Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   Magazine del 18/03/2020
Marketing

Gli otto trend di marketing che guideranno il mercato
Medina (Madzuli): i marketers che riusciranno a cavalcare l'onda delle nuove piattaforme, sfruttando al meglio i dati a disposizione, potranno raggiungere grandi risultati in termini di performance

Sempre più marketers si stanno interrogando su quali saranno i nuovi strumenti a loro disposizione per ottimizzare le proprie risorse e trarre il massimo dalle strategie di marketing. Non è facile rispondere a queste domande perché il periodo ha fatto venire meno molte certezze sul futuro, ma secondo Madzuli Agency, società belga di marketing digitale, ci sono dei punti fermi da considerare che le aziende dovranno tenere bene a mente per massimizzare i propri investimenti.

1. Amazon continua ad espandere le possibilità di pubblicità.
Già nel 2019, i brand hanno iniziato a percepire le potenzialità di Amazon e le opportunità che offre in termini di visibilità e potere d'acquisto sugli utenti. Per quest'anno, si prevedono sempre più investimenti negli strumenti pubblicitari di Amazon e nei servizi offerti ai marketers.

2. Search advertising sempre sul pezzo, con un occhio di riguardo in più verso la generazione Z.
Le ricerche a pagamento rimarranno sempre di più il canale di pubblicità digitale dominante. Google continuerà ad innovarsi con strumenti sempre più sofisticati così da aiutare gli esperti di marketing a raggiungere il proprio target in modo più efficace. La sfida principale sarà quella di riuscire a trovare i giusti canali per colpire le Generazione Z. Non stupisce il fatto che l'esperienza mobile rappresenterà un punto centrale per la definizione della strategia.

3. Instagram rimane l'asso nella manica di Facebook
Nonostante le controversie sul colosso social, Facebook continua a pubblicare risultati positivi, dimostrando che il contraccolpo dei media non equivale necessariamente a scarse prestazioni a livello business. È probabile che questa crescita continui anche nel 2020, grazie anche all'introduzione di una serie di nuove funzionalità come Facebook Watch e i posizionamenti automatici.
Tuttavia, la vera arma segreta di Facebook rimane Instagram. Con oltre 500 milioni di persone che usano le storie di Instagram ogni giorno, gli inserzionisti dispongono di molte opportunità per sperimentare modi creativi per colpire nel segno. Per quest'anno è previsto il rilascio di una versione aggiornata dell'Explore Feed, portando maggiore attenzione a un targeting basato sugli interessi e sulle interazioni degli utenti con i contenuti pubblicati sul canale. La sfida sarà quella di riuscire a inserirsi tra i trend e i contenuti di tendenza per il pubblico prescelto.

4. La pubblicità eCommerce continua ad aumentare.
Uno dei maggiori trend dell'anno è la rapida crescita della pubblicità eCommerce. L'acquisto online continua a crescere e i formati e i canali di advertising per catturare l'utente nella fase di acquisto sono sempre più efficaci. Gli annunci di Google Shopping, per esempio, rappresentano uno strumento potente per "traghettare" gli utenti dalla fase di valutazione alla conversione. Un approccio multipiattaforma è indispensabile e può aiutare gli esperti di marketing a spingere il proprio business in un mercato sempre più competitivo.

5. Ricerche vocali e visive: i nuovi must
Google, Facebook e Amazon sono i protagonisti principali nel mondo delle ricerche vocali e l'accuratezza dei dati forniti si attesta intorno al 95% e al 99%. Secondo i dati Google, il 20% delle ricerche effettuate dagli utenti sono vocali e il 55% delle famiglie saranno dotate di assistenti smart vocali entro il 2022. Anche la ricerca visiva sta iniziando a prendere sempre più piede. Nel primo anniversario di Lens, il servizio Google che permette di identificare gli articoli scattando una foto, Pinterest ha rilevato che i suoi utenti hanno eseguito, solo in America, oltre 600 milioni di ricerche visive ogni mese, con un aumento del 140% sull'anno. In un mondo sempre più mobile, l'utilizzo di un'immagine per le ricerche diventerà norma per i prossimi 12 mesi e ogni marketer che si rispetti dovrà tenerlo in considerazione.

6. Intelligenza Artificiale, Machine Learning e Digital Advertising i protagonisti
L'aumento del Machine Learning a dell'Artificial Intelligence nella pubblicità ha avuto un profondo impatto sul settore nell'ultimo anno, aprendo nuove porte e consentendo agli operatori di marketing di pubblicare annunci sempre più pertinenti e coinvolgenti per i clienti. Le tecnologie automatizzate e basate sull'intelligenza artificiale, consentono di strutturare una strategia più mirata, basata su test e dati attendibili. Se si vuole stare al passo con la concorrenza, è importante che i brand colgano le opportunità legate ai dati e ne intuiscano il valore, indipendentemente dal fatto che si tratti di un CRM, delle vendite di prodotti o di creazione di database. Le campagne pubblicitarie potranno essere più efficaci se saranno in grado di sfruttare al meglio i dati sia di prime che di terze parti. AI e ML, quindi, saranno sempre più trainanti, trasformando la ricerca e la pubblicità sui social e permettendo ai marketers di adattare gli annunci a seconda del tipo di utente ricercato e dell'obiettivo scelto.

7. Sempre più video
Gli investimenti in annunci video continuano a crescere e gli operatori di marketing dovranno continuare a cavalcare quest'onda se vorranno implementare campagne di successo. L'utilizzo di contenuti immersivi, ma veloci, e l'integrazione di piattaforme di AI permetterà ai brand di creare contenuti accattivanti e personalizzati. Anche per il nuovo anno, quindi, le immagini in movimento saranno centrali per catturare l'attenzione degli utenti e indirizzarli all'acquisto.


8. Il mobile continua a mantenere il primo posto nelle strategie di marketing
Con il mobile come principale motore di crescita, le persone trascorrono sempre meno tempo a informarsi tramite la TV e leggendo la carta stampata, mentre continua ad aumentare l'utilizzo dei media digitali. All'interno del mobile stesso, il tempo quotidiano trascorso con i media sugli smartphone sarà l'unica categoria a vedere una crescita persistente. Google ha recentemente introdotto il lancio di numerosi nuovi tipi di annunci visualizzabili sui dispositivi mobili, oltre a incrementare le funzionalità di ricerca in base agli interessi e alla cronologia degli utenti. I brand che saranno capaci di sfruttare al meglio i nuovi posizionamenti saranno quelli che riscontreranno maggior successo.

"Ci aspettiamo un'evoluzione degli strumenti messi a disposizione dai diversi colossi digital. I marketers che riusciranno a cavalcare l'onda delle nuove piattaforme, sfruttando al meglio i dati a disposizione, potranno raggiungere grandi risultati in termini di performance. Multicanalità e contenuti video saranno anche per il 2020 i protagonisti nel Digital marketing", ha dichiarato Marcos Medina, Country Manager Italia di Madzuli Agency (nella foto).



Marketing

numero di 18/03/2020
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Sfoglia il prossimo articolo -->

*/ ?>