13/05/2015

fare

Il cloud alla portata delle PMI

 

1&1 mette a disposizione un sistema semplice ed efficente per utilizzare potenza sul web quando è necessaria

Il web non è uguale per tutti e le potenzialità di un sito o di un servizio dipendono da molti fattori, non ultima la potenza di calcolo o la disponibilità di banda.
Il cloud computing, quindi poter utilizzare potenze per periodi di tempo limitati, è una grande possibilità perché permette alle aziende di poter avere accesso a risorse infinite per un tempo limitato e spendendo solo per quel tempo, non per un abbonamento annuale al servizio.
In questo contesto, 1&1 che è leader nell'hosting di siti web, ha migliorato la propria offerta cloud per semplificarla e strizzare l'occhio alle PMI anche italiane.

Il cloud alla portata delle PMI

Gianluca Stamerra di 1&1 ci ha raccontato che "il punto di forza del Cloud Server di 1&1 consiste nell'essere una soluzione studiata appositamente per le PMI. Infatti è facile da usare, molto flessibile e molto potente. Le tecnologie di ultima generazione offerte (come lo storage SSD di default) garantiscono performance davvero elevate. Inoltre, la configurazione del server puo' essere modificata in ogni momento attraverso strumenti semplici per rispondere ad eventuali picchi di lavoro".
I pagamenti sono la parte più apprezzata?
"Con il nuovo sistema di pagamento gli utenti possono pagare per l'utilizzo al minuto (a partire da 0,00037 €/minuto) o su base mensile (15,84 €/mese per una configurazione di base)", ha proseguito Stamerra. "Si puo' calcolare in modo preciso il costo del servizio e monitorare l'infrastruttura dal punto di vista tecnico. Le PMI hanno un'enorme necessità di soluzioni Cloud che permettano di accrescere il loro business e ottimizzare i costi e i dati lo dimostrano. In Europa il mercato IaaS nelle PMI vale 5,9 miliardi di euro e nel 2014 il settore ha avuto una crescita del 27%. Si prevede che questo dato arriverà a +31% nel 2016. Se guardiamo solo l'Italia, le PMI hanno investito 1 miliardo di euro nel 2014 nelle soluzioni Cloud, con un incremento del 37,4% rispetto al 2013. L'anno precedente, la crescita del comparto si era assestata sul +16,9%. C'è un grande interesse per i servizi Cloud da parte di aziende di ogni dimensione. Per questo motivo abbiamo scelto di lanciare un prodotto che rispondesse alle esigenze di semplicità e performance tipiche di PMI, liberi professionisti e sviluppatori, permettendo loro di migrare sul Cloud in totale sicurezza".

Cloud computing e web: siamo sicuri che gli italiani siano pronti, che le aziende siano davvero preparate a un passaggio dal costo per possesso a un costo per utilizzo?
"La resistenza culturale c'è e molto c'è da fare per superare la diffidenza nei confronti del Cloud - ha concluso Stamerra - e per passare dal concetto di possesso a quello di accesso. Solitamente, chi non si fida del Cloud, ritiene che i propri dati siano maggiormente al sicuro su un server fisico di proprietà rispetto all'ipotesi di affidarli ad altri che li mette da qualche parte. In realtà i dati custoditi nel Cloud di un hosting provider sono sicuri e protetti, in quanto soggetti ad una serie di norme di sicurezza intrinseche atte a tutelare l'integrità dei dati stessi e garantire l'accesso solo alle persone autorizzate. Inoltre uno dei principali benefici del Cloud Computing è proprio il costante e frequente aggiornamento dell'infrastruttura tanto a livello hardware quanto a livello software, ma anche e soprattutto a livello di rete e di policy di security. Questo è possibile grazie ad una economia di scala che mediamente solo un hosting provider puo' raggiungere e che pertanto una PMI potrebbe replicare con soluzioni on-premise solo a discapito di costi non sostenibili o comunque altamente inefficienti".

 


Seguici: 


Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it. Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154

Guarda tutti gli arretrati

Leggi le ultime news

Le raccolte dei nostri articoli

Articoli dedicati alle PMI

Articoli dedicati all\'eCommerce e canale digitale

Articoli dedicati alla digital transformation

Articoli dedicati al marketing

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Sommario di questo numero
Copertina BusinessCommunity.it