HOME   
             
Usa le frecce, click su colonne o sfoglia su pad    LinkedIn: i propositi dei professionisti italiani per il 2012    Sommario

SOMMARIO

Magazine di Febbraio2012



LinkedIn: i propositi
dei professionisti
italiani per il 2012

Trovare un nuovo lavoro e assicurarsi una promozione sono in cima alla lista. Buone intenzioni anche riguardo la formazione



Secondo i risultati di una nuova ricerca pubblicata da LinkedIn, il piu' grande network professionale al mondo con 135 milioni di membri, un professionista italiano su quattro ha almeno un buon proposito per l'anno nuovo.
Stando al sondaggio, i buoni propositi dei professionisti italiani per il 2012 includono:
• trovare un nuovo lavoro (per il 55% degli intervistati)
• concentrarsi sulla carriera, ottenere una promozione e un guadagno finanziario (37%)
• il 98% degli intervistati non vorrebbero piu' trascorrere del tempo in compagnia del capo
• piu' di un quarto (26%) ha in programma di completare un corso di formazione professionale e/o ampliare le proprie conoscenze del settore in cui si opera e del ruolo rivestito
• seguono ''trascorrere meno tempo al lavoro'' e ''abbracciare una nuova professione'' (entrambi al 18%)
• ''prendere parte a eventi di networking'' e ''partecipare ad almeno una conferenza di settore'' (entrambi al 12%).
Marcello Albergoni, Senior Commercial Manager di LinkedIn Italy, ha commentato i risultati del sondaggio: ''Natale e Capodanno rappresentano un'occasione per rilassarsi, ricaricare le batterie e trascorrere piu' tempo con gli amici e la famiglia. Quindi, dopo aver concordato e ricevuto approvazione per le vacanze natalizie, i professionisti italiani focalizzano la propria attenzione, come sempre, sul miglioramento delle loro carriere e delle prospettive per il 2012, per ottenere successo professionale''.
Attualmente, sono oltre 2,6 milioni i membri italiani di LinkedIn.
Secondo i risultati della ricerca, un terzo dei professionisti italiani e' soddisfatto della propria posizione attuale, mentre il 40% sarebbe potenzialmente aperto a prendere in considerazione una nuova occupazione, per ottenere un migliore trattamento economico (''remunerazione'' 65%) o per sviluppare ulteriormente la propria carriera (''ambizione'' 36%).
La ricerca ha inoltre evidenziato che il 52% dei professionisti italiani sarebbe pronto a trasferirsi per cogliere l'opportunita' ''da non perdere'', con l'Europa come destinazione piu' popolare (62% degli intervistati disposti a trasferirsi), seguita dagli Stati Uniti (24%).
''Questi risultati indicano un elevato livello di motivazione, mobilita' e dinamismo all'interno della comunita' dei professionisti italiani, che si riflette nella lista dei buoni propositi per il nuovo anno'', ha aggiunto Marcello Albergoni. ''Che si tratti della ricerca di un nuovo posto di lavoro, di migliorare la propria rete professionale o semplicemente per conoscere meglio il proprio ruolo professionale o il comparto, LinkedIn rappresenta il supporto ideale per garantire che queste risoluzioni siano effettivamente soddisfatte durante il corso dell'anno''.
''Il mese che segue le festivita' natalizie, gennaio, come anche settembre, rappresenta storicamente un periodo molto caldo per il mercato del lavoro,'' commenta Tomaso Mainini, direttore generale di Michael Page International, societa' leader nel recruitment specializzato in ambito middle e top management. ''A fronte di un aumento considerevole delle candidature, le richieste di inserimento da parte delle aziende toccano il loro picco, con un aumento rispetto agli altri mesi dell'anno di circa il 30%. Se da una parte, come evidenziato anche dall'indagine, i potenziali candidati maturano durante le feste la scelta di cambiare lavoro, di fare uno scatto di carriera; dall'altra le aziende, a volte anche sostenute dall'apertura del budget per il nuovo anno, investono nella ricerca di nuovi talenti, aprendo processi di selezione. Tutto questo significa che il periodo di Natale e Capodanno saranno, in Italia, un periodo molto intenso sia per i selezionatori che per i candidati'' aggiunge Mainini.


Leggi il prossimo articolo
La meta ideale per una fuga romantica ai Caraibi





Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi su:

Stampalo


Iscriviti alla newsletter di Business Community








Torna al sommario






I risultati indicano un elevato livello di motivazione, mobilità e dinamismo dei professionisti