09/11/2016

digital

Microsoft con Dynamics 365 porta le App per funzione aziendale in abbonamento

 

Cloud e pay per use sono le parole d'ordine per andare oltre all'ERP o CRM e offrire soluzioni verticali

A novembre Microsoft lancia un nuovo servizio pensato per la tecnlogia all'interno delle aziende. Si tratta di Dynamics 365, che raccoglie una serie di App in modalità pay per use, con una serie di piani focalizzati sulle esigenze dei singoli ruoli aziendali. Ne abbiamo parlato con il Direttore Marketing Dynamics, Martina Pietrobon.
"Abbiamo una nuova proposizione sul mercato per le aziende - ha esordito Pietrobon - e lo facciamo per offrire flessibilità e riduzione dei costi per le imprese. In realtà le novità sono tantissime, con un passaggio a un approccio tipico delle App, ossia offriremo soluzioni per le esigenze delle figure aziendali, ma non solo nostre, ma anche dei nostri partner. Nella vita di tutti i giorni ormai tutti gli utenti sono abituati ad utilizzare le App, ma nel mondo business non sono mai riuscite a trovare una loro collocazione. Puntando a una forte integrazione con Microsoft Office, crediamo di poter aprire un nuovo modo di interpretare il software all'interno delle aziende che potranno personalizzare a piaciere il portfolio di applicazioni, costruendo dei profili per ruolo aziendale che corrispondono esattamente alle reali esigenze".

Microsoft con Dynamics 365 porta le App per funzione aziendale in abbonamento

Un'offerta che parte dall'esperienza passata, ma anche sulla collaborazione con i partner che costruiscono le applicazioni. "Per i partner questa è una grande opportunità - ha proseguito Pietrobon -, perché possono creare applicazioni che verranno inserite nel marketplace di Microsoft e quindi possono allargare il proprio parco clienti. E' anche un'opportunità per interfacciarsi con i propri clienti attuali e con realtà magari più piccole, che prima erano un po' sottovalutate sia per i costi sia per le richieste di infrastruttura. Oggi abbiamo questo servizio cloud che apre una nuova epoca, dove intelligenza e flessibilità sono davvero al servizio delle aziende di qualsiasi settore e dimensione. La nostra offerta si divide in due piani, uno per le aziende medio grandi e uno per le PMI".
Nelle intenzioni di Microsoft, questa soluzione si apre ad un mercato estremamente interessate, molto più ampio rispetto al recente passato, perché si andrà oltre alle attività per cui Microsoft Dynamics era conosciuta. "L'offerta si amplia, dalle soluzioni CRM e ERP si arriva alle attività di machine learning, senza limiti e coinvolgendo ogni attività intermedia", ha proseguito Pietrobon. "Infatti, Dynamics 365 è stato progettato per soddisfare le esigenze di moltissimi campi d'applicazione aziendale, come ottimizzare le operazioni del manifatturiero e della supply chain, oppure per efficientare la gestione delle risorse, per migliorare le vendite e l'esperienza del cliente, e a tal fine include funzionalità di intelligence, tra cui sentiment e intent analysis, la possibilità di dare punteggi sulle lead e le opportunità di business, raccomandazioni sui prodotti, indicazioni per l'up-sell/cross-sell".


Seguici: 


Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it. Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Sommario di questo numero
Copertina BusinessCommunity.it