BusinessCommunity.it settimanale per imprenditori e manager
BusinessCommunity.it

08/10/2014

marketing

Showroomprive e' on air con lo spot "Il bello dello shopping intelligente"

Una campagna di comunicazione per soddisfare le esigenze d'acquisto delle donne italiane, emerse dall'indagine "Showroomprive Smart Shopping Satisfaction 2014"

Showroomprive ha presentato la sua nuova campagna televisiva “Il bello dello shopping intelligente”.
L’azienda, specializzata nell’offrire alla “donna digitale” articoli di alta gamma a prezzi scontati rispetto a quelli proposti in origine dai brand,conferma così il suo interesse per il mercato italiano e si posiziona fra i principali player delle vendite private online in Europa.

Showroomprive e' on air con lo spot

Nello spot grande attenzione è dedicata alle “mamme digitali”, segmento a cui Showroomprive si rivolge in modo particolare e che anche in Italia si sta affermando come un target di consumo molto attivo per quel che concerne lo shopping online.

L’obiettivo della campagna “Il bello dello shopping intelligente” è di comunicare in modo efficace al pubblico target di Showroomprive, donne tra i 25 e i 49, con o senza figli, quelli che sono i vantaggi del fare acquisti online su Showroomprive.it: comodità, rapidità, efficienza, sicurezza e divertimento.

 

La Donna Digitale e la Mamma Digitale: donne senza tempo libero, sempre indaffarate, ma connesse a Internet per risparmiare tempo e denaro.

 

Le donne italiane devono fare fronte a una moltitudine di doveri al punto di essere ormai multitasking, in grado, cioè, di combinare carriera e cura della casa (e dei figli nel caso delle Mamme Digitali) con organizzazione del tempo libero familiare, decisioni finanziarie, ecc.

Così, secondo i dati forniti dallo studio “Showroomprive Smart Shopping Satisfaction 2014”, realizzato su un campione di 1000 “Donne Digitali”, il 40,6% delle italiane fa i conti con poco tempo libero, convertendosi in donna multitasking, percentuale che raggiunge il 42% nel caso specifico delle Mamme Digitali.

L’essere “sempre occupate”, ha fatto sì che il 35,8% delle donne italiane sviluppi “nuove modalità di acquisto” basate su Internet per spendere meno tempo. Percentuale che rimane stabile al 35% anche nel caso delle Mamme Digitali.

Di fatto, circa un terzo delle mamme italiane, il 34,6%, che accedono a Internet da casa o via smartphone, conferma di acquistare di più online da quando ha figli.

 

Perchè le donne italiane fanno acquisti online?

 

Il 31,2% delle donne (il 36% delle madri) indica di ricorrere allo shopping online per risparmiare tempo.

Il 96,8% delle intervistate (il 96% delle madri) associa “fare acquisti intelligenti” a trovare un prodotto di qualità a un prezzo minore e senza aver impiegato troppo tempo nella ricerca.

Il 69,5% delle donne (il 71% delle madri) afferma che, grazie a Internet, ha sviluppato nuove tecniche di acquisto per poter fare buoni acquisti senza uscire dal proprio budget di partenza.

Il 94,3% delle donne (il 95% delle madri) prova una sensazione di piacere quando fa un buon acquisto.

Il 52,7% delle intervistate (il 53% delle madri) punta alla qualità prediligendo l’acquisto di prodotti di grandi marche, e, avendo un budget limitato, usa Internet per trovare tali brand e prodotti a un prezzo migliore.

Il 34,6% delle madri italiane conferma di acquistare di più online da quando ha figli.

Il 70,1% delle donne che acquista online ha comprato su portali di vendite private (percentuale che rimane stabile al 70% anche per le madri).

Il profilo della Mamma Digitale e della Donna Digitale italiana è quello di una donna, tra i 25 e i 49 anni, che prova a creare un equilibrio tra la vita personale, familiare e professionale e ricorre a Internet per riuscirci.

Seguici: 

Detto che la sua agenda quotidiana è molto fitta e che ha poco tempo per se stessa, la “Digital Woman” deve ottimizzare il tempo al massimo e cerca convenienza, semplicità, velocità ed efficienza quando acquista un bene o un servizio.Gli acquisti online si adattano proprio a queste necessità:

Il 33,1% delle donne (il 31% delle madri) è sempre connessa a Internet via smartphone e lo consulta ogni volta che riceve una notifica.

Il 23,50% delle donne italiane usa telefoni cellulari o tablet per fare acquisti e poter comprare ciò di cui ha bisogno da qualsiasi luogo e risparmiando tempo.
Il 19% delle madri sceglie questa opzione.

Il 64,2%% delle donne (il 55% delle madri) usa il proprio smartphone in bagno e il 39,2% (il 47% delle madri) il tablet.
Il 20,7% ha già comprato online dal bagno (il 22% delle madri).

Il 39,50% delle italiane (il 34% delle madri) dice di usare lo smartphone e il tablet mentre guarda la televisione.

Per questo motivo, la campagna di Showroomprive.it, azienda la cui clientela è costituita per il 90% da donne, si concentra su questo tipo di consumatrice.

Con un discorso diretto e che propone soluzioni, lo spot crea una conversazione a tu per tu e spiega come ottenere tutto “il bello dello shopping intelligente” anche quando una persona è multitasking e ha poco tempo a disposizione.

 

Lo spot

 

Lo spot si presenta con un ritmo dinamico e veloce, sono illustrate tre situazioni di acquisto online su Showroomprive.it corrispondenti a tre tipi di donna.
Le tre figure, che hanno tutte poco tempo libero a causa degli impegni familiari e professionali (come confermano i risultati dello studio “Showroomprive Smart Shopping Satisfaction 2014”), decidono di prendersi del tempo per sé e di fare acquisti online su Showroomprive.it, sfruttando il bagno come luogo per gli acquisti.
Di fatto la pausa per lo shopping si identifica con un momento di tranquillità e di tempo per se stesse.

 

 

 



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


ARGOMENTI: marketing - retail - ecommerce - digital transformation - pmi - high yield - bitcoin - bond - startup - pagamenti - formazione - internazionalizzazione - hr - m&a - smartworking - security - immobiliare - obbligazioni - commodity - petrolio - brexit - manifatturiero - sport business - sponsor - lavoro - dipendenti - benefit - innovazione - b-corp - supply chain - export - - punto e a capo -

> Vai al sommario < - > Guarda tutti gli arretrati < - > Leggi le ultime news <

Copyright © 2009-2022 BusinessCommunity.it.
Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154
Politica della Privacy e cookie

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Copertina BusinessCommunity.it