BusinessCommunity.it

11/11/2020

fare

Al via il 25° KM Tracks, punto di riferimento sul knowledge management

 

Il 23 novembre in versione online l'atteso convegno sul KM e le tecnologie per gestire, comunicare e proteggere la conoscenza organizzativa

E' un appuntamento ormai da tempo fissato nelle agende di manager e management, vista la sua lunga storia che lo caratterizza come l'evento principale per confrontarsi e approfondire trend e driver per le aziende. Il 23 novembre, dalle ore 9.00 in live web, si svolgerà la 25° edizione di KM Tracks, convegno sul knowledge management (KM) e le tecnologie per gestire, comunicare e proteggere la conoscenza organizzativa.
L'appuntamento è destinato a Chief Information Officer (CIO) e IT, EDU, HR, KM, Marcom e R&D manager ovvero direttori e responsabili di grandi organizzazioni private/pubbliche e PMI; Ricercatori di organizzazioni e istituzioni. Il convegno prospetta contenuti di natura scientifica (rivenienti da call for papers), operativi (progetti basati su soluzioni) e culturale rappresentati per tipologia (management track, communication track, protection & cross track).

Al via il 25 KM Tracks, punto di riferimento sul knowledge management

KM Tracks nasce nel 2000 come convegno sul knowledge management (KM) fondativo di Jekpot, che festeggia quest'anno il 20° compleanno.
"Il knowledge management", spiega Carlo Sorge, General Manager di Jekpot, "è una teoria manageriale per l'incremento della competitività delle organizzazioni e la professionalità dei suoi collaboratori, declinata su un approccio di innovazione culturale, organizzativa, tecnologica e sull'ottimizzazione dei processi connessi con la gestione, la comunicazione e la protezione della conoscenza organizzativa, cioè dati, informazioni, documenti, beni digitali e intangibili come competenze, emozioni, relazioni, valori delle persone. Una teoria che abbiamo fatto nostra", prosegue Sorge, "grazie allo sviluppo di una metodologia di rappresentazione della conoscenza organizzativa per segmenti (KM Tracks: esplicito, tacito, creabile, cross) abilitata dalla tecnologia".

Seguici: 

All'incontro partecipano prestigiosi relatori, pronti a fornire un contributo su molteplici temi connessi con la gestione della conoscenza quali: World Wide Web, qualità dei dati, condivisione della conoscenza e social learning, project management, intelligenza artificiale, comunicazione in live web, social network e multi-social network, fotografie come vettori per trasmettere conoscenze, collaboration, sicurezza digitale, investigazioni, strategie di coinvolgimento dei collaboratori nei processi di innovazione.
In particolare, data la situazione di emergenza sanitaria, sarà centrale il tema della comunicazione in live web. Le recenti rivoluzioni nel mondo dell'organizzazione del lavoro, del quotidiano e della fruizione singola e collettiva dei servizi, ci pongono sfide di riflessione e di riconfigurazione di modelli e tecnologie, dove nuove forme di "distanza" disegnano l'interazione e la comunicazione tra persone, e la circolazione della conoscenza.

Stefania Bandini, fellow dell'Università di Tokyo, prenderà in considerazione alcune declinazioni delle nuove manifestazioni della prossemica a fronte del ruolo pervasivo di strumenti tecnologici oggi disponibili e verso scenari innovativi futuribili, tenendo conto dell'attualità delle forme che l'intelligenza artificiale può indirizzare, in senso utopico e distopico.
Durante l'emergenza sanitaria il digitale sta avendo un ruolo cruciale e la sua rilevanza è stata colta da tutti gli attori del sistema (istituzioni, aziende e professionisti, dipendenti).
"Affinché si possa attuare una vera e propria transizione verso nuovi modelli di business basati sul digitale", afferma Armando D'Angelo, Digital Transformation Manager di Consoft Informatica, "occorre ripensare l'organizzazione del lavoro e identificare le priorità di investimento", tra le quali una buona soluzione per la comunicazione in live web come GoToWebinar by LogMeIn, che consente l'interazione e la comunicazione tra persone, facilita la condivisione della conoscenza e riduce i costi, ottimizzando le risorse disponibili.

Il convegno è realizzato in collaborazione con Consoft Informatica, GoToWebinar by LogMeIn, KappaeMme e con AIPSI, ANIPA, ASSI, ASSINTEL, Business Community, CLUBTI, Conserve Italia, KM Community, UNINFO, Università di Ferrara, Università di Milano Bicocca, Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell'informazione - Università di Pavia, University Of Tokyo.
Per informazioni ed iscrizioni: http://www.jekpot.com/pagine/km25-kmt.htm



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


Copyright © 2009-2020 BusinessCommunity.it. Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Sommario di questo numero
Copertina BusinessCommunity.it