Quantcast

Glossario economico finanziario
Glossario economico finanziario


Ecco il glossario dei termini più utilizzati a livello economico-finanziario, in occasione del mese dell'educazione finanziaria.

A REVOCA O CANCELLAZIONE
GOOD TILL CANCELLED
Tipo di contratto di compravendita di titoli, attraverso un intermediario, che perde validità al momento della sua esecuzione o dell'annullamento da parte del cliente.

A RISCHIO
AT RISK
Connessa all'esercizio di un'attività, ad un titolo o ad un credito, indica l'eventualità di un effetto contrario ad un certo andamento ipotizzato che si traduce in una perdita o in un mancato guadagno.

A VISTA
AT SIGHT
Un titolo è pagabile at sight se è sufficiente la sua presentazione al debitore per poter ricevere il denaro oggetto della prestazione.

AAA
AAA
American Accountant Association. Associazione americana per la contabilità.

ABBANDONARE IL PREMIO
ABANDON THE CALL/PUT PREMIUM
Scioglimento di un contratto di acquisto o vendita di titoli a premio call o put da parte di un investitore.

ACCANTONAMENTO
PROVISION
Posta passiva del bilancio destinata a coprire perdite o oneri certi e specifici, allorché indeterminati quanto all'ammontare o al tempo.

ACCELERAZIONE DEGLI UTILI
EARNINGS MOMENTUM
Indica l'aumento di valore degli utili nel corso del tempo relativo ad ogni azione. Ha come conseguenza l'aumento di prezzo del titolo.

ACCERTAMENTO DI IMPOSTA
TAX ASSESSMENT
Atto o procedimento con cui l'autorità fiscale determina la base imponibile ai fine della liquidazione del debito d'imposta.



spread BTP-BUND-10
copertina magazine Business Community di questa settimana
Sfoglia il MAGAZINE (gratis)

Le nostre partnership

BusinessCommunity.it



ACCESSO REMOTO
REMOTE ACCESS
Possibilità offerta a un operatore di accedere direttamente a un sistema di pagamento situato in una località diversa da quella in cui l'operatore stesso è fisicamente presente.

ACCETTAZIONE BANCARIA
BANKER'S ACCEPTANCE
Cambiale tratta messa in circolazione da parte del traente per reperire fondi sul mercato finanziario. L'intervento della banca come accettante serve a garantire l'acquirente della cambiale della solvibilità dell'emittente.

ACCODAMENTO
QUEUING
Prassi relativa alla regolazione di un pagamento, che viene sospesa in attesa del rientro della posizione debitoria del partecipante.

ACCONTO SUL DIVIDENDO
INTERIM DIVIDEND
E' la possibilità, contemplata dal codice civile, di anticipare agli azionisti un dividendo sugli utili previsti dell'esercizio, rispetto alla normale distribuzione annuale.

ACCORDO DI COLLOCAMENTO
SELECTED DEALER AGREEMENT
In un'operazione di collocamento di titoli presso il pubblico, è l'accordo tra banche che stabilisce le condizioni dell'operazione e la spartizione delle quote.

ACCORDO DI SOTTOSCRIZIONE
UNDERWRITING AGREEMENT
Contratto che viene sottoscritto fra la società che emette nuovi titoli e la banca d'investimento che guida il consorzio di collocamento. In esso sono indicate le condizioni generali dell'emissione.

ACCORDO FRA SOTTOSCRITTORI
AGREEMENT AMONG UNDERWRITERS
Accordo che stabilisce le condizioni di un'operazione di collocamento di titoli di nuova emissione tra la società di emissione e la banca d'investimento.

ACCORDO GENERALE DI FINANZIAMENTO
GENERAL AGREEMENT TO BORROW (GAB)
Intercorre tra i paesi del gruppo dei dieci e il Fondo Monetario Internazionale ed attiene ad un finanziamento nella valuta nazionale da parte dei paesi a favore del Fondo.

ACCUMULAZIONE
ACCUMULATION
Si riferisce agli utili non distribuiti come dividendi e aggiunti ai mezzi propri della società.

ACID TEST
ACID TEST
Indicatore di bilancio. Si ricava dal rapporto tra il totale di cassa, i crediti a breve, i titoli liquidabili immediatamente e il totale delle passività correnti, viene utilizzato per determinare la capacità di un'impresa di pagare i propri debiti.

BusinessCommunity.it

BusinessCommunity.it

BusinessCommunity.it




ACQUISIZIONE CON INDEBITAMENTO
LEVERAGE BUYOUT
Acquisto di un'azienda finanziato in gran parte ricorrendo a capitale di prestito. Il debito viene solitamente rimborsato con i futuri utili e/o con la vendita di parte dell'attivo patrimoniale.

ACQUISTI CON MARGINE
BUYING ON MARGIN
E' l'acquisto di titoli da parte di un soggetto, garantito da titoli di sua proprietà. Questi vengono depositati dal proprietario presso un intermediario, anche in quantità corrispondente soltanto ad una parte dell'ammontare dell'operazione, e adeguati periodicamente alle condizioni di mercato.

ACQUISTO A TERMINE
BUYING FORWARD
Contratto di acquisto di un bene, frequentemente valuta, in cui la firma viene rinviata a data futura, in modo che l'acquirente entri in possesso del suddetto bene solamente alla scadenza e alle condizioni stabilite alla stipula del contratto.

ACQUISTO DI CHIUSURA
CLOSING PURCHASE
Acquisto di uno strumento derivato (future od option) avente le stesse caratteristiche di un altro venduto al fine di annullare gli impegni e gli obblighi in corso (relativi a quest'ultimo).

AD INTENSITA' DI CAPITALE
CAPITAL INTENSIVE
Imprese in cui si utilizzano per la maggior parte immobilizzazioni per lo svolgimento del processo produttivo, e nelle quali il ruolo e l'importanza della mano d'opera risulta secondario.

ADEGUATEZZA PATRIMONIALE
CAPITAL ADEQUACY
Capacità di un'impresa nel saper affrontare momenti gestionali sfavorevoli, come perdite operative o svalutazioni nelle immobilizzazioni, mediante i mezzi propri.

ADR
ADR
American depositary receipts. Ricevute di deposito di titoli azionari esteri quotati a Wall Street. Permettono ai loro possessori di avvalersi di tutti i diritti dell'azionista, pur non ricevendo materialmente il titolo, in particolare la riscossione di dividendi e l'ottenimento di eventuali capital gains.

AGGIOTAGGIO
AGIOTAGE
E' un'operazione proibita dalla legge n. 157/1992 con la quale si provoca artificiosamente un rialzo o un ribasso delle quotazioni con la divulgazione di notizie false e tendenziose.

BusinessCommunity.it




AGGIUDICAZIONE
ALLOTMENT
La quota di titoli, facenti parte di un'emissione, che viene attribuita a un soggetto che ha aderito alla sottoscrizione.

AIBD
AIBD
Association of International Bond Dealers. Associazione composta da circa cinquecento dealers di trenta differenti nazioni, esperti in obbligazioni, il cui fine è quello di discutere le procedure di funzionamento del mercato secondario.

AL MEGLIO
AT BEST
E' l'ordine di acquistare o di vendere un bene di investimento sul mercato alle migliori condizioni possibili nel momento in cui viene dato l'ordine.

AL PORTATORE
BEARER
Dicesi di un titolo che garantisce la piena titolarità a chi lo possiede.

ALFA
ALPHA
Rendimento di un titolo espresso sotto forma di coefficiente. Non dipende dall'andamento del titolo sul mercato.

ALIQUOTA DI IMPOSTA
TAX RATE
Valore percentuale da applicare alla base imponibile per determinare l'imposta o la tassa dovuta.

ALLA PARI
AT PAR
Relativo ad un'opzione, indica che il prezzo di mercato del bene o del valore mobiliare sottostante è uguale al prezzo di esercizio del diritto di compravendita.

ALLA PARI
AT THE MONEY
Un'opzione si dice at the money nel caso in cui il prezzo di mercato del bene oggetto del contratto è uguale al prezzo di esercizio del diritto (il premio è pagato in anticipo). Esercitando l'opzione at the money, teoricamente, si ha la perdita del premio che equivale, in termini di risultato, all'abbandono a scadenza.

ALLENTAMENTO MONETARIO
EASY MONEY
Azione di politica economica che tende ad aumentare la liquidità del sistema economico.

AMEX
AMERICAN STOCK EXCHANGE
E' la seconda borsa valori statunitense, in essa vengono scambiati principalmente titoli di piccole e medie società.

AMMINISTRATORE DELEGATO, PRESIDENTE
CHIEF EXECUTIVE OFFICER
Soggetto a capo della struttura esecutiva di un'impresa, grazie alla sua appartenenza al consiglio d'amministrazione o della delega ricevuta da quest'ultimo.

AMMORTAMENTO
AMORTIZATION



Feed RSS



Ripartizione del costo di un investimento pluriennale lungo tutto il periodo di utilizzo. Con ammortamento si definisce anche il rimborso di un prestito obbligazionario da parte dell'emittente, nel rispetto di tempi e delle condizioni previste dal regolamento di emissione del prestito.

