Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di Dicembre_2013
Leisure

Studiare l’inglese all’estero? Una questione di business
ESL propone programmi specifici per dirigenti e professionisti che desiderano effettuare un’efficace full immersion linguistica

Il tempo è denaro e lo sanno bene tutti quei professionisti che, ogni giorno, devono destreggiarsi fra mille impegni, lavorativi e non. Concedersi una vacanza può sembrare un lusso a volte, ma se questo momento viene arricchito da un’esperienza formativa può trasformarsi in un’occasione davvero preziosa. Prendersi una pausa dalla routine fatta di riunioni, trasferte e ore di lavoro al computer e partire per un soggiorno linguistico all’estero rappresenta infatti un’opportunità per staccare la spina e, al contempo, acquisire nuove conoscenze utili sia per il contesto lavorativo che per la vita di tutti i giorni. “La crescente importanza delle lingue e la necessità di differenziarsi in un contesto professionale sempre più competitivo ha portato all’affermazione di questi programmi” afferma Olivier Grollimund, ESL Regional Manager Italia.
L’agenzia svizzera, attiva in Italia dal 2006, offre programmi su misura per le persone che desiderano usufruire di un servizio di prima scelta nell’organizzazione del loro corso di lingua all’estero. I consulenti di ESL offrono assistenza e consigli gratuiti per personalizzare il soggiorno linguistico e permettere a ogni partecipante di progredire il più rapidamente possibile nell’apprendimento della lingua. La qualità del contenuto e dei servizi forniti dai programmi per dirigenti e professionisti viene costantemente controllata dai consulenti, che visitano regolarmente le scuole partner valutando le formazioni proposte.
ESL si basa su un’esperienza di oltre 15 anni nell’organizzazione della formazione linguistica per dirigenti e professionisti, con una scelta delle migliori scuole di lingua specializzate nella formazione di alto livello, un controllo continuo sul livello della qualità, un dossier creato su misura e seguito da specialisti e condizioni speciali per le aziende.
La scelta della destinazione è fondamentale per vivere un soggiorno linguistico realmente utile. Se le grandi metropoli come Londra, New York e Los Angeles attirano giovani e adulti in cerca di un contesto dinamico, il paesaggio rurale del Galles fornisce l’ambiente ideale per i corsi di Business English. Dal 1977, la scuola partner situata a Brecon rappresenta infatti il punto di riferimento per i clienti executive provenienti da ogni parte d’Europa. In questa oasi di tranquillità, i professionisti possono vivere un’esperienza in grado di combinare un corso di lingua ad un trattamento familiare e rigenerante, in un luogo dove l’insegnamento personalizzato e di elevata qualità si fonde armoniosamente con uno dei paesaggi più spettacolari del Regno Unito.
I programmi offerti da questa scuola partner sono ideati principalmente per professionisti, manager e uomini d’affari. Accanto a una preparazione generale sarà possibile concentrare l’apprendimento su materie come finanza, risorse umane, produzione, IT, marketing o qualsiasi altra area tematica in cui lo studente desideri focalizzarsi. Sono a disposizione anche programmi su misura per altri tipi di professioni, come docenti e medici. Se l’aspetto accademico è fondamentale per una crescita linguistica rapida e completa, anche il tempo libero ha la sua importanza. La scuola offre infatti un programma di attività ricco e vario, 6 sere a settimana, con spettacoli dal vivo, attività sportive, visite culturali e passeggiate in aperta campagna. Questi momenti di aggregazione, indispensabili per rilassarsi dopo ore passate sui libri, permettono di socializzare con gli altri studenti della scuola e scoprire dall’interno la splendida realtà gallese.


Non solo a scuola
I corsi per professionisti possono svolgersi in diverse scuole partner in tutto il mondo o direttamente a casa di un professore di lingua, per avere un corso privato “su misura”. La vita quotidiana a casa del professore è il perfetto completamento delle lezioni frontali e permette di mettere in pratica le conoscenze che si apprendono durante il soggiorno.

Non solo inglese
Se l’inglese è un must in ogni settore, in base alla propria specializzazione ciascun professionista può prediligere o trarre grandi vantaggi anche dall’apprendimento di altre lingue, come ad esempio il francese, il tedesco, lo spagnolo, il russo o il cinese.

Per informazioni: http://www.esl.it



Leisure

numero di Dicembre_2013
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Sfoglia il prossimo articolo -->

*/ ?>