Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 23/01/2019
Sport Business

Il Manchester United aprirà centri di entertainment in Cina
I primi tre dovrebbero esser costruiti a Pechino, Shanghai e Shenyang entro la fine del 2020

Il Manchester United ha annunciato in un comunicato che aprirà una serie di "centri di intrattenimento ed esperienza" a tema in tutta la Cina.
Il club inglese della Premier League, che conta oltre 100 milioni di follower sui social media cinesi, costruirà i centri in collaborazione con lo sviluppatore di proprietà cinese Harves.
I primi centri dovrebbero aprirsi a Pechino, Shanghai e Shenyang entro la fine del 2020. Il centro di Pechino si troverà nello storico quartiere di Qianmen Dashilan vicino a Piazza Tian'anmen e alla Città Proibita.
"I fan che visiteranno i centri potranno provare il brivido di una giornata all'Old Trafford, oltre a conoscere la storia e l'eredità del club di maggior successo e leggendario calcio inglese", ha aggiunto il comunicato.
"Siamo davvero entusiasti di collaborare con Harves al concetto dei Manchester United Entertainment and Experience Centers, offrendo ai nostri milioni di fan cinesi la possibilità di vivere il club in un modo nuovo e innovativo", ha dichiarato l'amministratore delegato del Manchester United Group Richard Arnold.
"Abbiamo visitato la Cina per la prima volta nel 1975 e siamo orgogliosi di aver visto crescere la nostra base di fan nella regione e sviluppare la loro passione per la United nel corso degli anni: questo nuovo concetto permetterà loro di avvicinarsi al club che amano".
Il CEO di Harves, Zhang Bo, ha aggiunto: "Siamo entusiasti di portare i rituali e le emozioni dell'esperienza del Manchester United ai giovani in Cina, catturando ciò che si prova a far parte di questo club d'élite e creeremo un'esperienza coinvolgente che intrattiene, educa e ispira la prossima generazione di tifosi di calcio".
Il Manchester United gode di una notevole popolarità sia in patria sia all'estero, una fama che gli amministratori del club hanno da tempo cercato di convertire in ulteriori fonti di entrate. Un'indagine del Daily Mirror del 2016 ha rivelato che lo United ha avuto non meno di 65 partner commerciali ufficiali, tra cui la piattaforma digitale cinese Sina Sports, che ha un accordo pluriennale per rendere disponibile in Cina il canale televisivo ufficiale United MUTV a oltre 100 milioni di fan.

La mossa dello United di rafforzare il proprio marchio in Cina arriva dal momento che le imprese cinesi stanno investendo sempre più in Premier League, con club come Southampton e Wolverhampton Wanderers che vedono una proprità cinese e pubblicità in lingua mandarina esposte frequentemente negli stadi della Premier League.



Sport Business

numero di 23/01/2019
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Sfoglia il prossimo articolo -->

*/ ?>