AMMORTAMENTO A QUOTE COSTANTI
STRAIGHT LINE DEPRECATION
Procedimento di ripartizione dei costi pluriennali mediante quote annue costanti.

AMMORTAMENTO ACCELERATO
ACCELERATED DEPRECIATION
Pratica contabile che permette di distribuire il costo di un'immobilizzazione in un periodo di tempo più breve di quello abituale, per ottenere vantaggi fiscali.

ANALISI COSTI BENEFICI
COST BENEFIT ANALYSIS
Metodo impiegato per valutare la convenienza economica di una determinata scelta operativa.

ANALISI DEGLI SCENARI
SCENARIO ANALYSIS
Analisi di valutazione prospettica di un istituto di credito. Ipotizza la redditività attesa in relazione alle differenti situazioni prospettate.

ANALISI DI PORTAFOGLIO
PORTFOLIO ANALYSIS
Valutazione del complesso di attività e passività finanziarie detenute da un operatore, allo scopo di ottimizzarne la configurazione rischio-rendimento in funzione delle preferenze del titolare.

ANALISI DI SENSITIVITA'
SENSITIVITY ANALYSIS
Studia il rapporto che intercorre tra le grandezze economiche e le variabili aziendali, individuando così la relazione tra le due variabili.

ANALISI FONDAMENTALE
FUNDAMENTAL ANALYSIS
Analisi dettagliata dei cespiti attivi e passivi e delle poste di bilancio di una società, finalizzata a stabilire il valore di mercato dei titoli che la rappresentano.

ANALISI QUANTITATIVA
QUANTITATIVE ANALYSIS
Genere di analisi economica che si occupa dell'individuazione di relazioni matematiche o statistiche tra grandezze economiche.

ANALISI TECNICA
TECHNICAL ANALYSIS
Studio che si avvale di un'analisi approfondita dei valori e della situazione passata di una società al fine di valutarne l'andamento futuro.

ANALISTA
ANALYST
Chi studia e prevede le migliori opportunità d'investimento in titoli.





ANDARE CORTO
GOING SHORT
Posizione al ribasso, in cui l'operatore vende un titolo allo scoperto, in previsione di riacquistarlo in un altro momento a un prezzo inferiore, guadagnando la differenza.

ANDARE LUNGO
GOING LONG
Acquisto di un titolo effettuato nella previsione che lo stesso salga di prezzo, ed è quindi una posizione rialzista.

ANNUNCIO SU EMISSIONE DI PRESTITI
TOMBSTONE
Relativo ad un prestito consorziale, è un annuncio stampa che ne comunica le caratteristiche fondamentali e gli istituti partecipanti.

ANTICIPAZIONE STRAORDINARIA
EXTENDED CREDIT
Finanziamento di carattere straordinario erogato dalla Banca centrale con un costo e una durata frequentemente superiori alle anticipazioni di carattere ordinario.

ANTICIPI E RITARDI
LEADS AND LEGS
Relativo ad operazioni di carattere commerciale internazionale, indica la pratica speculativa consistente nell'effettuare pagamenti in maniera anticipata o rinviata, così da sfruttare le oscillazioni di valore nel rapporto tra la moneta nazionale e quella di regolamento della transazione.

ANTICIPO
ADVANCE
Somma di denaro che un soggetto riceve, a titolo di capitale, da un'istituzione finanziaria a valere su un totale che verrà ritirato successivamente.

APERTO
OPEN
Saldo di un'operazione finanziaria che non è stato ancora versato.

APERTURA
OPENING
E' la fase iniziale della seduta di negoziazione di borsa. Gli ordini di acquisto o di vendita pervenuti durante questa fase si concludono a un unico prezzo.

APPREZZAMENTO
APPRECIATION
Aumento del valore di un investimento. Nel mercato dei cambi, l'aumento del valore di una divisa nei confronti di un'altra.

APPROCCIO DAL BASSO IN ALTO
BOTTOM-UP APPROACH
Metodo con il quale si selezionano i titoli azionari favorendo quelli più validi intrinsecamente, senza considerare le condizioni economiche generali.

APPROCCIO DALL'ALTO IN BASSO
TOP-DOWN APPROACH
Sistema di analisi finanziaria in cui le migliori opportunità d'investimento vengono individuate analizzando e valutando prima la situazione economica generale dei vari Paesi, poi per esempio, quella dei vari settori produttivi e infine quella delle singole società in un processo di selezione progressiva.



ARBITRAGGIO
ARBITRAGE
Operazione finanziaria che consiste nell'acquistare beni o titoli su una piazza e rivenderli immediatamente su un'altra dove il loro prezzo è più elevato. L'arbitraggio riduce le differenze tra i prezzi di uno stesso bene o titolo e quindi aumenta l'efficienza del mercato.

ARBITRAGGIO COPERTO SU TASSI DI INTERESSE
COVERED INTEREST ARBITRAGE
Operazione di arbitraggio per lucrare lo squilibrio fra il differenziale di tasso di interesse, avviene attraverso lo scambio tra due strumenti di mercato finanziario o monetario denominati in divise differenti e con un interesse differente, effettuato a una data futura.

AREA DI ACCUMULAZIONE
ACCUMULATION AREA
Intervallo di prezzo in cui gli operatori acquistano le azioni. E' anche quella fase di mercato in cui si alternano compratori e venditori con andamento costante.

ASPETTATIVE
EXPECTATIONS
Previsioni degli operatori del mercato circa l'andamento futuro di determinate variabili economiche.

ASSEGNO
CHECK
Ordine di pagamento impartito a una banca da un soggetto che si impegna a mettere a disposizione della banca stessa i fondi necessari, a beneficio di se stesso o di un terzo soggetto.

ASSOCIATION OF INTERNATIONAL BOND DEALERS
ASSOCIATION OF INTERNATIONAL BOND DEALERS
Vedi AIBD

ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO
INTERNATIONAL DEVELOPMENT ASSOCIATION (IDA)
Associazione affiliata alla World Bank, fornisce prestiti agevolati a lungo termine per il finanziamento di progetti di sviluppo.

ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEGLI OPERATORI DI BORSA
NATIONAL ASSOCIATION OF SECURITIES DEALERS (NASD)
Associazione statunitense che raggruppa coloro che svolgono un'attività di trattazione e quotazione continuativa di uno o più titoli, che non sono quotati nelle Borse organizzate ma nel mercato over the counter.

ASSUNZIONE A FERMO IN BLOCCO
BOUGHT DEAL
E' l'acquisizione preventiva da parte di un gruppo di intermediari finanziari di titoli di nuova emissione destinati al mercato. In una fase successiva, saranno gli stessi intermediari a provvedere al collocamento dei titoli stessi.



ASTA
AUCTION
Vendita pubblica di beni al migliore offerente.

ASTA NON COMPETITIVA
NON-COMPETITIVE BID
Asta tenuta dal ministero del Tesoro nella quale ad una prima assegnazione dei titoli secondo la prassi del miglior offerente, segue un'offerta che stabilisce come prezzo di riferimento la media ponderata dei prezzi ottenuti durante la competizione, così da soddisfare tutte le richieste.

ASTA OLANDESE
DUTCH AUCTION
Tipo di asta competitiva dove il prezzo viene progressivamente abbassato fino alla comparsa di un compratore. Con questo sistema vengono venduti i Buoni del Tesoro americani (T-bonds)

ATTIVITA'
ASSET
Ogni bene, tangibile o intangibile, il cui valore si possa rappresentare in unità monetarie: crediti, merci, titoli in portafoglio, avviamento, ecc.

ATTIVITA' CORRENTI
CURRENT ASSETS
Attività che si ritiene torneranno all'azienda sotto forma liquida nel breve termine.

ATTIVITA' FISSE
FIXED ASSET
Investimenti che non saranno convertiti in flussi di moneta durante il processo produttivo. Comprendono gli impianti, le immobilizzazioni tecniche, le spese per la ricerca e lo sviluppo, l'avviamento.

ATTIVITA' LIQUIDE
LIQUID ASSETS
Sono rappresentate dal circolante e da attività finanziarie prontamente convertibili in contante.

ATTIVITA' REALI
REAL ASSETS
Componenti del patrimonio costituiti da beni materiali di investimento e beni di consumo durevoli, in contrapposizione alle attività finanziarie.

ATTIVITA' RISCHIOSE
RISK ASSETS
Componenti dell'attivo patrimoniale che presentano un certo grado di rischio, connesso alla solvibilità del debitore, o alle oscillazioni dei cambi o dei tassi di interesse.

ATTRIBUZIONE PRO QUOTA
SEVERAL BUT NOT JOINTLY
In un contratto di sottoscrizione sindacata di titoli di nuova emissione, è la clausola in base alla quale ognuno dei sottoscrittori è obbligato a collocare presso gli investitori la propria quota di titoli, senza per questo essere responsabile dell'eventuale collocamento di quote residue di altri componenti il consorzio.



AUMENTO DI CAPITALE
CAPITAL INCREASE
Variazione positiva del capitale sociale che comporta una modifica dell'atto costitutivo di una società. Può assumere forma gratuita (aumento nominale) o a pagamento (aumento reale), a seconda che le entità da imputarsi a capitale siano o meno già presenti nel patrimonio della società.

AUTOASSICURAZIONE
SELF INSURANCE
Finanziamento aziendale a scopo cautelare tramite capitale di gestione.

AUTOCORRELAZIONE
AUTOCORRELATION
Si verifica quando le osservazioni di una serie storica sono correlate nel tempo. In termini matematici, si ha quando la

AUTOFINANZIAMENTO
SELF-FINANCING
Insieme delle risorse acquisite da un'impresa senza il ricorso a fonti di finanziamento esterne, costituite dalla quota di utile d'esercizio non distribuita.

AVANZO
SURPLUS
Differenza positiva fra i flussi in entrata e in uscita relativi a una data grandezza economica o finanziaria.

AVVERSIONE AL RISCHIO
RISK AVERSION
Atteggiamento da parte di un soggetto economico che, a parità di rendimento, sceglie l'opportunità di investimento che presenta il minore livello di rischiosità.

AVVIAMENTO
GOODWILL
Differenza positiva fra il valore economico di un'azienda e il suo capitale iscritto in bilancio. E' ammessa l'iscrizione in bilancio solo se è stato pagato un prezzo a titolo di avviamento in sede di acquisto di un'azienda.

AZIONE
SHARE
Frazione in cui è suddiviso il capitale sociale di una società per azioni e da diritto a un complesso di diritti amministrativi e patrimoniali.

AZIONE
STOCK
Vedi Share.

AZIONE CALDA
DEAL STOCK
E' un titolo azionario sul quale sussistono voci di eventuali scalate da parte di altre società, e che dunque è trattato in un mercato alquanto irrequieto.

AZIONE CON DIRITTO DI VOTO
VOTING STOCK
Titolo azionario che attribuisce al suo possessore il fondamentale diritto di voto nell'assemblea dei soci, partecipando così alla conduzione della società.

AZIONE DI COMPENDIO


CONVERSION SHARE
E' il titolo azionario che viene assegnato all'investitore che decide di convertire un'obbligazione convertibile oppure un warrant.

AZIONE DI RISPARMIO
SAVINGS SHARE
E' una categoria di azioni che si caratterizza per la totale assenza del diritto di voto e per la presenza di un privilegio sul dividendo e sul capitale in caso di liquidazione.

AZIONE ORDINARIA
COMMON STOCK
In una società per azioni, titolo rappresentativo di una frazione di capitale. Chi è in possesso di questa categoria di azioni ha la facoltà di partecipare alle assemblee ed esercitare il diritto di voto, oltre a percepire un dividendo nella misura stabilita dall'assemblea.

AZIONE ORDINARIA
ORDINARY SHARE
Azione che conferisce ai possessori il diritto di riscuotere il dividendo e il rimborso del capitale in caso di liquidazione, oltre ai diritti di voto nelle assemblee ordinaria e straordinaria.

AZIONE PRIVILEGIATA
PREFERENCE SHARE
E' un titolo azionario che conferisce ai possessori un diritto di prelazione nella distribuzione degli utili e nel rimborso del capitale in caso di liquidazione, ma concede il diritto di voto nella sola assemblea straordinaria.

AZIONE PRIVILEGIATA DI PRIMA CATEGORIA
FIRST PREFERRED STOCK
Azione del mercato statunitense che presenta un ulteriore privilegio nella ripartizione degli utili e in fase di rimborso del capitale.

AZIONI CICLICHE
CYCLICAL STOCKS
Titoli azionari che presentano un andamento che si discosta notevolmente da quello medio del mercato, condizionandone così la regolare ciclicità.

AZIONISTA
SHAREHOLDER
E' il titolare di azioni.

AZIONISTA DI MAGGIORANZA
MAJORITY SHAREHOLDER
Si intende per maggioranza il 50% più uno delle azioni con diritto di voto all'interno di una società.

AZZARDO MORALE
MORAL HAZARD
Rischio che incorre una compagnia assicurativa, qualora un assicurato non eserciti la normale diligenza nell'evitare il verificarsi dell'evento coperto dall'assicurazione.

B
BACK OFFICE
BACK OFFICE
In una società finanziaria, il reparto che si interessa degli adempimenti informativi, contabili e amministrativi relativi alle operazioni effettuate dal proprio reparto operativo.



BACKTESTING
BACKTESTING
Metodo per testare la validità dei modelli VaR. E' in genere effettuato comparando le stime ottenute con il VaR con i risultati effettivamente o teoricamente realizzati nelle giornate di trading

BANCA
BANK
Istituzione finanziaria che espleta una o più funzioni relative a depositi, investimenti, prestiti e altri servizi finanziari nei confronti della clientela. Si distingue tra commercial bank, che impiega le somme avute in deposito soprattutto in prestiti, e investment bank che utilizza gli stessi fondi operando nelle negoziazioni in titoli, per proprio conto o per conto dei clienti.

BANCA AGENTE
AGENT BANK
Banca nominata da un consorzio di istituzioni creditizie per tutelare gli interessi dello stesso in operazioni comuni.

BANCA AL DETTAGLIO
RETAIL BANKING
Tradizionale attività bancaria la cui principale caratteristica è l'avere una clientela vasta ed eterogenea e svolgere principalmente un elevato numero di operazioni il cui ammontare unitario è medio-piccolo.

BANCA ALL'INGROSSO
WHOLESALE BANKING
Banca che opera prevalentemente con operatori istituzionali, svolgendo operazioni creditizie di elevato ammontare. Si contrappone alla banca retail.

BANCA CAPOFILA
LEAD BANK
Banca con funzioni di coordinamento di un gruppo di istituzioni finanziarie, che partecipano a un prestito sindacato o a un consorzio di collocamento di un'emissione di titoli.

BANCA CENTRALE
CENTRAL BANK
Istituzione finanziaria pubblica avente una serie di funzioni legate alla politica monetaria di una nazione, tra cui l'emissione della cartamoneta, la regolamentazione delle condizioni monetarie e di esercizio del credito, la gestione, più o meno stretta, della propria divisa nei rapporti con quelle estere.

BANCA COMMERCIALE
COMMERCIAL BANK
Si tratta di un ente creditizio sostanzialmente analogo alle aziende di credito italiane contemplato dalla legislazione americana. Può compiere operazioni di finanziamento, come per esempio contrarre depositi alla clientela, ma non le è consentito investire in titoli, pur offrendo altri servizi che sono assimilabili a quelli di una banca al dettaglio.



BANCA D'INVESTIMENTO
INVESTMENT BANK
Le banche d'investimento agiscono come intermediari fra le società emittenti di titoli e gli investitori. Le loro attività principali sono la sottoscrizione ed il collocamento di titoli, il trading sui titoli di proprietà e la consulenza alla propria clientela. Il capitale d una banca di investimento viene investito in operazioni che tendenzialmente frutteranno rendimenti elevati..

BANCA DEI REGOLAMENTI INTERNAZIONALI (BRI)
BANK FOR INTERNATIONAL SETTLEMENTS (BIS)
Organismo internazionale con sede a Basilea, fondato nel 1930 in attuazione dell'Accordo dell'Aja dai governi di Belgio, Francia, Germania, Italia e Regno Unito. Le sue funzioni riguardano l'assistenza finanziaria alle istituzioni monetarie nazionali e la promozione di regole di carattere generale che riguardano il sistema bancario mondiale.

BANCA DI RIFERIMENTO
REFERENCE BANK
In un prestito consorziale, banca i cui tassi vengono presi come riferimento per fissare il tasso di interesse del prestito.

BANCA DI RISPARMIO
THRIFT INSTITUTION
Istituzione bancaria esistente negli Stati Uniti assimilabile per le sue caratteristiche alle casse di risparmio italiane. La loro principale funzione consiste nella raccolta e incentivazione del risparmio privato, nella concessione di prestiti al consumo nonché nell'erogare mutui ipotecari per l'acquisto della casa.

BANCA ELETTRONICA
ELECTRONIC BANKING
Metodo di pagamento in cui le somme vengono trasferite tramite ordini dati elettronicamente, in assenza di una effettiva movimentazione di fondi.

BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI (BEI)
EUROPEAN INVESTMENT BANK (EIB)
Organismo finanziario fondato nel 1957 con il compito di contribuire finanziariamente allo sviluppo regionale equilibrato dell'Unione Europea attraverso la concessione di prestiti per la realizzazione di progetti di investimento.

BANCA FULL SERVICE
FULL SERVICE BANK
Ente creditizio in gradi di offriere alla propria clientela tutti i servizi tipici di organismi bancari: dalla custodia dei titoli alla remunerazione dei depositi ed al trasferimento di fondi.



BANCA INTERNAZIONALE PER LA RICOSTRUZIONE E LO SVILUPPO
INTERNATIONAL BANK FOR RECONTRUCTION AND DEVELOPMENT
Detta anche World Bank. Istituzione creditizia intergovernativa istituita nel 1945 unitamente all'IMF. Attualmente il suo obiettivo è sostenere lo sviluppo economico mondiale. La banca finanzia la propria attività mediante la contribuzione dei paesi membri e l'emissione di prestiti obbligazionari.

