BusinessCommunity.it settimanale per imprenditori e manager
BusinessCommunity.it

26/05/2021

sport

F1: i ricavi del primo trimestre che hanno raggiunto i 180 milioni di dollari, con un taglio delle perdite operative

 

Liberty Media ha reso noto che lo scorso anno ha subito una perdita record di 386 milioni di dollari durante una stagione pesantemente sconvolta dalla pandemia COVID-19

Forse la Formula 1 comincia a vedere la luce in fondo al tunnel come nella mitica gara di Montecarlo?
I primi numeri del 2021 direbbero di si.
Infatti, l'organizzazione ha mostrato segnali di uscita dalla crisi del COVID-19 dopo aver registrato ricavi per 180 milioni di dollari (148,4 milioni di euro) nel primo trimestre del 2021 e una perdita operativa in calo del 76% rispetto al dato riportato 12 mesi fa.

F1: i ricavi del primo trimestre che hanno raggiunto i 180 milioni di dollari, con un taglio delle perdite operative

Dopo aver registrato solo 39 milioni di dollari di ricavi per il primo trimestre del 2020 poiché le gare sono state rinviate o sospese a causa della pandemia, la società madre Liberty Media Corp. ha annunciato risultati decisamente migliori.
La perdita operativa del primo trimestre è stata di 33 milioni di dollari, in calo rispetto ai 137 milioni dei primi tre mesi dello scorso anno.
Liberty Media ha reso noto che i ricavi primari della F1 sono aumentati a 159 milioni nel primo trimestre, con la crescita della promozione delle gare, dei diritti media e delle commissioni di sponsorizzazione.
Ma ciò è dovuto principalmente che si è disputata una gara (il Gran Premio del Bahrain) nel primo trimestre del 2021 rispetto a nessuna gara nel periodo dell'anno precedente.
"Inoltre, i ricavi della promozione della corsa nel primo trimestre del 2021 includevano i proventi di un accordo una tantum relativo all'annullamento di una gara originariamente programmata per iniziare nel 2020.

Seguici: 

Anche le commissioni sui diritti media hanno beneficiato della crescita delle entrate dell'abbonamento a F1 TV", afferma Liberty Media.
Un totale di 21 milioni di dollari è stato generato dai ricavi di "Altre entrate F1", in gran parte derivati dal fatturato per trasporto e ospitalità.
La Formula 1 lo scorso anno ha subito una perdita record di 386 milioni di dollari durante una stagione pesantemente sconvolta dalla pandemia COVID-19.
Rispetto a un profitto di 17 milioni di dollari registrato nel 2019.

I ricavi complessivi della Formula 1 nel 2020 sono diminuiti del 44% a 1,145 miliardi di dollari con solo 17 gare disputate.
Ciò includeva un netto calo delle fee di promozione della gara con quel flusso di entrate che rappresentava solo il 12% dei ricavi primari rispetto al 30% nel 2019.
La quota dei proventi da broadcasting è passata dal 38% al 55% del totale, ma i proventi degli accordi sui diritti media sono stati colpiti da sconti e sono diminuiti complessivamente.
La quota di introiti da pubblicità e sponsorizzazioni è aumentata di poco al 17% (dal 15%).
Liberty Media ha ora iniziato a riclassificare alcune componenti delle entrate precedentemente riportate come "Altre entrate F1" nel fatturato principale della F1.
Ciò ha portato a un totale riclassificato delle entrate dei diritti dei media di 671 milioni di collari nel 2020 e un totale rettificato di 209 milioni per le commissioni di sponsorizzazione.

La cifra delle entrate della promozione della gara è stata riclassificata a 149 milioni di dollari.
I componenti che sono stati riclassificati nelle entrate della F1 principale includono le quote di abbonamento per il servizio di streaming TV di F1, i diritti di trasmissione e di sponsorizzazione per la Formula 2 e la Formula 3, le commissioni per la "creazione e il supporto" dei filmati dei programmi e le entrate pubblicitarie per le piattaforme digitali della Formula 1.
Quest'anno sono stati annunciati anche accordi con città ospitanti e promotori nuovi ed esistenti.
Questi includono un contratto di 10 anni per ospitare il Gran Premio di Miami su un nuovo circuito nel complesso dell'Hard Rock Stadium a Miami Gardens, location che ospita i Miami Dolphins della NFL.
È stata concordata un'estensione di tre anni per continuare a correre sul circuito di Suzuka in Giappone almeno fino al 2024, mentre un'estensione di due anni vedrà le corse continuare a Montreal almeno fino al 2031.

la copertina di BusinessCommunity.it

Per contro, il Gran Premio del Canada di quest'anno è stato annullato a causa delle restrizioni sui viaggi in corso e la Turchia è intervenuta per prenderne il posto.

 



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it