Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 29/03/2017
Fare Business

Automotive a caccia di manager digitali
Caporale (Wyser): Mechatronic R&D Manager & Engineer, System Architect Manager, Senior Buyer Componentistica Elettronica e Innovation Manager 4.0 sono tra le figure con maggiori opportunità nel mercato

Il comparto automotive si dimostra da sempre propulsore di innovazione e di adozione di nuove tecnologie. E proprio per questo è sempre alla ricerca di figure altamente specializzate, che possano portare nuove idee e sviluppo di processi/prodotti. In quest'ambito, Wyser, società internazionale di Gi Group che si occupa di ricerca e selezione di profili manageriali, traccia il profilo dei professionisti attualmente più ricercati nel settore alla luce degli impatti dell'innovazione digitale.
La realizzazione di smart car sempre più connesse con i device e con la rete, lo sviluppo di processi industriali sempre più automatizzati e interconnessi, unitamente allo sviluppo di tecnologie di propulsione sostenibili a impatto ambientale ridotto, stanno portando le imprese costruttrici e tutta la filiera di componenti e tecnologie industriali a fare insourcing di comparti produttivi strategici e a investire su competenze altamente specializzate.
"Connettività, automazione ed elettrificazione sono, infatti, i macro trend che guidano e guideranno per i prossimi 5-10 anni, in tutto il mondo, lo sviluppo dei costruttori di veicoli a due e quattro ruote, sempre più orientati a tessere alleanze con i comparti Telco per rispondere alla digitalizzazione che sta modificando i processi e l'offerta", spiega Carlo Caporale, Amministratore Delegato Italia di Wyser. "Oggi si registra, pertanto, una crescita di richiesta per Ingegneri Elettronici o delle Telecomunicazioni per la Ricerca e Sviluppo di soluzioni e sistemi a bordo macchina e per Process & Technology Manager e Innovation Manager 4.0 per guidare il cambiamento all'interno dei processi industriali stessi sempre più automatizzati e interconnessi a garanzia di una più elevata flessibilità".
Nello specifico, delle figure più ricercate tra Piemonte, Emilia Romagna, Lombardia e Veneto, Wyser segnala anche la RAL (Retribuzioni Annua Lorda) media offerta:

Middle Management:
- Firmware/Hardware/Software Engineer (38.000 - 45.000 euro);
- Mechatronic Engineer (40.000 - 45.000 euro);
- Senior Buyer Componentistica Elettronica (45.000 - 55.000 euro);

Senior Management:
- System Architect Manager (60.000 - 65.000 euro);
- Process & Technology Manager (65.000 - 75.000 euro);
- Innovation Manager 4.0 (70.000 - 75.000 euro);
- Mechatronic R&D Manager (75.000 - 80.000 euro);
- Purchasing Manager (75.000 - 80.000 euro);
- Operations Manager (85.000 - 95.000 euro).

Anche i produttori di impianti e attrezzature industriali della catena di fornitura a servizio del comparto stanno, inoltre, investendo in nuove competenze per ridefinire la propria impronta organizzativa e supportare la sempre maggiore richiesta di macchinari tecnologicamente evoluti e interconnessi.
"In questo scenario - continua Caporale - la figura dell'Ingegnere Meccatronico in R&D e Ufficio Tecnico con una competenza diffusa dalla meccanica fino all'elettromeccanica passando per l'elettronica, risulta tra le più ricercate e rare. Inoltre, l'insourcing da parte di molte realtà di nuovi asset, prima gestiti in outsourcing, favorisce l'assorbimento di nuove competenze spesso provenienti da settori industriali differenti. Questo vale sia in ambito Operations per la gestione dei nuovi processi industriali sia in ambito Acquisti, per l'approvigionamento di nuove categorie merceologiche sui mercati internazionali".

I requisiti fondamentali per i diversi ruoli sono la Laurea in Ingegneria - con una specializzazione in Meccanica, Elettronica e in Meccatronica a seconda dell'ambito applicativo -, la conoscenza fluente della lingua inglese e 5/7 anni di esperienza nel ruolo. Gradita l'esperienza pregressa in contesti internazionali e in alcuni casi la provenienza dall'estero, dove tematiche legate alla motopropulsione ibrida ed elettrica sono più avanzate. Molto aprezzata, infine, la provenienza da settori tecnologicamente evoluti come telecomunicazioni o elettronica.



Fare Business


Condividi su LinkedIn numero di 29/03/2017
Torna al SOMMARIO






SEGUICI