27/04/2016

sport

Alibaba diventa partner di Rugby World per i diritti multimediali

 

La divisione Alisports del sito di eCommerce cinese avrà la copertura esclusiva di Rugby World, per gli anni 2016-2025, e avrà la possibilità di creare negozi online per conto dell'organo di governo della palla ovale

Tutti media del mondo parlano da qualche tempo dell'interessamento dei cinesi, anche a livello governativo, per il calcio. Le ultime campagne acquisti del loro campionato hanno convinto a suon di ingaggi milioniari parecchi giocatori. Prima ancora c'era stata l'infatuazione con la NBA, grazie al reclutamento da parte degli Houston Rockers di Yao Ming, anche se la Lega locale non è mai veramente decollata. Adesso è la volta di uno sport che è decisamente lontano dalla storia e tradizione del popolo mandarino, anche se sembra più una questione di business che di agonismo praticato: il rugby. Il tempo dirà chi ha ragione.

Alibaba diventa partner di Rugby World per i diritti multimediali

Il gigante cinese di eCommerce Alibaba si è infatti assicurato, grazie al suo ultimo investimento nello sport, la gestione per 10 anni dei diritti multimediali e di sviluppo di Rugby World, organo di governo mondiale di rugby.
La divisione Alisports di Alibaba avrà la copertura esclusiva di Rugby World, per gli anni 2016-2025, e avrà la possibilità di creare negozi online per conto dell'organo di governo della palla ovale.
Rugby World, che ha descritto l'accordo come "innovativo", ha detto che collaborerà con Alisports per portare "grandi eventi" di rugby in Cina nel corso della partenrship.
La Cina ha l'ambizione di ospitare la Coppa del Mondo di rugby, ha affermato Brett Gosper, Amministratore Delegato Rugby World ha detto l'agenzia di stampa AFP. "Non possiamo ipotizzare una data per questo, ma penso che se nel corso dei prossimi 10 anni, i programmi di sviluppo di base, i percorsi per i giocatori alle Olimpiadi e nella classifica dei 15s top team, e alcuni grandi eventi in Cina... ispireranno i ragazzi giovani e altre cose, non c'è assolutamente alcun motivo per cui la Cina non potrebbe un giorno ospitare una Coppa del Mondo di rugby. So che ne hanno l'ambizione, e questa è una buona ambizione di avere".

Seguici: 

Gosper ha poi aggiunto che "le piattaforme di Alibaba, in particolare la tecnologia che hanno, l'accesso a banche dati, oltre a tutto il resto, significa che abbiamo lo strumento di promozione più incredibile per lo sport in Cina, e questo ci fa vedere in crescita il profilo del nostro sport".
Allisports investirà anche nel "Get Into Rugby", che si rivolgerà le scuole e le università, nel tentativo di incoraggiare più partecipanti a prendere parte a questo sport. Si istituiranno percorsi formativi per lo sviluppo di team maschili e femminili.
"Siamo lieti di collaborare con World Rugby e non vediamo l'ora di introdurre e sviluppare il rugby in Cina a tutti i livelli", ha affermato l'Amministratore Delegato di Allisports Zhang Dazhong. "Incoraggiamo i giovani giocare a rugby e a coltivare lo spirito nell?essere volitivi, aggressivi e uniti. Useremo la nostra piattaforma per mostrare questo fantastico sport a milioni di persone".

Alisports ha già partnership con le squadre di calcio del Real Madrid e Bayern Monaco, con la NFL per il football americano, l'International Boxing Association (AIBA) e la Fiba, organo di governo globale di basket.



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


Copyright © 2009-2021 BusinessCommunity.it. Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Sommario di questo numero
Copertina BusinessCommunity.it