BusinessCommunity.it settimanale per imprenditori e manager
BusinessCommunity.it

24/11/2021

idee

Credito PMI: 5 opportunità di finanziamento da sfruttare in attesa dei fondi del PNRR

Giordano Guerrieri (Corporate Credit): ci sono 27mila piccole e medie imprese che devono essere aiutate prima che sia troppo tardi. E' possibile utilizzare importanti soluzioni offerte dal mercato


In attesa di capire in che modo le risorse previste dal PNRR saranno ripartite in modo concreto alle PMI italiane, l'ultimo rapporto Cerved 2021, ha rilevato che 27mila sono le imprese economicamente sane, ma in tensione finanziaria.
Sono proprio queste le realtà che hanno più bisogno di sostegno in questa fase post pandemia e devono essere sostenute in questo momento di crisi.
Le imprese devono essere aiutate a intercettare il prima possibile le opportunità di raccolta di capitali e di equity.
"Spesso l'inefficienza della burocrazia italiana ostacola le imprese che conoscono poco le agevolazioni a loro disposizione o hanno difficoltà al momento della compilazione della domanda per ottenerle.

Credito PMI: 5 opportunit di finanziamento da sfruttare in attesa dei fondi del PNRR

Passato il drammatico periodo del lockdown, le imprese possono cogliere nuove opportunità economiche per i loro investimenti e le opportunità già disponibili sono molte", commenta Giordano Guerrieri, CEO e Co-funder di Corporate Credit, società di consulenza per la mediazione creditizia e la finanza agevolata dedicata alle PMI.
Lo spin off di Soluzione Tasse S.p.A. è nato in piena pandemia, con l'obiettivo di aiutare le aziende in difficoltà nelle operazioni di richiesta del credito e di accesso ai finanziamenti agevolati disponibili.
Le banche, infatti, sono più selettive che in passato poiché obbligate a rispettare nuove regole molto stringenti, come per esempio Basilea 3, Basilea 4, l'aumento della quota a fondo rischi e patrimonio e molto altro.
Come rileva il Rapporto Cerved 2021, sebbene vi sia stato un maggiore ricorso ai prestiti, ciò si è tradotto con un aumento del volume di debiti finanziari nei bilanci delle PMI italiane, passati dai circa 232 miliardi del 2019 ai 260 del 2020.

Eppure, sono ancora molte le opportunità che non vengono pienamente sfruttate e che potrebbero offrire condizioni di finanziamento vantaggiose a migliaia di imprenditori in difficoltà.

Le 5 opportunità a portata di PMI per reperire finanziamenti

1 - Le aziende hanno la possibilità di accedere, ad esempio, ai finanziamenti agevolati con una quota a fondo perduto variabile tra il 25% ed il 40% dei bandi Simest per l'espansione all'estero dei business delle imprese.

Seguici: 

Tra i bandi disponibili, Simest E-commerce permette di finanziare a tasso agevolato (0,05%) la realizzazione di una piattaforma di proprietà online-per la vendita dei propri prodotti-fino a 300.000 euro coprendo anche le spese di manutenzione e pubblicità.
2 - Le giovani imprese e le startup possono ottenere dei finanziamenti e contributi a fondo perduto vantaggiosi tramite Invitalia (Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa S.p.A.).
Per esempio, Nuove Imprese a Tasso Zero di Invitalia eroga un mix di mutuo a tasso zero (pari al 70%) e contributo a fondo perduto 20% per coprire fino al 90% dei costi di apertura dell'attività di impresa costituita da giovani e/o donne o di una startup.
Per le startup, in particolare, sono previsti finanziamenti a tasso agevolato di Smart e Start.
3 - Infine, le piccole imprese possono accedere al Microcredito per finanziamenti fino a 50.000 a sostegno delle loro attività.

4 - Oltre a questi incentivi, le imprese hanno a disposizione dei crediti d'imposta agevolati per l'acquisto di macchinari nuovi o tecnologicamente avanzati, ottenuti in compensazione tramite la dichiarazione dei redditi.
5 - Per le PMI non deve essere nemmeno trascurata la possibilità di operazioni di sottoscrizione di minibond che permettono alle società non quotate di aprirsi al mercato dei capitali, riducendo la dipendenza dal credito bancario.
"Per le PMI con un fatturato maggiore, infine, va anche considerata la possibilità della quotazione all'Euronext Growth Milan, ex AIM, come per altro ha appena fatto di Gruppo Soluzione Tasse Spa di cui Corporate Credit è parte integrante fin dalla nascita", aggiunge Guerrieri.
"Questo passaggio consente alle imprese di acquisire nuovi capitali per investire in ulteriore crescita e sviluppo".


la copertina di BusinessCommunity.it


Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2022 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it