BusinessCommunity.it settimanale per imprenditori e manager
BusinessCommunity.it

29/09/2021

sport

I LA Clippers firmano un accordo di 23 anni con Intuit sui diritti di denominazione per il nuovo impianto

 

La partnership a lungo termine vale più di 500 milioni di dollari, che si ritiene sia il più grande importo nella storia della NBA per accordi di questo tipo

I diritti di naming di un impianto (stadio, palazzetto, impianto ecc.) sono una componente sempre più importante per i bilanci delle società sportive.
Non è un caso che le squadre più importanti di qualsiasi sport sfruttino in questo senso la proprietà dell'impianto per mettere sul mercato la possibilità per una azienda di brandizzarlo col proprio nome.
Sono già moltissimi i casi, per esempio, di stadi in Europa e anche in Italia, vedi quello di Juventus e Sassuolo.

I LA Clippers firmano un accordo di 23 anni con Intuit sui diritti di denominazione per il nuovo impianto

Ma ci sono molti casi anche nel basket o pallavolo.
Ovviamente, pionieri di queste operazioni sono gli Stati Uniti, dove i Los Angeles Clippers della NBA hanno firmato un contratto di 23 anni sui diritti di denominazione con la società di software finanziario Intuit per la nuova struttura della squadra, che dovrebbe aprire a Inglewood per la stagione 2024-25.
L'impianto sarà una struttura all'avanguardia da 18.000 posti sarà ufficialmente conosciuta come Intuit Dome.
Secondo fonti del settore e numerosi rapporti, l'accordo a lungo termine vale più di 500 milioni di dollari (424 milioni di euro), che si ritiene sia il più grande importo in dollari nella storia della NBA per un accordo di questo tipo.
La partnership ha superato quella dei Golden State Warriors per il Chase Center firmata un paio di anni fa, che è stata stimata tra i 300 e i 400 milioni di dollari.

Seguici: 

I Clippers giocano attualmente nello Staples Center, la casa dei Los Angeles Lakers e dei Los Angeles Kings della National Hockey League.
Lo sviluppo della nuova sede rappresenta un passo chiave per la franchigia nel suo sforzo di sfuggire alla lunga ombra dei Lakers, che hanno vinto 17 campionati a zero dei Clippers e recentemente hanno firmato un'estensione del contratto di locazione a lungo termine per rimanere allo Staples Center.
Ma alla squadra dei fratelli Buss (e dove gioca LeBron James) al momento non interessa avere un impianto di proprietà.

Intuit ha già un'importante presenza sportiva negli Stati Uniti grazie alla partnership con la National Football League per il suo prodotto TurboTax Live.
"Quando abbiamo iniziato la ricerca di un partner per i LA Clippers e il nostro nuovo impianto, ne abbiamo cercato uno che condividesse la nostra passione per la tecnologia, la ricerca dell'innovazione e il nostro impegno nei confronti dei clienti, dei fan e della comunità", ha affermato Steve Ballmer, proprietario dei LA Clippers, in una nota.
"Intuit si adatta perfettamente e siamo entusiasti di chiamare la nostra futura casa Intuit Dome".
Giova ricordare che Ballmer è stato fino al 2014 Amministratore Delegato di Microsoft.
L'Intuit Dome includerà funzionalità incentrate sui fan come "The Wall", che comprende 51 file ininterrotte di sedili che includono una sezione dedicata ai tifosi; un tabellone segnapunti a doppia faccia che circonda l'impianto con illuminazione a LED; e una piazza all'aperto di 80.000 piedi quadrati, che circonda un campo all'aperto a grandezza naturale.

"Siamo lieti che sia la prima volta che il nostro nome apparirà su un edificio, una costruzione nuova di zecca dotata della tecnologia più recente e migliore", ha detto a Forbes l'Amministratore Delegato di Intuit, Sasan Goodarzi.
"Sono tutte cose belle, ma non il fattore trainante.
Questo è semplicemente un allineamento perfetto.
Avevamo più scelte e alla fine abbiamo ritenuto che l'organizzazione dei Clippers fosse l'organizzazione giusta.
È un incontro perfetto
".


la copertina di BusinessCommunity.it


Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it