BusinessCommunity.it settimanale per imprenditori e manager
BusinessCommunity.it

16/03/2022

leisure

Saper mettere in discussione le proprie scelte

Un saggio che capovolge il nostro modo di pensare, invitandoci a scoprire una nuova serie di abilità cognitive: la capacità di ripensare e disimparare

Viviamo in un mondo non facile da capire, dove le certezze durano spesso un batter d'ali di farfalla.
Prendiamo il mondo d'oggi.
Appena si concretizza l'idea che il peggio sia passato (leggi pandemia) ecco che riprende drammaticamente vigore la minaccia nucleare a completamento della guerra in Ucraina.
Cambiare e rivedere le proprie opinioni è quindi fondamentale per poter stare al mondo.
Questo vale anche per le imprese e per i manager che vi operano.

Saper mettere in discussione le proprie scelte

Ecco quindi l'attualità dell'ultimo scritto di Adam Grant, psicologo organizzativo statunitense, dal titolo "Pensaci ancora", edito in Italia da Egea.
Pensaci ancora, inteso proprio come il potere di sapere ciò che non sai.
Il saggio capovolge l'approccio del nostro modo di pensare, invitando il lettore a scoprire una nuova serie di abilità cognitive: la capacità di ripensare e disimparare.
Grant ci spinge a rivalutare le nostre credenze, i nostri pensieri e comprendere in modo profondo perché siamo fermi nel mantenere queste idee.
in un mondo che cambia costantemente, invece, tutti potremmo trarre beneficio dal rivalutare deliberatamente le nostre opinioni
Il valore del dubbio, verrebbe da pensare.
Imparare a mettere in discussione le proprie opinioni e aprire la mente degli altri è una strategia che può aiutarci a raggiungere posizioni di eccellenza sul lavoro e a distinguerci per saggezza nella vita.

Seguici: 

L'intelligenza è di solito vista come la capacità di pensare e di imparare, ma in un mondo in rapido cambiamento, c'è un'altra serie di abilità cognitive che potrebbero essere più importanti: la capacità di ripensare e disimparare.
Finiscono sotto accusa tutta una serie di comportamenti che seguiamo spesso per comodità e timore.
Nella vita quotidiana troppo spesso privilegiamo il conforto della convinzione rispetto al disagio del dubbio: ascoltiamo le opinioni che ci fanno sentire bene, invece delle idee che potrebbero farci riflettere.

Vediamo il disaccordo come una minaccia per il nostro "io", piuttosto che come un'opportunità per imparare.
Ci circondiamo di persone che concordano con le nostre conclusioni, quando invece dovremmo avvicinare coloro che sfidano il nostro processo di pensiero.
Tutte scelte non sbagliate in sé ma che ci fanno perdere l'opportunità di giungere a conclusioni differenti, attraverso percorsi sconosciuti.
Sviluppando idee audaci e prove rigorose, l'autore indaga su come possiamo considerare sbagliare un fatto positivo nel processo della nostra crescita e soluzione di un problema; fino a costruire scuole, luoghi di lavoro e comunità per persone destinate a imparare lungo tutta la loro vita.
In un sapiente mix di psicologia, tecniche di auto-aiuto e attraverso numerosi esempi concreti, Grant presenta i benefici del dubbio, come possiamo migliorare affrontando e gestendo ciò che ci è ignoto.

Studi e ricerche dimostrano che, come mentalità e come abilità, il ripensamento può essere insegnato e Grant spiega come sviluppare le qualità necessarie per farlo.
La prima parte del testo esplora il perché lottiamo per ripensare e come possiamo imparare a farlo come individui, sostenendo che la "grinta" da sola può essere controproducente.
I geni creativi non sono attaccati a un'identità, ma costantemente disposti a ripensare alle loro posizioni e che i leader che ammettono di non sapere qualcosa e cercano un feedback critico guidano team più produttivi e innovativi.
La seconda analizza come possiamo aiutare gli altri a ripensare attraverso l'apprendimento dell'"alfabetizzazione argomentativa", considerando quindi questa attività in modo interdisciplinare.
La terza, infine, analizza come le scuole, le imprese e i governi abbiano grandi difficoltà nel costruire culture che incoraggino il ripensamento.

la copertina di BusinessCommunity.it

E qui il tema meriterebbe un testo a parte, soprattutto da noi!
Titolo: Pensaci ancora.
Il potere di sapere ciò che non sai

Autore: Adam Grant
Editore: Egea
Pagine: 309

 

Federico Unnia   
Aures Strategie e politiche di comunicazione



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2022 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it