputazione di un manager nella storia di un'azienda e presso la pubblica opinione?
Eric Salmon & Partners, una delle principali società di executive search e leadership management, ha promosso in occasione dei 30 anni di attività in Italia un'interessante conversazione a porte chiuse sul tema "Ripensare il leader.

Manager, la leadership si costruisce con la vostra impresa

Il leader che sa ripensare".
Tema, quello della leadership, che offre da stimolo per una riflessione su un recentissimo testo, di David Salomoni, ricercatore presso l'Università di Lisbona, dal titolo "Magellano.
Il primo viaggio intorno al mondo
", per Editori Laterza.
E' un testo storico e ripercorre l'incredibile avventura di Magellano intorno al mondo.
Un viaggio di 3 anni che costituisce una pietra miliare nella storia dell'umanità.
Tuttavia, come molti ricordano, gli eventi furono tali per cui l'impresa fallì nel suo obiettivo primario (dimostrare che le isole dell'arcipelago delle Molucche, allora produttrici di spezie appartenevano alla Spagna e non al Portogallo, secondo le regole del Trattato di Tordesillas, con il quale le potenze di allora, sotto la regia di Papa Borgia Alessandro VI, si spartirono le aree di influenza del nuovo mondo) ma perseguì un risultato storico.

Seguici: 

L'uomo, pochi uomini in realtà, compirono la prima circumnavigazione del mondo, dimostrando la sfericità della terra.
Il racconto ruota sulla caratterizzante leadership di Magellano, portoghese di origine ma costretto ad abiurare la sua origine e ricorrere ai fondi dell'odiata corona di Spagna per portare a termine l'impresa, presenta molti punti di contatto con il mondo attuale.
Imprese che nascono per ideali superiori ma in realtà spinte dalla ricerca del successo economico globale (assolutamente legittimo, intendiamoci!); l'organizzazione pignola dell'impresa, fatta di tappe e rifornimenti; le 5 navi che partite con destini diversi si ridussero ad una sola che fece ritorno.

Il tradimento di una di queste, che fece ritorno dalle lontane acque del brasile in Spagna.
I manager, alias i comandanti, prescelti per governare la flotta, ciascuno mosso da propri obiettivi e tutti pronti a geometrie variabili nelle alleanze nel corso degli eventi.
Il valore della conoscenza, il know-how o il talento, diremmo oggi.
Ve ne era molto anche allora nella cartografia, nelle misurazioni dei venti e delle stelle per definire le rotte più sicure.
La diplomazia, la comunicazione (esemplare il ruolo del vicentino Antonio Pigafetta, curatore di un prezioso diario di viaggio e spunti riflessivi grazie al quale la storia dell'impresa ci è oggi pervenuta).
L'accettazione del fallimento, cercando al tempo stesso di trarne vantaggi per future iniziative; la pazienza e la determinazione con la quale si perseguono gli obiettivi in cui si crede.

Infine, la concorrenza, ovvero i portoghesi che dalle Filippine in poi cercarono in tutti i modi di fermare l'impresa.
La sorte, come in tutte le cose dell'umana esperienza, determina gli eventi.
Così Magellano perì in uno scontro con popolazioni locali nelle odierne Isole Filippine, passando il comando a Juan Sebastian Elcano, il solo con 17 marinai sui 237 presenti alla partenza, in grado di fare ritorno a casa dopo oltre 86 mila chilometri di navigazione compiuti in oltre 1000 giorni.
Elcano tentò, come capita spesso, di appropriarsi dei meriti dell'impresa, ma il prezioso lavoro di Pigafetta rimise le cose al loro giusto posto.
Insomma, il leader che concepisce l'impresa, la pianifica, ne gestisce l'imprevisto, al punto di trovarne nelle avversità una ridefinizione.
Sempre con l'aiuto degli altri e del caso.

la copertina di BusinessCommunity.it

Titolo: Magellano.
Il primo viaggio intorno al mondo

Autore: David Salomoni
Editore: Editori Laterza
Pagine: 256


Federico Unnia

Aures Strategie e politiche di comunicazione



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2022 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it