Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 23/01/2019
Digital Business

Deloitte Cina: la connessione migliore al mondo alimenta nuovi modelli di business digitali
Laurenza (Deloitte): questo consentirà al Paese di diventare rapidamente uno dei principali designer di prodotti e innovativi servizi digital, con notevoli rischi per i grandi competitor internazionali

Che la Cina abbia davanti a sé un futuro di assoluto protagonista nello scacchiere mondiale è una realtà data per certa da tempo. Meno scontato che possa diventare effettivamente leader nel business digitale. Eppure questo potrebbe essere molto più che probabile già a breve.
Deloitte prevede infatti che nel 2019 - e per numerosi anni a venire - la Cina possiederà le reti di telecomunicazione migliori al mondo.
L'infrastruttura di telecomunicazione presente nel Paese fornirà una solida base per la crescita di almeno tre nuovi settori di business: mobile payments, mobile commerce e bikesharing - ognuno dei quali potrebbe generare decine di miliardi di dollari di entrate ogni anno entro il 2023.
Si prevede che in Cina, 600 milioni di persone utilizzeranno i loro telefoni per effettuare pagamenti mobile dall'inizio del 2019, circa 550 milioni di persone utilizzeranno regolarmente i loro smartphone per effettuare acquisti online, e circa 200 milioni di persone utilizzeranno i servizi di bike sharing.
Il fatto che la Cina predisporrà nel 2019 della più grande implementazione al mondo di FTTP (fiber-to-the-premise), abbia già il più grande network 4G al mondo e sia destinata a diventare il mercato leader del 5G rende questo Paese il più connesso a livello globale oltre che quello con la connessione più rapida, con velocità media di 500 megabit al secondo.
Inoltre, la Cina dispone anche della digital user base più connessa al mondo con più di 825 milioni di persone previste online nel 2019.
I punti di forza della Cina in termini di connettività e user base saranno probabilmente un fattore chiave che consentirà al Paese di diversificarsi notevolmente in varie fasi della produzione e nello sviluppo ed esecuzione di nuovi modelli di business digitali.
L'iper connettività consentirà una notevole diffusione dell'intelligenza artificiale e di altre tecnologie avanzate. Negli ultimi anni infatti si è assistito a una crescita del finanziamento estero delle startup tecnologiche cinesi in generale, nonché all'aumento delle valutazioni di un certo numero di società tecnologiche cinesi private e pubbliche.

Secondo Andrea Laurenza, Partner Deloitte, "la Cina ad oggi è ben nota per essere il ?produttore mondiale di tecnologia'. Inoltre, può contare su un'infrastruttura di comunicazione capillare ed evoluta ed ha una popolazione già notevolmente digitalizzata.
Questi sono i fattori chiave che consentiranno al Paese di diventare rapidamente anche uno dei principali designer di prodotti, servizi e modelli di business digital con notevoli rischi per i grandi competitor mondiali", conclude Laurenza.



Digital Business

numero di 23/01/2019
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Sfoglia il prossimo articolo -->

*/ ?>