Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   Magazine del _Marzo2013
Fare Business

Con IBM McDonald’s sfrutta la social collaboration per una reale trasformazione organizzativa
In Sudafrica la catena globale di servizi di ristorazione adotta i social media, il mobile computing e il cloud computing per stimolare la crescita

IBM ha annunciato che McDonald’s Sudafrica, parte della catena leader mondiale di servizi di ristorazione, utilizzerà il software di social business di IBM per sfruttare la convergenza di social media, mobile computing e cloud computing, agevolando così l’espansione in nuovi mercati e consentendo ai suoi dipendenti di collaborare in modo più efficace.
McDonald’s collabora con IBM e il suo Business Partner, Knowledge Dimension, per trasformare il modo in cui i suoi quasi 200 ristoranti e 8000 dipendenti comunicano e collaborano, aiutando così l’azienda ad operare in modo più efficace. McDonald’s sta diventando una “social enterprise”, con l’obiettivo di aiutare i dipendenti sparsi in diverse aree geografiche a comunicare in modo più efficace, condividendo idee che consentiranno loro di fornire un migliore servizio ai clienti.
Con l’apertura della sede in Sudafrica nel novembre 1995, un mercato considerato tra quelli di maggiore successo per McDonald's a livello internazionale, sono stati inaugurati 30 ristoranti in soli 23 mesi. L’azienda ha formato e assunto quasi 8000 sudafricani, a vari livelli, tra cui affiliati in franchising, direttori di ristorante e personale operativo.
“Con i nostri piani di espansione aggressivi – far crescere il numero di ristoranti di circa 25 unità l’anno – migliorare le comunicazioni è sicuramente un imperativo per l’azienda”, spiega Greg Solomon, Managing Director per McDonald’s Sudafrica. “Dotare i nostri dipendenti di un social network per migliorare la comunicazione è cruciale per il nostro brand e per i nostri clienti, in termini di qualità, servizio, pulizia e valore”.
Data la sfida di dover comunicare in un’organizzazione estremamente distribuita geograficamente, l’azienda cercava un modo più efficace di raggiungere ogni singolo componente del suo staff, stimolando il coinvolgimento e la collaborazione in tutto il sistema.
L’iniziativa aziendale “Engagement with our People”, avviata nel 2011 con l’intento di implementare tool e processi tra ufficio centrale, Gestori Proprietari (affiliati), direttori di ristorante e dipendenti, per aumentare la produttività, migliorare il processo decisionale e raggiungere risultati di business misurabili, è stata enormemente accelerata grazie a questa soluzione, che ha fornito alla direzione e allo staff una nuova modalità di interagire, collaborare e condividere informazioni e competenze”, spiega Gary Swale, Director, Business Development, Knowledge Dimension.
McDonald’s SA usa attualmente IBM Connections e il software di messaggistica istantanea IBM Sametime come supporto alla comunicazione interna e alle esigenze di formazione in tutta la rete delle filiali.

Il personale operativo di McDonald’s potrà accedere alla piattaforma tramite una soluzione mobile innovativa, la prima ad essere commercializzata in Sudafrica, integrata da docking station touch-screen all’interno dei ristoranti. Il completamento di questa fase è previsto nel primo trimestre del 2013.
“La decisione di McDonald's di adottare il social business è pionieristica e rispecchia l’esigenza di trovare modi più intelligenti di lavorare”, spiega Alistair Rennie, General Manager, Social Business, IBM. “McDonald's adotta un approccio mirato, utilizzando le tecnologie social per coinvolgere i dipendenti, arricchire l’esperienza dei clienti e migliorare le prestazioni dell'organizzazione per garantire un vantaggio competitivo”.



Fare Business

numero di _Marzo2013
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Sfoglia il prossimo articolo -->

*/ ?>