Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 12/10/2016
Fare Business

Drive & Share: la nuova frontiera del car sharing
Europcar Lab e GoMore offrono in un'unica soluzione la disponibilità di un'auto nuova, con un noleggio a medio termine e l'opportunità di condividerla con altri, al fine di ottimizzare i costi

Il car sharing è da tempo una realtà ben radicata nelle abitudini di moltissime persone. Anzi, si può affermare che questa branca della sharing economy è forse quella ne che rappresenta il maggior fattore di successo e diffusione. Per questo ogni novità, non solo in Italia, possiede un'attrattiva particolare. Come il progetto pilota rivoluzionario lanciato in Francia da Europcar Lab, il laboratorio di ricerca e sviluppo del Gruppo Europcar, leader europeo nei servizi di autonoleggio, in collaborazione con GoMore, leader europeo nel car sharing senza abbonamento.
La formula prevede l'autonoleggio a medio termine di una vettura, con la possibilità di condividerla in car sharing.
Questa innovativa soluzione di mobilità urbana, Drive & Share, permette infatti agli utenti di noleggiare un'auto per un periodo variabile da 4 ai 12 mesi, con l'opzione di condividerla sul sito di GoMore quando non la utilizzano.

Un'auto da usare o condividere, in base alle proprie esigenze

L'acquisto e la manutenzione di una nuova vettura è costoso, specialmente quando il suo utilizzo non viene ammortizzato a sufficienza. Secondo il sito Planetoscope, un'automobile è parcheggiata in media oltre il 95% del tempo. Con Drive & Share, gli utenti sfruttano tutti i vantaggi di una vettura nuova Europcar, che possono usare o condividere grazie al sito di GoMore, per massimizzare il rapporto costi-benefici.
Drive & Share, disponibile ai link http://driveandshare.europcar.frohttps://gomore.fr/leasing   offre un servizio all-in-one ad una tariffa mensile unica competitiva e vantaggiosa. Drive & Share è una soluzione completa che include oltre al noleggio dell'auto anche le coperture ed i costi di manutenzione. Gli utenti scelgono il modello di auto e il pacchetto di noleggio che più va incontro alle proprie esigenze. Non è richiesto il deposito cauzionale o un anticipo: il costo mensile varia in funzione dell'auto e delle opzioni selezionate. Nella maggior parte dei casi l'auto è disponibile 48 ore dopo la firma del contratto.
Qualora l'utente non abbia bisogno dell'auto, può metterla in condivisione sul sito di GoMore, così da dividere tutto o in parte i costi del noleggio. Ad esempio: condividere la vettura per circa 10 giorni al mese, coprirà completamente i costi di noleggio mensili dell'utente.
"Questa sperimentazione rispecchia perfettamente la filosofia dell'Europcar Lab e, più in generale, quella di tutto il Gruppo Europcar, ovvero offrire soluzioni di mobilità innovative, semplici e flessibili, che soddisfino le esigenze in continua trasformazione dei clienti, attraverso collaborazioni con aziende chiave nel proprio settore di riferimento, come GoMore. Oggi, Drive & Share offre un modo totalmente diverso di usare l'auto nel proprio quotidiano, in base alle proprie esigenze in termini di utilizzo e in termini economici. Siamo la prima azienda di autonoleggio che offre la possibilità di ridurre i costi condividendoli", ha detto Sheila Struyck, Head Europcar Lab.

"Con il noleggio a medio termine, GoMore continua a distinguersi sul mercato francese, così come negli altri paesi europei. Questo esclusivo servizio è la dimostrazione della nostra volontà di proporre soluzioni semplici, di qualità e accessibili a tutti. Un'offerta esclusiva come questa, complementare ai servizi già disponibili, va incontro alle diverse esigenze di budget, mobilità e condivisione degli utenti. La nostra ambizione è quella di collaborare con aziende leader nel proprio settore per offrire ai nostri clienti il servizio migliore. In questo quadro s'inserisce la collaborazione tra GoMore ed Gruppo Europcar, con il quale condividiamo anche il forte orientamento all'innovazione", conclude Mathieu Boulay, ManagingDirector di GoMore France.



Fare Business

numero di 12/10/2016
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Continua a sfogliare per il prossimo articolo -->