Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 03/10/2018
Sport Business

Liqui Moly entra tra gli sponsor dei Chicago Bulls
Contratto biennale del produttore tedesco di oli e additivi per motori con il team NBA, che fa seguito a quello con i LA Kings nell'NHL

L'NBA è un veicolo di marketing formidabile per il mercato americano e non solo. Per questo è particolarmente ambita ma anche - ovviamente - chiede uno sforzo finanziario notevole per chi volesse sedersi a quel tavolo privilegiato.
Uno sforzo che ha compiuto Liqui Moly, azienda tedesca specialista di oli e additivi per motori, entrando nel pool di sponsor dei Chicago Bulls.
La pubblicità nell'arena di gioco e sui social media deve catturare una vasta attenzione, cosa che il team di basket americano riesce a fare. Per questo Liqui Moly ha allocato un importo di sette cifre.
"Finora si tratta della nostra sponsorizzazione più ingente nell'America del Nord", afferma Peter Baumann, direttore marketing di Liqui Moly.
Il logo dell'azienda sarà chiaramente visibile all'interno dello United Center - tra l'altro anche sui due sostenitori dei canestri - oltre che sui canali digitali dei Bulls. Inoltre, Liqui Moly avrà la possibilità di invitare i propri clienti alle partite dei Bulls.
"Questa collaborazione non è solo un investimento nella nostra attività negli USA, ma va ben oltre", prosegue Baumann. In tutto il mondo centinaia di milioni di spettatori seguono le partite della NBA, il campionato di basket di gran lunga più amato al mondo. In più c'è il fatto che i Chicago Bulls hanno tifosi particolarmente numerosi e particolarmente fedeli non solo in Nordamerica, ma anche in Sudamerica, Europa, Asia e Australia. L'NBA li quantifica in circa 175 milioni in tutto il mondo, e questo numero non è superato da altri team di atleti professionisti negli USA. Merito anche dei fasti e delle vittorie all'epoca di Michael Jordan.
"Uno sport affascinante, un campionato famoso e una forte squadra con un gran seguito: per noi questo è il mix perfetto", spiega Baumann. "Attraverso questa partnership vogliamo aumentare la visibilità di Liqui Moly soprattutto in Nordamerica, ma anche oltre. Nel loro orientamento internazionale, sia i Chicago Bulls, sia Liqui Moly, nei rispettivi ambiti sono marchi mondiali".
"Siamo contenti di aver trovato in Liqui Moly un partner notevole. Un brand premium che divide con noi una forza mondiale e una ricerca continua di qualità e di prestazioni top. Ci piace molto", afferma Matthew Kobe, vicepresidente della Business Strategy & Analytics dei Chicago Bulls.

Anche se alla Liqui Moly si dà maggior peso alla sponsorizzazione degli sport motoristici, questo brand compare sempre più spesso ai bordi di altri circuiti. In Germania Liqui Moly è da anni è partner esclusivo del team Ratiopharm Ulm, che gioca nel campionato di basket. E negli USA Liqui Moly è impegnata da un anno nel campionato professionistico di hockey sul ghiaccio: con i L.A. Kings nel NHL.
Grazie anche a queste iniziative, l'attività negli USA dell'azienda va molto bene. Nei primi sei mesi il fatturato è aumentato di oltre il 40% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.



Sport Business

numero di 03/10/2018
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn