Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di _Aprile2013
Sport Business

America Movil entra nel mercato dei diritti TV delle Olimpiadi
Carrión (CIO): L'accordo garantisce la copertura gratuita dei Giochi in tutta l'America Latina, e permetterà anche ai telespettatori la scelta di seguirli su altre piattaforme media

Carlos Slim, l'uomo più ricco del mondo, ha fatto una straordinaria entrata nel mercato del broadcast olimpico, acquisendo i diritti dei Giochi Olimpici Invernali Sochi del 2014 e dei Giochi estivi di Rio de Janeiro del 2016 per 17 paesi in America Latina, attraverso il suo impero nelle Tlc America Movil.
La società ha acquisito i diritti di trasmissione su tutte le piattaforme media in Argentina, Bolivia, Cile, Colombia, Costa Rica, Repubblica Dominicana, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Honduras, Messico, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Uruguay e Venezuela. Il multi-miliardario messicano Slim negli ultimi mesi ha cercato di rafforzare il suo coinvolgimento nello sport e ha investito nelle migliori squadre di calcio nel suo Paese, nel tentativo di tutelare i propri diritti di trasmissione.
Il presidente della Commissione Finanza Richard Carrión Comitato Olimpico Internazionale, che ha condotto le trattative, ha dichiarato: "Siamo lieti di aver raggiunto questo accordo con América Móvil, che è un nuovo partner per il CIO. Esso ha dimostrato una passione evidente per i valori olimpici ed è entusiasta dei Giochi che sbarcano in America latina nel 2016. Il CIO negozia i diritti di broadcasting per conto del Movimento Olimpico, e crediamo che questo sia un grande affare per i nostri stakeholder. L'accordo garantisce che la copertura televisiva dei Giochi continuerà ad essere gratuita in tutta l'America Latina, ma permetterà anche ai telespettatori la scelta di seguire l'azione su altre piattaforme media”.
Arturo Elías Ayub, vice-presidente per le alleanze strategiche per la controllata Telmex di America Movil, ha aggiunto: "I Giochi Olimpici saranno trasmessi su tutte le piattaforme media in tutta l'America Latina, a sostegno della trasmissione globale attraverso le nuove tecnologie, aiutando milioni di persone ad avere l'accesso al più grande evento sportivo internazionale. Condividiamo gli ideali olimpici e siamo ansiosi di lavorare insieme con il CIO".

L'accordo esclude il Brasile, Paese ospitante dei Giochi. Il CIO ha da tempo assegnato i diritti di trasmissione in Brasile per i due eventi a tre organizzazioni, nell’agosto 2009. TV Globo, che ha vinto la gara, ha acquisito i diritti per tutte le piattaforme di trasmissione, tra cui free-to-air TV su base non esclusiva, in collaborazione con Bandeirantes e TV in abbonamento, internet e telefonia mobile su base esclusiva. Inoltre, Rede Record ha acquisito i diritti su free-to-air TV su base non esclusiva.



Sport Business

numero di _Aprile2013
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Sfoglia il prossimo articolo -->

*/ ?>