BusinessCommunity.it settimanale per imprenditori e manager
BusinessCommunity.it

19/01/2022

leisure

HR e formazione: ora comanda il learner

Il nuovo mantra recita: "continuare ad imparare è fondamentale per tutti" e oggi i contenuti debbono essere messi a disposizione ovunque, immediatamente e costantemente

Il 2022, appena iniziato, sarà un anno di grandi cambiamenti sotto molteplici aspetti.
La politica (attendiamo l'elezione del nuovo capo dello stato), la tenuta del governo, il PNRR e la sua fondamentale implementazione, la ripresa economica, il lavoro che cambia.
In questo contesto anche la formazione, torna prepotentemente di attualità.
Occorre essere pronti a fare un lavoro, con competenze che si aggiornano molto velocemente e bisogni dettati dall'organizzazione che cambia sempre più incalzanti.

HR e formazione: ora comanda il learner

Su come debba cambiare la funzione di Learning & Development (L&D) offrono un interessante quadro d'insieme Crystal Kadakia e Lisa M.D.
Owens
, nel loro testo "Il design della formazione.
Il nuovo paradigma digitale
", edito da FrancoAngeli con il supporto di APPrendere.
Il lavoro parte dalla considerazione sotto gli occhi di tutti secondo cui l'apprendimento è cambiato profondamente con la rivoluzione digitale.
Non è più confinato in periodi specifici della vita o della carriera di una persona e non ha più bisogno di luoghi fissi dedicati.
Il nuovo mantra recita "continuare ad imparare è fondamentale per tutti" e oggi i contenuti debbono essere messi a disposizione ovunque, immediatamente e costantemente.
Questo cambiamento epocale va affrontato con metodologie completamente innovative, in grado di sfruttare l'abbondanza di opportunità tecnologiche, con una nuova filosofia di progettazione.

Seguici: 

Esigenze specifiche che caratterizzano la singola risorsa.
Ecco dunque che la filosofia di base della formazione cambia, ponendo al centro il "learner".
È lui che comprende dove e come accrescere le sue competenze per essere in grado di rispondere al meglio alle nuove richieste che gli giungono dall'organizzazione in cui opera.
A partire da questa visione le autrici propongono un modello originale di progettazione formativa, il design per cluster di apprendimento, che viene illustrato attraverso le cinque Azioni (Change, Learn, Upgrade, Surround, Track) in cui si sviluppa, raccolte nell'acronimo CLUSTER.

Una formazione non più a catalogo, ma disegnata proprio sulle esigenze dello specifico soggetto.
Nel testo le autrici offrono una guida molto operativa di come applicare questo metodo fornendo strumenti, trucchi e casi reali, arricchiti da storie di leader, specialisti L&D e learner che lo hanno adottato con successo e hanno modificato la mentalità organizzativa per rispondere ai bisogni delle rispettive organizzazioni.
Un libro rivolto a tutti gli HR, ai professionisti della formazione e sviluppo (L&D) e a chi si voglia unire a questa rivoluzione, ma utile anche per le molte risorse che sono in azienda e si pongono, all'alba del 2022 una drammatica domanda: qual è il mio futuro in azienda?
Titolo: Il design della formazione.
Il nuovo paradigma digitale

Autori: Crystal Kadakia, Lisa M.D.

Owens, APPrendere
Editore: FrancoAngeli
Pagine: 240

Federico Unnia  
Aures Strategie e politiche di comunicazione


la copertina di BusinessCommunity.it


Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2022 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it