Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 20/11/2019
Leisure

Capire la Blockchain
Spiegata in modo semplice ed alla portata di tutti è una tecnologia con infinite possibili applicazioni in ogni settore

É una delle espressioni più complesse, ma al tempo stesso affascinanti, dell'innovazione tecnologica portata nella vita quotidiana. Chi ne scrive, per ammissione, ne capisce poco, tuttavia il fascino delle applicazioni concrete vince il tecnicismo.
Stiamo parlando di "Blockchain", tema dell'ebook realizzato dallo Studio Martelli & Partners, sotto il coordinamento dell'avv. Giovanni Battista Martelli.
Il volumetto, agile e schematico nella sua articolazione, conduce per mano il lettore anche poco avvezzo a termini da StarWars, nel mondo del blockchain, inteso come la tecnologia di base che permette di effettuare una vera a propria trasformazione degli obsoleti modelli di business fino ad ora utilizzati, velocizzandone i processi, riducendone i costi.
Vengono citati quali campi di applicazione il processo di validazione del Made in Italy, la certificazione dei prodotti agroalimentari e la verifica della correttezza degli atti all'interno di un sistema politico.
I settori che ne possono beneficiare spaziano da quello giuridico al bancario, all'assicurativo, al logistico, al contabile, al finanziario. Come sostiene l'autore, la blockchain trova terreno fertile di applicazione in tutti quei sistemi che prevedono il rapporto fra più soggetti e gruppi e che quindi presuppongono una relazione di fiducia che è alla base di tutte le transazioni.
Come evidenziato più volte nel corso di questa guida, la tecnologia blockchain si configura sempre di più come un sistema di base che ha il potenziale di effettuare una vera a propria trasformazione degli obsoleti modelli di business fino ad ora utilizzati.
Ne sono conferma, ad esempio, le applicazioni nel settore delle banche e finanza: l'assenza di intermediari nelle transazioni e nei pagamenti digitali azzera i costi delle commissioni; assicurazioni: prevenire frodi e riduzione dei costi delle piattaforme di gestione velocizzando contemporaneamente i processi di liquidazione; sanità: creazione di un database sul paziente facilmente consultabile dal personale sanitario; e ancora, nella gestione delle risorse umane: possibilità di creare un database unico che raccoglie tutte le precedenti esperienze che conferisce la possibilità di verificare i curricula. Insomma, si capisce che stiamo parlando di una tecnologia che copre davvero tutto il business.
Ma una delle grandi innovazioni è quella che va sotto il termine di tokenizzazione. Come spiegato nel testo, un token è un asset digitale che può essere scambiato su piattaforma blockchain tra due parti senza che sia necessaria l'azione di un intermediario. Il token rappresenta digitalmente un valore associato a un bene, un servizio o un diritto di proprietà.
I token si caratterizzano per tre fattori: la liquidità (può essere facilmente trasformato in valuta corrente o criptovaluta); la frazionabilità (permette la suddivisione del valore in unità anche molto piccole); e la scambiabilità (consente di effettuare compravendite).
Ecco quindi che il proprietario di un'imbarcazione che deciderà di tokenizzare la propria nave, frazionerà tutto o parte del proprio yacht in quote che saranno poi convertite in certificati di proprietà digitali (token) e messi in vendita su blockchain. Altro esempio è quello relativo alla tokenizzazione di un'opera d'arte.
Tokenizzare un'opera d'arte consente di accelerare i processi e assicurare la liquidità. Non dimentichiamo che un bene tokenizzato ha un valore più elevato rispetto all'equivalente fisico perché si hanno maggiori possibilità di reperire su di esso informazioni certe tramite blockchain.

Il testo suggerito, quindi, ha il duplice obiettivo di dare una prima infarinatura a chi non ha, come me, l'expertise tecnico ma ne è allo stesso tempo incuriosito, e di essere uno strumento valido per potere tradurre in business un sistema dall'alto valore tecnologico.

Coordinatore: Giovanni Battista Martelli
Editore: Studio Martelli & Partners
Ebook: https://www.studiomartelli.it/wp-content/uploads/2014/10/STUDIO-MARTELLI_blockchain.pdf  

@federicounnia - Consulente in comunicazione
@Aures Strategie e politiche di comunicazione
@Aures Facebook



Leisure

numero di 20/11/2019
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Sfoglia il prossimo articolo -->

*/ ?>