BusinessCommunity.it settimanale per imprenditori e manager
BusinessCommunity.it

04/08/2021

leisure

Il valore della leadership dei CEO

 

Una guida teorica e pratica per orientarsi tra i modelli reputazionali vincenti nell'era della sostenibilità

Per fronteggiare la crisi post pandemica ma, più in generale, per cavalcare le sfide che il mondo del lavoro ha innanzi a sé occorrono manager non solo capaci, competenti bensì molto carismatici, capaci di sostenere ed alimentare ogni giorno, con le loro scelte, valori condivisi e accolti dai molteplici stakeholders dell'impresa.
Il ruolo e l'importanza del manager sono al centro di "CEO Branding nella Reputation economy", il nuovo scritto di Gabriele Ghini, Stefania Micaela Vitulli e Alessandro Detto, edito da Egea.
Il testo propone una guida teorica e pratica per orientarsi tra i modelli reputazionali vincenti nell'era della sostenibilità.

Il valore della leadership dei CEO

Mai come oggi cittadini e consumatori sentono il bisogno di figure in cui riporre fiducia e, sempre più spesso, le cercano nel mondo del business.
Andati in crisi i grandi ideali, e vista con distacco la politica, ecco che le imprese e chi le guida assumono un ruolo prima non conosciuto.
Se sono le aziende, e non più solo le ONG o i partiti, a essere viste come motore del cambiamento sostenibile, anche i CEO devono sapersi trasformare da seduttori a pionieri per contribuire alla conquista di uno spazio reputazionale solido per la propria marca di riferimento.
Non sono più solamente le performance finanziarie a dettare la linea bensì ciò che l'impresa pensa e fa per cambiare in corsa i destini del mondo.
Chiaro che, nei pur diversi modelli di governance, è il CEO ad impersonare i valori su cui l'impresa deve progredire.
Ma come riuscirci?

Seguici: 

Gabriele Ghini, Stefania Micaela Vitulli e Alessandro Detto propongono al lettore un percorso articolato, teorico e pratico, grazie al quale ci si riesce ad orientare tra i modelli reputazionali vincenti ma - grazie a testimonianze e ricerche sul campo - offre anche importanti indicazioni pragmatiche utili agli executive di aziende di ogni dimensione, a chi aspira al ruolo di CEO, a chi lo supporta nel costruirne il brand e a chi studia in vista di un ingresso strategico nella professione.

La crisi innescata dalla pandemia ha accelerato una rivoluzione già in atto, che da un lato sta rendendo predominanti nella percezione di cittadini e consumatori i propositi etici del business, e dall'altro vede le generazioni Z e Light Millennials chiamare aziende e brand a una leadership in grado di generare un impatto concreto sul mondo che li circonda.
In quest'ottica, il CEO branding è fondamentale per una comunicazione davvero efficace.
Un modello predefinito una volta per tutte, però, non esiste e lo dimostra l'evoluzione della figura negli ultimi decenni.
Se fino agli anni Ottanta l'esempio vincente era rappresentato dall'ideale del "seduttore", si è poi passati per i modelli del "CEO attivo-aggressivo" e del "CEO superstar" fino ad arrivare a oggi, tempo tanto complesso da richiedere la presenza di "pionieri".
Figure che trovano nella responsabilità il primo driver della propria reputazione.

Importante inoltre la riflessione che gli autori suggeriscono in merito alla rilevanza che assume il CEO Branding in ragione della dimensione dell'azienda e il valore che questo assume nella scelta da parte dei giovani talenti nell'accettare una proposta di lavoro.
Un percorso che è agli inizi e che solo con il tempo permetterà di misurare concretamente la sua efficacia.
Obiettivo che potrà essere perseguito più velocemente se crescerà - ed il libro in questione va nella direzione auspicata - la conoscenza e la consapevolezza su come sviluppare, implementare e misurare la CEO Reputation.
È molto lontano il tempo in cui il meglio prodotto dell'impresa sarà la reputazione del suo CEO e a cascata dei sui collaboratori?
Titolo: CEO Branding nella Reputation economy

la copertina di BusinessCommunity.it

Autori: Gabriele Ghini, Stefania Micaela Vitulli e Alessandro Detto
Editore: Egea
Pagine: 192

@federicounnia - Consulente in comunicazione
@Aures Strategie e politiche di comunicazione
@Aures Facebook



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it