20/05/2020

sport

Il Barcellona lancia la sua piattaforma di eCommerce

 

Dopo aver ripreso il controllo del merchandising, la società catalana ha l'obiettivo di poter controllare direttamente gli oltre 7.000 prodotti ufficiali con licenza internazionale e consolidare così la sua espansione globale

I campionati di calcio sono e fermi e alcuni in Europa non ripartiranno. Il COVID-19 ha dato un duro colpo al business dello sport a livello mondiale. Basti pensare allo spostamento delle olimpiadi di Tokyo. Ma c'è in ogni caso chi pensa al futuro. E' il caso del Barcellona, che ha lanciato per la prima volta il proprio canale di eCommerce ufficiale.

Il Barcellona lancia la sua piattaforma di eCommerce

Sembra una banalità, ma non lo è. In precedenza i suoi diritti di merchandising e vendita al dettaglio erano completamente controllati dal colosso sportivo Nike attraverso la sua società FCB-Merchandising.
Nike continuerà comunque la partnership come fornitore ufficiale di kit del club, ma il Barcellona ha raggiunto un accordo per recuperare i diritti di merchandising e lancia la nuova piattaforma attraverso la quale venderà circa 7.000 prodotti a marchio club.
Inizialmente, il sito sarà attivo solo in Spagna, ma il club catalano prevede di espandere questo in Europa nei prossimi mesi.
Tramite il nuovo canale, i fan dei campioni in carica de LaLiga potranno acquistare prodotti a marchio e collezioni esclusive, disponibili solo nei punti vendita gestiti direttamente dal club.
La mossa fa parte della più ampia strategia di Barcellona per riprendere il controllo dei suoi diritti commerciali e di merchandising, una politica che ha iniziato a mettere in atto nel 2018.

Seguici: 

Ciò ha permesso all'organizzazione di creare la società Barça Licensing & Merchandising (BLM), con l'obiettivo di poter controllare direttamente gli oltre 7.000 prodotti ufficiali con licenza internazionale e consolidare così la sua espansione globale.
Oriol Tomàs, vicepresidente dell'area commerciale dell'FC Barcelona, ha dichiarato che "il Barcellona ha creato BLM con l'obiettivo di gestire la propria attività di vendita al dettaglio e da lì è stato possibile iniziare a lavorare su piani per un canale di vendita online che ora sta diventando una realtà.
Avere un nuovo canale di vendita diretta è un fattore chiave per il Barcellona, poiché ora il maggior numero possibile di fan può acquistare questi prodotti, creando una nuova fonte di entrate e quindi una maggiore redditività, che aiuterà la società a continuare a essere un punto di riferimento in un ambiente sempre più competitivo
".

Didac Lee, direttore responsabile dell'area digitale di Barcellona, ha spiegato come la piattaforma aiuterà il club nell'analisi dei suoi fan: "questo canale di vendita diretta è anche una nuova forma di contatto con i nostri tifosi che ci aiuterà a conoscere meglio e capiscono i loro gusti e preferenze".
Il Barcellona è attualmente alla ricerca di uno sponsor dei diritti di denominazione per il suo stadio Camp Nou per la stagione di calcio 2020-21. I proventi di questo accordo sono destinati a essere donati a quelle cause in favore delle persone colpite dall'epidemia COVID-19.



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it. Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Sommario di questo numero
Copertina BusinessCommunity.it