BusinessCommunity.it settimanale per imprenditori e manager
BusinessCommunity.it

22/06/2016

idee

Job Fiction e Industry 4.0

Le Menestrel (La Financière de l'Echiquier): la filiera robotica è in pieno boom nei Paesi particolarmente stressati sul piano dell'occupazione. Saranno colpiti tutti i settori? Rimaniamo ottimisti e immaginiamo piuttosto la potenza benefica che questo movimento potrà fornire all?uomo in tema di realizzazione attraverso il lavoro


Brexit o non Brexit? Rialzo dei tassi o rendimenti negativi a lungo termine? Volatilità del prezzo del petrolio? Se avete l'abitudine di lasciarvi suggestionare dall'ossessivo rimbombo quotidiano della vita dei mercati, può essere utile prendere le distanze e osservare in silenzio.
Vedrete affiorare i punti di rottura.
È per esempio innegabile che la digitalizzazione dei servizi stia avanzando a passo di carica, trasformando in maniera fondamentale parti intere della nostra vita pratica.

Job Fiction e Industry 4.0

La facilità e la rapidità sconcertanti con cui l'economia digitale prende piede sotto i nostri occhi ci fanno talvolta dimenticare la robotizzazione, il suo corollario applicato alla produzione di beni.
Eppure, anche in questo ambito, la rivoluzione è in atto.
L'Impero di Mezzo, ben noto per la sua efficacia di realizzazione e per la velocità di esecuzione, con il suo piano di crescita "Made in China 2025" sta puntando su "innovazione per passare dalla quantità alla qualità".
L'eccellenza industriale che persegue è fondata sull'aumento degli investimenti in quattro ambiti prioritari: tecnologie dell'informazione, aerospaziale, nuovi materiali e robotica.
Esattamente un anno dopo, l'OPA del conglomerato cinese MIDEA GROUP sulla tedesca KUKA, leader mondiale della costruzione di robot, ne fornisce un'illustrazione concreta.

Seguici: 

In altre regioni del pianeta, nuovi segnali ci danno la misura dell'entità crescente della tendenza di fondo: FOXCONN - produttore taiwanese degli smartphone Apple - in una delle sue aziende cinesi ha rimpiazzato 60.000 persone con i "Foxbots"; e adidas ha annunciato la rilocalizzazione della produzione delle sue scarpe in Germania in uno stabilimento altamente robotizzato.
I nostri cari vicini tedeschi ne fanno addirittura il loro cavallo di battaglia industriale.

Hanno trovato persino un nome, "Industry 4.0", per designare questo movimento che permetterà di passare dalla produzione/consumo di massa alla produzione industriale, ma su misura.
In questa ricerca della smart company, di manutenzione predittiva o di ottimizzazione permesse dall'intelligenza artificiale e dalla robotica connessa, le somme investite a livello mondiale sono gigantesche e la guerra dei cervelli è in atto ormai da tempo.
Va tutto talmente veloce che alcuni predicono che il 50% dei posti di lavoro - comprese alcune professioni intellettuali e legate ai servizi - potrebbe essere a rischio nei prossimi 15 anni.
Un'evoluzione stimolata dalla carenza di manodopera disponibile: gli industriali tedeschi sono preoccupati al pensiero che il 50% degli ingegneri di produzione andrà in pensione nei prossimi 10 anni.

La filiera robotica è quindi logicamente in pieno boom nei Paesi particolarmente stressati sul piano dell'occupazione.
Saranno colpiti tutti i settori?
Molti test permettono oggi di farsi un'idea più o meno precisa.
Ma anziché giocare a terrorizzarsi sul rischio di scomparsa delle professioni, rimaniamo ottimisti e immaginiamo piuttosto la potenza benefica che questo movimento potrà fornire all'uomo in tema di realizzazione attraverso il lavoro.
Il dibattito su questo punto è essenziale, è una sfida politica cruciale per il futuro delle nostre società, e deve essere profondo e rapido.
I nostri cervelli cartesiani possono ampiamente gareggiare in questo con la saggezza confuciana.
Didier Le Menestrel, Presidente di La Financière de l'Echiquier



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2022 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it