BusinessCommunity.it

15/07/2020

fare

La manifattura del futuro è smart, lean and green

 

Notarnicola (Porsche Consulting): digitalizzazione, produttività ed economia verde fattori centrali per la ripresa

La manifattura del futuro √® smart, lean and green. √ą quanto sostiene Porsche Consulting, intervenuta in occasione del terzo appuntamento del calendario "We Love Talking" ideato da SPS Italia e dedicato all'industria del futuro.
Innanzitutto un'impresa realmente smart guarda alla tecnologia come cardine della propria strategia aziendale, dotandosi di asset in grado di rafforzare la capacità di competere.
"√ą il mix tra intelligenza umana e artificiale che contribuir√† a ridisegnare i prossimi passi dell'industria globale", ha affermato Giovanni Notarnicola, responsabile Digital Transformation Porsche Consulting in Italia, con un monito: "L'essere umano rimarr√† sempre il motore di tutte le decisioni che necessitano di visione, intelligenza emotiva e capacit√† imprenditoriale".

La manifattura del futuro Ť smart, lean and green

Costruire l'equilibrio perfetto tra persone e tecnologie è la sfida cruciale che le imprese dovranno affrontare nei prossimi anni, sia dal punto di vista delle decisioni strategiche sia nel portare avanti la digitalizzazione della produzione. Anche l'abilità di progettare il processo futuro in modo estremamente efficiente (lean thinking) è il risultato del giusto mix tra creatività delle persone e soluzioni tecnologiche.
La tecnologia inoltre è un acceleratore delle capacità umane e del miglioramento continuo: l'adozione, ad esempio, dei "gemelli digitali" nei processi produttivi consente di creare nuovi concetti e testarli con tempi e costi straordinariamente contenuti, moltiplicando l'opportunità di implementare le idee delle nostre persone. La factory del futuro non è quindi una "fabbrica deserta" perché "senza persone, l'impresa non può essere né affidabile, né economica, né flessibile", afferma Notarnicola.

Seguici: 

Inoltre, l'innovazione tecnologica abilita nuovi modelli di business. √ą il caso del nuovo concetto di 'Smart Factory as a Service', che sta sperimentando anche MHP, la societ√† del gruppo Porsche focalizzata sulla consulenza IT, insieme al produttore Kuka e Munich Re: grazie alla flessibilit√† dell'automazione, permette di produrre come servizio indipendente e agile diversi tipi di prodotti, in base alla richiesta di diversi clienti, trasformando il manufacturing in un vero e proprio servizio.
Infine, "Perché il futuro sia possibile - conclude Notarnicola - la manifattura deve essere ?green', sostenibile per l'ambiente, ma anche per l'umanità".
Un'impresa green è il risultato di un disegno che si estende oltre la sola produzione: è necessario integrare nella strategia una visione di economia circolare, partendo dallo sviluppo del prodotto, un sistema produttivo sostenibile sia nelle proprie fabbriche che presso i fornitori, allungando il ciclo di vita dei prodotti, e, infine, recuperando in maniera sicura i materiali.

Digitalizzazione, produttività ed economia verde saranno quindi i cardini per lo sviluppo futuro dell'attività manifattura, ed è pertanto fondamentale che siano al centro piani d'investimento europei a sostegno della ripresa economica.



Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con gli amici e colleghi


Copyright © 2009-2020 BusinessCommunity.it. Tutti i Diritti Riservati. P.I 10498360154

BusinessCommunity.it - Supplemento a G.C. e t. - Reg. Trib. Milano n. 431 del 19/7/97
Dir. Responsabile Gigi Beltrame - Dir. Editoriale Claudio Gandolfo


Sommario di questo numero
Copertina BusinessCommunity.it