Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 16/01/2019
Sport Business

Profitti e fatturato record per il Chelsea
La squadra londinese ha registrato un bilancio con un fatturato di 445 milioni e un utile di 62 milioni di sterline. 162,4 milioni solo di ricavi da diritti TV

Le squadre top della Premier League continuano a macinare utili. Questo sembrerebbe dar ragione all'UEFA e al suo scellerato Fair Play Finanziario, che però non tiene conto delle peculiarità uniche di questo campionato. E del fatto che, prendiamo l'esempio del Chelsea - ma la stessa cosa si può dire del Manchester City - fino all'avvento di Abramovic che ha investito (a prestito) oltre un miliardo di sterline (prima dell'avvento del FPF), era un club in perenne lotta per non retrocedere. Senza contare che la Lega inglese ha stipulato contratti di broadcasting miliardari, che consentono ai vari team, anche quelli che retrocedono, bilanci che la gran parte delle squadre di Serie A si sogna. Il campionato con più capacità di spesa è anche quello che, ovviamente, tutto il mondo vuole vedere. E in cui le grandi multinazionali vogliono investire.
Questa premessa è d'obbligo nel momento in cui il Chelsea FC ha rivelato un bilancio 2017-18 con profitti e fatturato record.
Il club londinese ha incrementato il proprio fatturato del 22,7 per cento, portandolo a 445 milioni di sterline (494 milioni di euro) e ha registrato un utile di 62 milioni di sterline. Il profitto può essere attribuito a un aumento delle entrate da broadcasting, pari a 162,4 milioni di sterline, oltre che al ritorno della squadra in Champions League nella stagione 2017-18, senza contare un profitto sulle vendite dei giocatori del valore di 113 milioni.
Il contratto del Chelsea con la Nike (60 milioni di sterline per stagione), iniziato dalla stagione 2017-18, ha contribuito a incrementare i ricavi commerciali di 32 milioni di sterline.
Il club ha anche riportato un aumento di 8,4 milioni di sterline nei ricavi dalla vendita dei biglietti, nonostante il congelamento dei prezzi ai livelli 2011-12.
Il presidente del Chelsea, Bruce Buck, ha dichiarato sul sito ufficiale del club: "Il club ha ora registrato una serie di dati record sulle entrate e il nostro margine di profitto è aumentato per anni consecutivi.

Questo si è verificato in un contesto di diversa partecipazione al calcio europeo e diversi gradi di successo in Premier League, a dimostrazione del fatto che abbiamo costruito una solida base imprenditoriale per sostenere la nostra ricerca in campo per il successo".
Il Chelsea aveva registrato un fatturato di 361,3 milioni di sterline e un utile di 15,3 milioni di sterline nel precedente esercizio finanziario.
Tutto vero. Bravi loro. Ma chi aveva mai sentito parlare del Chelsea prima dell'arrivo di Abramovic. E cosa avevano vinto?



Sport Business

numero di 16/01/2019
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Sfoglia il prossimo articolo -->

*/ ?>