BANCA MONDIALE
WORLD BANK
Vedi International Bank for Reconstruction and Development

BANCA UNIVERSALE
UNIVERSAL BANK
Istituto di credito abilitato ad eseguire simultaneamente l'attività di intermediazione creditizia e in valori mobiliari, nonché quella di assunzione di partecipazioni industriali.

BANCABILITA'
BANKABILITY
Termine usato per indicare la sussistenza di tutti gli elementi che rendono un titolo valido per l'incasso, lo sconto o qualsiasi altra forma di accredito presso una banca: integrità, scadenza, bontà delle firme, ecc.

BANCONOTA
BANK NOTE Strumento di pagamento a corso legale creato dall'istituto di emissione di un paese.

BANDIERA
FLAG In analisi tecnica, è la configurazione grafica in cui il prezzo del bene oscilla diverse volte tra due livelli di supporto e resistenza oppure tra due linee di tendenza.

BASE
BASIS
Nel mercato dei futures, indica la differenza tra il prezzo di un titolo a pronti e il prezzo del future sullo stesso titolo.

BASE IMPONIBILE
TAX BASE
Il valore o grandezza di riferimento ai fini della definizione dell'imposizione fiscale.

BASE MONETARIA
MONETARY BASE
Termine usato per indicare l'insieme delle riserve della banca centrale e della valuta in circolazione in una nazione che sta alla base del processo di moltiplicazione del credito e dei depositi.

BASE POST-TASSAZIONE
AFTERTAX BASIS
Metodo che deve essere utilizzato per confrontare il rendimento ottenibile da investimenti sottoposti a discipline fiscali differenti.

BCE
ECB
Banca centrale europea, ad essa è affidato il compito di stabilire la politica monetaria dei paesi aderenti all'Unione Monetaria Europea (EMU).



BENE ECONOMICO
GOOD
Qualsiasi oggetto destinato a soddisfare un bisogno, disponibile in forma limitata. Vedi consumer goods.

BENEFICI DELL'INTERSCAMBIO
GAIN FROM TRADE
Possibilità di riallocazione di risorse attraverso la partecipazione al sistema di commercio internazionale.

BENEFICIARIO
PAYEE
In un'operazione di pagamento è il destinatario finale della somma di denaro trasferita.

BENI DI CONSUMO
CONSUMER GOODS
Beni che soddisfano direttamente un bisogno, in contrapposizione ai beni strumentali.

BENI DI CONSUMO DUREVOLI
CONSUMER DURABLES
Beni che non esauriscono la loro utilità in un solo atto di consumo, ma soddisfano un determinato bisogno per un periodo di tempo relativamente lungo.

BENI DI CONSUMO NON DUREVOLI
NON-DURABLE GOODS
Beni di consumo che esauriscono la loro utilità all'atto del loro impiego.

BIBOR
BIBOR
E' il tasso d'interesse di riferimento dei depositi interbancari espressi in franchi belga, sigla di bruxelles inter bank offered rate.

BILANCIA COMMERCIALE
TRADE BALANCE
Nell'ambito della Bilancia dei Pagamenti di una nazione, sezione che registra all'attivo tutti gli introiti che derivano dalle esportazioni, ed al passivo tutti gli esborsi relativi alle importazioni.

BILANCIA DEI PAGAMENTI
BALANCE OF PAYMENTS
Documento di contabilità economica in cui sono annotate le transazioni che hanno avuto luogo fra una nazione e tutto il resto del mondo. E' costituita da una bilancia della partite correnti, da una bilancia dei movimenti dei capitali e da una bilancia dei movimenti monetari. In ognuna di queste sezioni sono rispettivamente annotati il saldo delle importazioni e delle esportazioni, il saldo delle transazioni finanziarie ed il regolamento delle transazioni reali.

BILANCIO
FINANCIAL STATEMENT
Documento che riassume la struttura e l'attività gestionale di una società. Si suddivide in tre parti: stato patrimoniale, conto economico e nota integrativa. Nello stato patrimoniale sono riportati in modo analitico le attività, le passività e i mezzi propri, mentre nel conto economico è indicato il risultato dell'attività di esercizio, derivata dalla comparazione tra costi e ricavi dello stesso. La nota integrativa riassume i criteri di valutazione utilizzati.



BILANCIO ANNUALE
ANNUAL REPORT
Documento pubblicato annualmente da tutte le società per azioni. E' suddiviso in Relazione sulla gestione, Stato Patrimoniale, Conto Economico e Nota Integrativa.

BILANCIO CONSOLIDATO
CONSOLIDATED FINANCIAL STATEMENT
Tipologia di bilancio di una società nel quale le attività, le passività ed il capitale netto vengono considerati insieme a quelli di tutte le società controllate. Si dà pertanto vita, in questo modo, ad un unico documento cumulativo.

BIRS
IBRD
Vedi International Bank for Reconstraction and Development.

BLUE CHIPS
BLUE CHIPS
Titoli azionari di una società caratterizzati da una lunga tradizione di gestione tanto corretta quanto redditizia, così come da dimensioni e struttura importanti e da un volume di contrattazioni piuttosto elevato e per questo inseriti in panieri di analisi come M.I.B. 30 o CAC 40.

BOLLA SPECULATIVA
SPECULATIVE BUBBLE
Anomala situazione di un mercato che si verifica quando una forte crescita dei prezzi di alcuni beni o attività finanziarie provoca aspettative di ulteriore aumento, innescando così una spirale che continua ad autoalimentarsi.

BONIFICO
TRANSFER
Il trasferimento di fondi da un conto ad un altro. Lo stesso termine può essere utilizzato per indicare il trasferimento del diritto di proprietà di un gruppo di titoli da un venditore all'acquirente.

BONIFICO BANCARIO
BANK TRANSFER
Trasferimento di fondi attraverso il canale bancario effettuato con l'addebito del conto dell'ordinante e il corrispettivo accredito del conto del beneficiario.

BONUS SHARE
BONUS SHARE
Azione assegnata gratuitamente in proporzione al numero di azioni detenute.

BORSA DI NEW YORK
NEW YORK STOCK EXCHANGE (NYSE)
E' la maggiore Borsa americana. Si trova a Wall Street.

BORSA FUTURE
FUTURE MARKET
E' il mercato organizzato in cui sono contrattati i future. Tra le più importanti Borse future: Londra, Chicago e New York.

BORSA MERCI
COMMODITY EXCHANGE
Mercato organizzato per la negoziazione di prodotti primari destinati al consumo o alla trasformazione industriale.



BORSA VALORI
STOCK EXCHANGE
Luogo fisico in cui vengono svolte le attività di negoziazione dei titoli quotati.

BORSINO
BANK REAL-TIME SECURITIES DEPARTMENT
Locale situato in quasi tutte le banche in cui vengono ricevuti i clienti intenzionati ad operare in Borsa. E' solitamente attrezzato in modo da poter fornire informazioni sull'andamento del mercato.

BOTTOM-UP
BOTTOM UP APPROACH
E' un metodo di selezione dei titoli intrinsecamente buoni, che non tiene conto dei dati macroeconomici.

BREVE TERMINE
SHORT TERM
Periodo di tempo che in funzione delle caratteristiche di un'operazione o di un investimento è particolarmente limitato.

BUDGET
BUDGET
In un periodo di tempo definito, la previsione sull'andamento di costi e ricavi di un'impresa. Il budget si può suddividere in Cash Budget (movimentazioni previste dei flussi di cassa) e Capital Budget (variazioni nello stock di capitale impiegato dall'impresa).

BUDGET DEGLI INVESTIMENTI
CAPITAL BUDGET
Preventivo a medio o lungo termine delle esigenze di finanziamento di una società intenzionata ad espandersi o a rimodernare gli impianti, a investire nella ricerca o a fare investimenti di capitale di vario tipo.

BUDGET FLESSIBILE
FLEXIBLE BUDGET
Previsione finanziaria che si riferisce all'attività di una società, suddivisa in maniera distinta per i diversi livelli di produzione.

BUND
BUND
Sta per Bundes Obligationen e sono i titoli emessi dal governo tedesco.

BUONI DI RISPARMIO
SAVING BONDS
E' un titolo obbligazionario emesso dal Tesoro degli Stati Uniti, di taglio medio-piccolo e con scadenza a medio termine.

BUONO DEL TESORO
TREASURY BILL
Titolo a breve termine emesso dal Tesoro degli Stati Uniti per esaudire le esigenze di finanziamento nel breve periodo.

BUY BACK
BUY BACK
Si tratta del riacquisto di un bene che precedentemente era stato venduto allo scoperto, per richiudere così la posizione e monetizzare il risultato dell'operazione. Con lo stesso termine si può anche indicare l'acquisto al prezzo corrente, operato da una società, di proprie azioni o obbligazioni presenti sul mercato per controbattere ad una scalata ostile oppure semplicemente per sostenere la domanda degli stessi.


C
CADUTA
DIP
Caso in cui i prezzi di un titolo, per un breve intervallo di tempo, non proseguono l'andamento rialzista, ma scendono in misura più o meno evidente.

CALENDAR SPREAD
CALENDAR SPREAD
E' un'operazione di vendita e di acquisto contemporaneamente di differenti strumenti derivati, di carattere strettamente speculativo.

CALL
CALL
Viene definita opzione Call il tipo di contratto che dà al compratore il diritto, ma non l'obbligo, di acquistare a condizioni fissate precedentemente alla data di scadenza o entro tale data, una certa quantità di titoli. Viene chiamata Call anche l'opzione implicita, concessa all'emittente di un titolo a reddito fisso, di rimborsare lo stesso prima della scadenza, secondo le condizioni di mercato. Il termine Call viene anche utilizzato per identificare la richiesta di rimborso immediato avanzata dal finanziatore nei confronti del debitore, nel caso in cui quest'ultimo non abbia tenuto fede agli impegni contrattuali. Call si riferisce, infine, anche alla richiesta fatta dall'intermediario al cliente riguardante la necessità di integrare il capitale depositato come margine (Margin) in virtù dei cambiamenti avvenuti nei prezzi di mercato.

CAMBI SEMIFLESSIBILI
DIRTY FLOATING
Denominazione non tecnica per definire un regime di fluttuazione dei tassi di cambio delle divise in cui le autorità monetarie dei diversi Paesi intervengono per guidare l'andamento delle quotazioni.

CAMBIALE TRATTA
BILL OF EXCHANGE
Titolo di credito all'ordine con cui un soggetto (traente) ordina incondizionatamente a un altro soggetto (trattario) di pagare una certa somma a un terzo (beneficiario) a vista a una determinata data futura.

CAMBIO A TERMINE
FORWARD EXCHANGE RATE
Rapporto di cambio di due divise per consegna differita.

CAMBIO FISSO
FIXED EXCHANGE RATE
In un regime di cambi fissi, le banche centrali sono pronte ad acquistare e vendere le loro valute ad un prezzo fisso in termini di altre valute. I principali paesi hanno operato in un sistema di cambi fissi dalla fine della seconda guerra mondiale fino al 1973.



CAMPIONE
SAMPLE
Uno o più individui rappresentativi di una popolazione e destinati a fornire un'informazione sulla popolazione medesima.

CANCELLAZIONE
CHARGE OFF
Eliminazione di determinate voci di bilancio non più fedeli alla situazione di un'impresa.

CANCELLAZIONE DAL LISTINO
DELISTING
Cancellazione dal listino di borsa di una società per evidente mancanza delle condizioni essenziali alla quotazione di una società in borsa.

CANONE DI LOCAZIONE
RENT
Prestazione dovuta dal conduttore come corrispettivo del godimento della cosa locata.

CAP
CAP
Clausola di contratto riguardante i mercati finanziari e dei mutui. Sancisce che il tasso d'interesse variabile di cui sarà caricato il beneficiario di un finanziamento non potrà superare un valore massimo fissato (tetto) nel momento dell'accensione dello stesso. Per usufruire di questo beneficio, il debitore paga una commissione aggiuntiva. In un prestito obbligazionario a tasso variabile di tipo Cap e Floor, il Cap è la soglia massima che può raggiungere il tasso d'interesse e il Floor la soglia minima.

CAPACITÀ' OTTIMALE
OPTIMUM CAPACITY
Livello di produzione che ne minimizza il costo unitario.

CAPARRA
DOWN PAYMENT
Quantità di denaro consegnata da una delle parti di un contratto al momento della sua conclusione. Restituita o imputata alla prestazione dovuta in caso di adempimento, dovrà invece essere trattenuta in caso di inadempienza.

CAPARRA
EARNEST MONEY
Somma data in garanzia dell'esecuzione di un contratto che viene trattenuta nel caso di mancato adempimento.

CAPITALE
CAPITAL
Insieme dei beni economici a disposizione di diritto e di fatto del soggetto aziendale. In finanza, è costituito dal denaro e dai crediti di cui dispone una società per fronteggiare il rischio derivante dall'esercizio dell'attività.

CAPITALE AZIONARIO
CAPITAL STOCK
Il capitale sociale rappresentato dalle azioni.

CAPITALE CIRCOLANTE
WORKING CAPITAL
E' dato da: liquidità immediate, disponibilità a vista, liquidità differite, disponibilità non liquide (scorte). Rappresenta il volume dei fondi disponibili per finanziare la rotazione corrente dei fattori produttivi.



CAPITALE DI RISCHIO
RISK CAPITAL
Mezzi impiegati al momento dell'istituzione di una società e successivamente attraverso l'attività di autofinanziamento.

CAPITALE NETTO
NET WORTH
E' dato dalla differenza tra attività e passività di un'impresa e rappresenta la ricchezza di competenza dei possessori delle quote rappresentative del capitale. Chiamato anche net assets.

CAPITALE NON ANCORA VERSATO
UNCALLED CAPITAL
Parte del capitale sociale sottoscritto che gli azionisti non sono ancora stati chiamati a versare. In Italia non può essere superiore a 7/10.

CAPITALE PROPRIO
OWN CAPITAL
Conferimenti iniziali apportati dal titolare o dai soci di un'attività, insieme agli utili non distribuiti decurtati delle eventuali perdite.

CAPITALE VERSATO
PAID UP CAPITAL
Parte del capitale sottoscritto effettivamente versato dagli azionisti.

CAPITALIZZARE
CAPITALIZE
Procedura contabile che consente di iscrivere un bene d'investimento preso in locazione tra i beni in possesso e il mutuo contratto per la locazione nelle passività. In matematica finanziaria, è la procedura che permette di trasferire nel futuro una somma disponibile in un dato momento grazie all'applicazione di un tasso d'interesse.

CAPITALIZZAZIONE
CAPITALIZATION
Riferito ad una società quotata in borsa e al suo valore derivato in un dato istante, è il prodotto della quotazione di borsa di quella società per il numero delle azioni esistenti.

CAPM
CAPITAL ASSET PRICING MODEL
Modello teorico di determinazione e valutazione del rendimento di un investimento, che pone in relazione la rischiosità dell'investimento stesso con il risultato reddituale che se ne può ottenere.

CARTA COMMERCIALE
COMMERCIAL PAPER
Strumento negoziabile di mercato monetario, privo di garanzie reali, che viene emesso da imprese di alta qualità, normalmente utilizzato per la copertura del fabbisogno di capitale circolante in durate generalmente incluse tra la settimana e dieci mesi.

CARTELLO
CARTEL


Accordo tra imprese appartenenti allo stesso settore di attività, finalizzato a stabilire determinate condizioni di prezzo o di condotta, al fine di eliminare situazioni di concorrenza sleale.

CASH FLOW OPERATIVO
OPERATING CASH FLOW
Attività monetaria relativa ad un determinato periodo d'impresa dato dall'utile netto più gli ammortamenti.

CASSA DI RISPARMIO
SAVING BANK
Istituzione creditizia la cui attività prevalente è costituita dalla raccolta di depositi a titolo di risparmio e dal loro conveniente collocamento.

CASSETTA DI SICUREZZA
SAFE DEPOSIT BOX
Contenitore situato in locali blindati di una banca, dato in locazione da quest'ultima a un cliente affinché esso possa custodirvi documenti e oggetti di valore con garanzia di segretezza e di integrità.

CAUSE DI RISOLUZIONE
EVENTS OF DEFAULT
Sono le cause di risoluzione di un loan agreement (come il mancato rimborso di una rata capitali o interessi, cambiamenti nell'assetto societario del prenditore, ecc.), che oltre a risolvere il contratto obbligano il prenditore a rimborsare in anticipo gli importi ricevuti.

CBOT
CBOT
E' la Borsa a termine di Chicago, letteralmente Chicago Board of Trade.

CEDOLA
COUPON
Appendice cartacea annessa ad un titolo che consente la riscossione periodica degli interessi o dei dividendi della società di emissione.

CEDOLA ALLA PARI
FULL COUPON BOND
Titolo obbligazionario avente una cedola percentuale molto prossima ai rendimenti di mercato, il cui prezzo è quindi vicino al valore nominale (at par).

CERTIFICATO DI DEPOSITO
CERTIFICATE OF DEPOSIT
Emesso da un istituto di credito, è un titolo di credito che viene scontato sulla base del tasso di rendimento.

CERTIFICATO DI MERCATO MONETARIO
MONEY MARKET CERTIFICATE
Certificato di deposito non negoziabile, con taglio minimo $ 10.000 e con interesse massimo non superiore a quello sui buoni del tesoro a sei mesi. Vengono emessi negli Stati Uniti da banche e casse di risparmio a fronte di depositi vincolati a sei mesi.

CERTIFICATO DI PARTECIPAZIONE


PARTICIPATION LOAN
Finanziamento effettuato da un gruppo di istituti di credito nei confronti di un unico soggetto.

CERTIFICATO DI TITOLI A CUSTODIA
DEPOSITARY RECEIPT
Titolo di credito negoziabile, rappresentativo di un dato numero di titoli azionari detenuti a custodia, è solitamente emesso da una banca

CHARTISTA
CHARTIST
Esperto nell'interpretazione e nell'analisi dei grafici rappresentativi dell'andamento di grandezze economiche.

CHIAMATA A MARGINE
MARGIN CALL
Relativo ad una transazione, è un versamento ulteriore richiesto ad un operatore di borsa a fronte di una maggiore esposizione.

CHIEDERE QUOTAZIONI
GO AROUND
Il reparto operativo della Federal Reserve che si interessa delle operazioni di mercato aperto sui titoli di Stato esegue un go around nel momento in cui interpella i market makers per avere quotazioni operative di titoli, sulle quali può successivamente applicare e concludere le compravendite desiderate.

CHIUSURA
CLOSE
Può assumere accezioni diverse a seconda del contesto di riferimento. In contabilità, è il calcolo del saldo dei conti che parifica le sezioni contrapposte. Nel gergo borsistico, riguarda le operazioni che si svolgono al termine della giornata di borsa, mentre il prezzo di chiusura di un titolo è l'ultimo registrato nella giornata di borsa. Ancora in riferimento ad un titolo, la chiusura è il momento conclusivo del suo pagamento in fase di nuova emissione. Nella gestione di un portafoglio titoli, è la cancellazione di una posizione attraverso un'operazione opposta di pari valore.

CLAUSOLA DI COMPENSAZIONE
SET OFF CLAUSE
Possibilità di rivalsa da parte di una banca, nei confronti del titolare di un finanziamento a lungo termine moroso, sulla liquidità detenuta da quest'ultimo nella banca stessa.

CLAUSOLA DI GRADIMENTO
ACCEPTANCE CLAUSE
E' un limite alla libera trasferibilità dei titoli azionari, consistente nel subordinare il trasferimento dell'azione al preventivo consenso del consiglio di amministrazione della società emittente. Tale clausola non è ammessa per le società quotate in Borsa.



CLAUSOLA DI RIMBORSO ANTICIPATO
PREPAYMENT CLAUSE
Clausola che definisce le circostanze a verificarsi delle quali una delle due parti ha la facoltà di richiedere l'estinzione anticipata del prestito.

CLAUSOLA PARI PASSU
PARI PASSU CLAUSE
Clausola tramite la quale un credito non può essere postergato rispetto ad altre passività contratte successivamente dal mutuatario.

CLIMA DEL MERCATO
MARKET SENTIMENT
Congiuntura del mercato in un particolare momento, specie in riferimento alle aspettative degli operatori.

COEFFICIENTE BETA
BETA
Misura statistica del rapporto tra il rischio del primo portafoglio e il rischio del mercato nel suo complesso. Per esempio il beta di un titolo misura la volatilità del suo prezzo rispetto alla volatilità dell'intero mercato.

COEFFICIENTE DI LIQUIDITA'
QUICK RATIO
Dato dal rapporto tra attività e passività nel breve termine, è un indice che misura le disponibilità di mezzi dell'azienda e la sua capacità di far fronte alle passività a breve.

COEFFICIENTE DI RISERVA
RESERVE RATIO
E' la frazione dei depositi contratti da un ente creditizio che deve essere mantenuta presso la Banca centrale in un conto solitamente infruttifero o remunerato a tassi più bassi di quelli di mercato, allo scopo di soddisfare i requisiti di riserva obbligatoria.

COEFFICIENTE DI SOLVIBILITA'
SOLVENCY RATIO
Parametro di controllo prudenziale applicabile agli enti creditizi proposto in sede comunitaria, è dato dal rapporto fra la consistenza dei fondi propri e l'ammontare degli elementi dell'attivo e delle operazioni fuori bilancio.

COEFFICIENTE GAMMA
GAMMA
Rapporto fra variazione del delta e la variazione unitaria del prezzo dello strumento finanziario oggetto del contratto a premio.

COEFFICIENTE PATRIMONIALE PONDERATO PER IL RISCHIO
RISK RATIO
Coefficiente dato dal rapporto tra il capitale di un'azienda e il totale degli impieghi e dei crediti di firma, ponderati sulla base di alcuni elementi di rischio. Il risultato è un parametro che dà una misura approssimata dell'adeguatezza patrimoniale di un istituto di credito.



COEFFICIENTE VEGA
VEGA RATIO
Fattore che misura la sensibilità del valore di un'opzione al variare della volatilità di prezzo dello strumento sottostante.

COLLAR
COLLAR
Operazione che combina un cap con un floor. Si effettua al fine di ridurre il rischio di eccessive variazioni dei tassi d'interesse.

COLLEGATA
AFFILIATE
Due società si definiscono collegate se sono controllate dalla stessa società madre, o se una delle due possiede una partecipazione (non maggioritaria) nell'altra.

COLLOCAMENTO
PLACEMENT
Operazione necessaria per portare sul mercato titoli di nuova emissione.

COLLOCAMENTO DIRETTO
DIRECT PLACEMENT
Vendita diretta di titoli a investitori istituzionali, generalmente compagnie di assicurazioni vita, interessati a effettuare investimenti a lunga scadenza.

COMITATO FEDERALE PER IL MERCATO
FEDERAL OPEN MARKET COMMITTEE
Comitato facente parte della Federal Reserve che stabilisce le misure e gli interventi di politica monetaria nel breve termine, per esempio decide di tagliare o aumentare i tassi d'interesse ufficiali.

COMMISSIONE
FEE
L'onere che il fruitore di un servizio paga al fornitore per la prestazione del servizio stesso.

COMMISSIONE DI ENTRATA
FRONT END LOAD
Addebitata al momento della sottoscrizione di un fondo di investimento, è sostenuta come rimborso di parte delle spese di gestione che si verificheranno durante il periodo di investimento.

COMMISSIONE DI GESTIONE
MANAGEMENT FEE
E' il compenso richiesto da una società di gestione di fondi, addebitato all'investitore sulla base di una percentuale sui fondi gestiti oppure sul risultato finale.

COMMISSIONE DI PROROGA
EXTENSION FEE Commissione aggiuntiva, dovuta per il differimento della scadenza rispetto al termine convenuto originariamente.

COMMISSIONE DI SOTTOSCRIZIONE
UNDERWRITING FEE
Commissione percepita dagli istituti partecipanti al gruppo di assunzione a fermo di un consorzio di emissione, di regola commisurata alla quota di partecipazione.

COMMISSIONE DI USCITA
BACK-END LOAD


Commissione pagata dal titolare di un fondo comune di investimento aperto nel momento in cui avanza la richiesta di rimborso delle quote del fondo comune possedute.

COMMISSIONE EUROPEA
EUROPEAN COMMISION
Organo esecutivo dell'Unione Europea.

COMMISSIONE PER LA BORSA
SECURITIES AND EXCHANGE COMMISSION (SEC)
Autorità statunitense con poteri di controllo e di regolamentazione della borsa valori.

COMPENSAZIONE
CLEARING
Chiusura di posizioni opposte di titoli, valute e simili, dove ogni soggetto provvede a regolare la propria posizione, presso la Clearing House, per la scadenza in questione.

COMPENSAZIONE
NETTING
Relativa a più posizioni omogenee, consiste nel corrispondere solo i saldi tra i fondi a pagare e a ricevere, al fine di evitare l'effettuazione di un numero elevato di pagamenti nei due sensi.

COMPENSAZIONE
OFFSET
Esecuzione di un'operazione che elimina l'effetto di un'altra di segno contrario.

COMPLETAMENTE DISTRIBUITA
FULLY DISTRIBUTED
Riferito a una partita di titoli di nuova emissione, indica la vendita del totale dei titoli sottoscritti.

COMPLETAMENTE INVESTITO
FULLY INVESTED
Viene così definito un portafoglio in cui il controvalore dei titoli posseduti è quasi uguale alle somme dei fondi disponibili, perciò con contante residuo quasi nullo.

CONCORRENZA PERFETTA
PERFECT COMPETITION
Teoria relativa ad un modello di mercato ideale, prospetta l'ipotesi di soggetti economici perfetti, tutti ugualmente e perfettamente informati sulle condizioni di mercato. Essi compiono tutte le loro scelte in maniera razionale, agiscono in perfetta libertà, ed il loro ingresso sul mercato e le loro scelte non sono condizionati né da poteri politici, né da coalizioni di sorta; il loro assestamento sul mercato è istantaneo e perfetto.

CONSEGNA CONTRO PAGAMENTO
DELIVERY VERSUS PAYMENT (DVP)
Principio in base al quale la consegna di titoli di credito o di altri documenti, avviene unicamente contro pagamento simultaneo.

CONSEGNABILE
DELIVERABLE
Nel settore degli strumenti derivati, l'attività oggetto del contratto è trasferibile fisicamente a regolamento del contratto stesso.



CONSIGLIO DELLA RISERVA FEDERALE
FEDERAL RESERVE BOARD
Organo direttivo della Fed, composto da sette membri di nomina presidenziale.

CONSOB
CONSOB
Commissione nazionale per le Società e la Borsa. Istituita con la legge 216/1974, è l'organo preposto alla vigilanza sul funzionamento dei mercati, delle sollecitazioni del pubblico risparmio, delle offerte pubbliche di acquisto o vendita. Obbliga tutte le società che rivolgono la loro attività verso il pubblico a osservare una serie di regole di trasparenza. Ha un potere di vigilanza anche sugli intermediari finanziari.

CONSORZIO
CONSORTIUM
Gruppo di società che si uniscono per svolgere un'attività comune. Per esempio di istituzioni finanziarie facenti parte di differenti Paesi che si raggruppano in un consorzio per esercitare attività finanziarie su scala internazionale.

CONSORZIO DI COLLOCAMENTO
UNDERWRITING SYNDICATE
Gruppo di intermediari finanziari, bancari e non bancari, incaricato da una società emittente di distribuire sul mercato titoli di nuova emissione, o detenuti in portafoglio, allo scopo di creare il flottante necessario alla quotazione, ovvero di assicurare la sottoscrizione dei titoli in emissione.

CONTANTE
CASH
L'insieme di banconote, monete, assegni bancari e circolari, e dai saldi dei conti correnti liberi. In contabilità, il contante viene riunito con i "cash equivalents", cioè i titoli aventi scadenza inferiore ai tre mesi che risultano di facile liquidabilità e il cui prezzo può essere definito con sicurezza.

CONTI FUORI BILANCIO
OFF BALANCE SHEET
Sono registrati in questi conti i diritti ad ottenere o gli obblighi a offrire determinate operazioni in data futura. Ad esempio crediti di firma e contratti derivati.

CONTI VALUTARI
FOREIGN CURRENCY ACCOUNTS
Conti denominati in valuta straniera.

CONTO DESTINATO A GARANZIA
ESCROW ACCOUNT
Conto acceso negli Stati Uniti a nome di una parte, il cui utilizzo è soggetto al benestare di una seconda parte. E' anche un conto di evidenza acceso da una banca per accogliervi le scritture relative a un'operazione di "counter trade" o simili.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST
Elementi di costo che restano invariati al variare delle quantità prodotta. Per esempio, i costi di amministrazione.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST
Elementi di costo che restano invariati al variare delle quantità prodotta. Per esempio, i costi di amministrazione.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST
Elementi di costo che restano invariati al variare delle quantità prodotta. Per esempio, i costi di amministrazione.

COSTO MARGINALE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST
Elementi di costo che restano invariati al variare delle quantità prodotta. Per esempio, i costi di amministrazione.

COSTO MARGINALE
MARGINAL COST E' il costo aggiuntivo che un'impresa deve sostenere per produrre una quantità aggiuntiva di un determinato bene.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST
Elementi di costo che restano invariati al variare delle quantità prodotta. Per esempio, i costi di amministrazione.

COSTO MARGINALE
MARGINAL COST E' il costo aggiuntivo che un'impresa deve sostenere per produrre una quantità aggiuntiva di un determinato bene.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST
Elementi di costo che restano invariati al variare delle quantità prodotta. Per esempio, i costi di amministrazione.

COSTO MARGINALE
MARGINAL COST E' il costo aggiuntivo che un'impresa deve sostenere per produrre una quantità aggiuntiva di un determinato bene.

COSTO OPPORTUNITA'



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST
Elementi di costo che restano invariati al variare delle quantità prodotta. Per esempio, i costi di amministrazione.

COSTO MARGINALE
MARGINAL COST E' il costo aggiuntivo che un'impresa deve sostenere per produrre una quantità aggiuntiva di un determinato bene.

COSTO OPPORTUNITA'
OPPORTUNITY COST



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST
Elementi di costo che restano invariati al variare delle quantità prodotta. Per esempio, i costi di amministrazione.

COSTO MARGINALE
MARGINAL COST E' il costo aggiuntivo che un'impresa deve sostenere per produrre una quantità aggiuntiva di un determinato bene.

COSTO OPPORTUNITA'
OPPORTUNITY COST
Valore dei beni alternativi cui bisogna rinunciare per ottenere un bene determinato. S'intende anche il rendimento alternativo di un investimento affine a quello in esame per caratteristiche di rischiosità.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST
Elementi di costo che restano invariati al variare delle quantità prodotta. Per esempio, i costi di amministrazione.

COSTO MARGINALE
MARGINAL COST E' il costo aggiuntivo che un'impresa deve sostenere per produrre una quantità aggiuntiva di un determinato bene.

COSTO OPPORTUNITA'
OPPORTUNITY COST
Valore dei beni alternativi cui bisogna rinunciare per ottenere un bene determinato. S'intende anche il rendimento alternativo di un investimento affine a quello in esame per caratteristiche di rischiosità.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST
Elementi di costo che restano invariati al variare delle quantità prodotta. Per esempio, i costi di amministrazione.

COSTO MARGINALE
MARGINAL COST E' il costo aggiuntivo che un'impresa deve sostenere per produrre una quantità aggiuntiva di un determinato bene.

COSTO OPPORTUNITA'
OPPORTUNITY COST
Valore dei beni alternativi cui bisogna rinunciare per ottenere un bene determinato. S'intende anche il rendimento alternativo di un investimento affine a quello in esame per caratteristiche di rischiosità.

COSTO VARIABILE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST
Elementi di costo che restano invariati al variare delle quantità prodotta. Per esempio, i costi di amministrazione.

COSTO MARGINALE
MARGINAL COST E' il costo aggiuntivo che un'impresa deve sostenere per produrre una quantità aggiuntiva di un determinato bene.

COSTO OPPORTUNITA'
OPPORTUNITY COST
Valore dei beni alternativi cui bisogna rinunciare per ottenere un bene determinato. S'intende anche il rendimento alternativo di un investimento affine a quello in esame per caratteristiche di rischiosità.

COSTO VARIABILE
VARIABLE COST



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST
Elementi di costo che restano invariati al variare delle quantità prodotta. Per esempio, i costi di amministrazione.

COSTO MARGINALE
MARGINAL COST E' il costo aggiuntivo che un'impresa deve sostenere per produrre una quantità aggiuntiva di un determinato bene.

COSTO OPPORTUNITA'
OPPORTUNITY COST
Valore dei beni alternativi cui bisogna rinunciare per ottenere un bene determinato. S'intende anche il rendimento alternativo di un investimento affine a quello in esame per caratteristiche di rischiosità.

COSTO VARIABILE
VARIABLE COST
Costo che varia in proporzione alla quantità prodotta.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST
Elementi di costo che restano invariati al variare delle quantità prodotta. Per esempio, i costi di amministrazione.

COSTO MARGINALE
MARGINAL COST E' il costo aggiuntivo che un'impresa deve sostenere per produrre una quantità aggiuntiva di un determinato bene.

COSTO OPPORTUNITA'
OPPORTUNITY COST
Valore dei beni alternativi cui bisogna rinunciare per ottenere un bene determinato. S'intende anche il rendimento alternativo di un investimento affine a quello in esame per caratteristiche di rischiosità.

COSTO VARIABILE
VARIABLE COST
Costo che varia in proporzione alla quantità prodotta.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST
Elementi di costo che restano invariati al variare delle quantità prodotta. Per esempio, i costi di amministrazione.

COSTO MARGINALE
MARGINAL COST E' il costo aggiuntivo che un'impresa deve sostenere per produrre una quantità aggiuntiva di un determinato bene.

COSTO OPPORTUNITA'
OPPORTUNITY COST
Valore dei beni alternativi cui bisogna rinunciare per ottenere un bene determinato. S'intende anche il rendimento alternativo di un investimento affine a quello in esame per caratteristiche di rischiosità.

COSTO VARIABILE
VARIABLE COST
Costo che varia in proporzione alla quantità prodotta.

COVARIANZA



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST
Elementi di costo che restano invariati al variare delle quantità prodotta. Per esempio, i costi di amministrazione.

COSTO MARGINALE
MARGINAL COST E' il costo aggiuntivo che un'impresa deve sostenere per produrre una quantità aggiuntiva di un determinato bene.

COSTO OPPORTUNITA'
OPPORTUNITY COST
Valore dei beni alternativi cui bisogna rinunciare per ottenere un bene determinato. S'intende anche il rendimento alternativo di un investimento affine a quello in esame per caratteristiche di rischiosità.

COSTO VARIABILE
VARIABLE COST
Costo che varia in proporzione alla quantità prodotta.

COVARIANZA
COVARIANCE



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha operato alle medesime condizioni di prezzo ma nel senso inverso.

CONVERGENZA
CONVERGENCE
Processo di avvicinamento progressivo del prezzo di un bene e di quello di un contratto future sul medesimo bene con l'approssimarsi della scadenza del contratto, momento in cui i due prezzi dovranno corrispondere.

CONVERSIONE
CONVERSION
Con riferimento a un titolo, trasformazione del medesimo in un altro avente caratteristiche diverse, ad esempio un'azione con un'obbligazione, scambio tra un titolo a tasso fisso e uno a tasso variabile, o ancora, la sostituzione fra quote di fondi comuni di investimento aventi caratteristiche differenti.

CONVERSIONE
TRASLATION
Espressione del valore di una posizione finanziaria in termini di unità monetaria diversa da quella in cui la posizione stessa è denominata.

CONVERSIONE DI CREDITI IN PARTECIPAZIONI AZIONARIE
DEBT-EQUITY SWAP
Conversione tra il debito di un paese in via di sviluppo e titoli azionari di società locali.

CONVERTIBILI
CONVERTIBLES
Titoli appartenenti ad una società che hanno la caratteristica di poter essere convertiti in azioni della stessa società. Possono essere azioni di risparmio o privilegiate, ma anche titoli a reddito fisso, ovvero mutui ipotecari a tasso variabile convertibili in titoli a tasso fisso.

