BusinessCommunity.it settimanale per imprenditori e manager

09/06/2021

leisure

Voglio essere leadership di me stesso

 

Nancy Cooklin, coach, counselor e formatrice, ha creato un modello chiamato "Human Leadership", molto richiesto in contesti aziendali e formativi

Confesso, ed autrice ed editore non me ne vorranno, la prima cosa che mi è venuta alla mente leggendo il testo di Nancy Cooklin "Human leadership. Per essere un vero leader prima bisogna conoscere sé stessi", edito da GueriniNext, è stata la frase che Checco Zalone, appena licenziatosi, dice alla moglie, appena messa in cassa integrazione a giustificazione della sua decisione "Voglio essere leadership di me stesso".

Voglio essere leadership di me stesso

Sembra azzardato, irriverente, questo accostamento ma, in effetti, a rifletterci non è azzardato. Così come Zalone stufo delle angherie e alla ricerca di una sua strada, decide di lasciare l'impegno in un hotel veneziano, Nancy Cooklin nel suo libro punta tutto sulla caratteristica che un leader deve possedere per assurgere ai ruoli e alle responsabilità che il nuovo mondo pone alle imprese.
Guidare, capire e saper coinvolgere gli altri, sostiene l'Autrice, necessità di qualità la prima delle quali è conoscere sé stessi, le proprie paure, i propri limiti, i propri punti forti e le ambizioni che si vogliono soddisfare.
Non sono più funzionali le qualità che per decenni si sono cercate nei manager promettenti, fatte anche di ostentazione e di immagine.
Il mondo cambia, le imprese anche e le persone che vi lavorano hanno necessità nuove, più profonde, la cui valorizzazione passa necessariamente per un maggiore dialogo e coinvolgimento, in primis dal proprio capo.

Seguici: 

A questo deve prepararsi un manager che voglia segnare la discontinuità con il passato, che ambisca ad una promozione per merito condiviso, e non solo per esercizio del potere gerarchico. Partendo da una più vera e profonda conoscenza di sé stesso, di cosa si voglia fare e di come lo si intenda perseguire.
Quali, dunque i tratti del DNA del nuovo manager di successo?
Per Cooklin la leadership è un riuscito mix di autenticità, di felicità e di condivisone di vari aspetti della propria vita.

Consapevolezza di sé stessi, creatività, ovvero maggiore consapevolezza di cosa si deve perseguire e come farlo, pensando sempre a soluzioni mai praticate prima; e ancora, coraggio, ovvero non tenere l'azione, capito cosa occorre raggiungere e fare, perseguirlo senza esitazione.
Infine, pensiero sistemico, ovvero, tutti hanno un ruolo ed un valore da portare, grande o piccolo che sia, nella costruzione del successo personale e professionale, quindi in sintesi, dell'impresa per cui lavorano.
Insomma, tutti, nel bene e nel male, in piccole o grandi gesta, siamo dei leader in grado di segnare il corso degli eventi.
Titolo: Human leadership. Per essere un vero leader prima bisogna conoscere sé stessi
Autore: Nancy Cooklin
Editore: GueriniNext

Pagine: 192

@federicounnia - Consulente in comunicazione
@Aures Strategie e politiche di comunicazione
@Aures Facebook


la copertina di BusinessCommunity.it


Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it