CONVESSITA'
CONVEXITY
Si riferisce alla variazione della duration (durata finanziaria) di un titolo a reddito fisso al variare del rendimento. E' la misura di quanto varia il prezzo di un titolo se i tassi d'interesse variano di un certo ammontare.

COPERTURA
HEDGE
Tecnica di rendere insensibile il valore di un investimento alla variazione dei prezzi di mercato. Generalmente si fa ricorso a strumenti derivati come i futures o le opzioni.

COPERTURA IMMEDIATA
BACK TO BACK
Procedimento operativo mediante il quale si effettua sul mercato un'operazione opposta a quella che è stata appena compiuta.

COPERTURA IN ACQUISTO
LONG HEDGING
Copertura del rischio connesso alla detenzione di un posizione passiva titoli o merci, mediante la costituzione di una posizione di segno opposto.

COPERTURA INDIRETTA
CROSS HEDGE
Copertura del rischio di cambio o di interesse eseguita ricorrendo a strumenti derivati su investimenti differenti da quello in oggetto, ma a esso correlati. Ad esempio la copertura su un portafoglio di titoli a reddito fisso eseguita per mezzo di futures su tassi d'interesse denominati in una valuta diversa, ma relativi a titoli dello stesso tipo, come la copertura di una posizione in titoli di Stato in marchi a lunga scadenza effettuata tramite la vendita di futures su titoli di Stato americani a lunga scadenza.

COPERTURA ONERI FISSI
FIXED CHARGE COVERAGE
Rapporto tra l'utile ante imposte e il totale degli interessi passivi sui prestiti obbligazionari e sui finanziamenti a lungo termine. E' un indice in grado di misurare l'idoneità dell'impresa a onorare i pagamenti sull'indebitamento a lungo termine.

CORPORATE BANKING
CORPORATE BANKING
Servizi bancari che offrono, mediante collegamenti telematici fra banche e imprese, la possibilità per quest'ultima di effettuare operazioni direttamente dalle proprie sedi.

CORRELAZIONE
CORRELATION
In statistica, interdipendenza fra due variabili.

CORREZIONE
CORRECTION
In analisi tecnica, è la temporanea inversione di tendenza del prezzo di un titolo che si allontana dalla tendenza dominante per un intervallo di tempo più o meno lungo.

CORRISPONDENTE
CORRESPONDENT
Istituzione finanziaria che opera per conto di un'altra banca effettuando servizi come i pagamenti presso determinati soggetti non collegati direttamente alla banca.

CORSA AGLI SPORTELLI
BANK RUN
Precipitoso ritiro in massa di depositi innescato dalla paura di un fallimento bancario.

COSTO DEI FONDI
COST OF FUNDS
E' il costo del capitale proveniente da terzi che la banca utilizza per le proprie operazioni. Per esempio gli interessi passivi sui depositi della clientela o l'interesse pagato sui depositi interbancari.

COSTO DEL LAVORO
LABOUR COST
A livello di settore o sistema economico, ammontare delle retribuzioni lorde complessive. A livello di impresa, rappresenta il costo della manodopera, ossia salari e stipendi corrisposti in un determinato periodo contabile.

COSTO DEL VENDUTO
COST OF SALES
Costo di produzione delle prestazioni fornite per il conseguimento del volume d'affari. E' pari al valore delle rimanenze iniziali di magazzino più i costi di acquisto e di produzione, meno il valore delle rimanenze finali.

COSTO DI CAPITALE
COST OF CAPITAL
Il rendimento alternativo che un capitale sarebbe in grado di produrre se fosse impiegato in un altro investimento con condizioni similari di rischiosità. Rappresenta il costo opportunità dell'investimento in atto.

COSTO DI FINANZIAMENTO
CARRYING COST
E' il costo sostenuto per finanziare la detenzione di un investimento. Per esempio l'acquisto di un titolo finanziato attraverso un prestito: l'interesse pagato sul prestito è il costo di finanziamento del titolo.

COSTO DI MANTENIMENTO
COST OF CARRY
Totale dei costi di un investimento, ad esempio il pagamento dell'interesse sul capitale, o le spese della conservazione del bene.

COSTO DI TRANSAZIONE
TRANSACTION COST
Costo che comporta la negoziazione di un'attività finanziaria.

COSTO FISSO
FIXED COST
Elementi di costo che restano invariati al variare delle quantità prodotta. Per esempio, i costi di amministrazione.

COSTO MARGINALE
MARGINAL COST E' il costo aggiuntivo che un'impresa deve sostenere per produrre una quantità aggiuntiva di un determinato bene.

COSTO OPPORTUNITA'
OPPORTUNITY COST
Valore dei beni alternativi cui bisogna rinunciare per ottenere un bene determinato. S'intende anche il rendimento alternativo di un investimento affine a quello in esame per caratteristiche di rischiosità.

COSTO VARIABILE
VARIABLE COST
Costo che varia in proporzione alla quantità prodotta.

COVARIANZA
COVARIANCE
Indicatore statistico della relazione di interdipendenza di due variabili.



CONTO DI DEPOSITO
SAVINGS ACCOUNT
Deposito bancario fruttifero destinato tradizionalmente ad accogliere le disponibilità monetarie delle famiglie sottratte durevolmente al consumo o ad altri impieghi diretti.

CONTO GENERALE
GENERAL ACCOUNT
Conto tenuto da un intermediario in titoli che utilizza margini per svolgere operazioni per conto del cliente.

CONTO GESTITO
MANAGED ACCOUNT
Tipo di conto gestito da un intermediario, per il quale l'investitore sostiene una commissione periodica in proporzione al capitale gestito.

CONTO PROFITTI E PERDITE
PROFIT AND LOSS ACCOUNT
Conto riassuntivo dei risultati economici di gestione, al quale affluiscono i costi, i ricavi e le rimanenze dell'esercizio e che fornisce come saldo l'utile o la perdita d'esercizio.

CONTRATTAZIONE ALLE GRIDA
OPEN OUTCRY
Tipo di contrattazione in cui compratori e venditori si incontrano in un recinto organizzato presso la borsa valori, dove verbalmente fissano il prezzo delle singole operazioni. Il metodo si distingue da quello delle contrattazioni telematiche, dove la fissazione del prezzo avviene attraverso un sistema elettronico di comunicazione degli ordini.

CONTRATTAZIONE AUTOMATICA
PROGRAM TRADING
Sistema di gestione di portafoglio di tipo elettronico, che lascia all'elaboratore le decisioni di investimento.

CONTRATTAZIONI SALARIALI
WAGE BARGAINING
Trattative fra datori di lavoro e lavoratori, a livello collettivo o aziendale, per la ridefinizione dei parametri retributivi.

CONTRATTI IN ESSERE
OPEN INTEREST
Nel mercato dei futures o delle opzioni è il numero o ammontare cumulativo dei contratti acquistati che non hanno trovato contropartita in transazioni di segno opposto, né sono stati estinti con la consegna dell'oggetto contrattuale.

CONTRATTO
CONTRACT
Accordo fra due o più soggetti che ha come oggetto lo scambio di prestazioni secondo determinate regole.

CONTRATTO A CONTANTE
SPOT CONTRACT
Contratto di Borsa la cui liquidazione deve avvenire entro il secondo giorno (per i Bot), il terzo giorno (per gli altri titoli di Stato e per le obbligazioni), il quinto giorno (per le azioni, le obbligazioni convertibili e i warrants) e il decimo giorno (per le azioni negoziate al mercato ristretto) di mercato aperto dal giorno della stipulazione.

CONTRATTO A TERMINE
FORWARD CONTRACT
Contratto di compravendita con consegna differita.

CONTRAZIONE DELLA LIQUIDITA'
DRAINING RESERVES
Operazione di mercato monetario eseguita da una Banca centrale allo scopo di ridurre la liquidità presente nel sistema finanziario.

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE
PRODUTION SUBSIDIES
Trasferimenti correnti erogati dalla pubblica amministrazione a unità residenti in un paese che producono bene e servizi destinabili alla vendita, allo scopo di influenzarne i prezzi, o consentire un'adeguata remunerazione dei fattori produttivi.

CONTRO GLI STOP
GATHER IN THE STOPS
Prassi operativa che prevede d'acquistare un numero di titoli sufficiente a spingere il prezzo fino al punto dove sono presenti ordini di stop di vendita, e che perciò faranno scendere lo stesso fino ad un altro livello inferiore dove vi saranno altri stop, e così via. In questo modo si crea l'opportunità di approfittare di tutte le oscillazioni del titolo.

CONTROLLANTE
PARENT COMPANY
Società in possesso di una quota del capitale di un'altra società tale da permetterne il controllo (50% più uno dei diritti di voto, oppure una quota inferiore se il capitale è frammentato).

CONTROLLATA
SUBSIDIARY
Società gestita da un'altra che ne detiene il controllo di diritto, disponendo della maggioranza dei voti esercitabili nell'assemblea ordinaria, o di fatto, esercitando un'influenza dominante nella stessa assemblea.

CONTROPARTE
COUNTERPARTY
Soggetto con il quale si è concluso un affare, una contrattazione di titoli o altro, che ha ope