Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   Magazine del 26/02/2020
Fare Business

Economie emergenti: mercati e settori più promettenti per l'export
Nel 2020 Brasile, Colombia, Kazakistan, Emirati Arabi Uniti, Senegal e Vietnam offrono le migliori opportunità di sviluppo commerciale agli esportatori

Quali sono i mercati tra i Paesi emergenti che promettono di più in termini di export quest'anno? Secondo Atradius, sicuramente Brasile, Colombia, Kazakistan, Emirati Arabi Uniti, Senegal e Vietnam: questi i Paesi che offriranno le migliori opportunità di sviluppo commerciale agli esportatori. L'analisi condotta da Atradius evidenzia per le economie di questi Paesi un forte potenziale di crescita, in controtendenza rispetto alle controversie commerciali e al clima di incertezza globale, in particolare nei settori alimentare, farmaceutico, oil & gas, costruzioni e infrastrutture.
In America Latina, importanti opportunità di crescita sono attese nel settore dell'industria farmaceutica del Brasile (PIL +2,2% nel 2020), dove l'aumento della domanda di medicinali e farmaci specialistici e innovativi faranno da traino alla crescita del settore. Anche il comparto alimentare mostra una buona performance, supportato dalla crescente richiesta di prodotti alimentari ad alto valore aggiunto, in particolare quelli lattiero caseari. In Colombia, ci sono buone previsioni di crescita degli investimenti nei settori oil & gas e infrastrutture, il cui valore aggiunto dovrebbe crescere, rispettivamente, del +2,8% e del + 3,8% nel 2020.
Nell'Asia centrale, buone prospettive di crescita commerciale per l'export sono offerte dal Kazakistan (crescita del Pil prevista +4,2% nel 2020) nel settore farmaceutico, dove la maggiore stabilità del mercato ed il più ampio accesso ai servizi sanitari, sostengono la crescita dei consumi privati. La domanda di prodotti farmaceutici è motore di crescita anche negli Emirati Arabi Uniti (PIL + 2,3% nel 2020), considerato oggi un punto di rifermento internazionale per il turismo medico. Il valore del mercato farmaceutico dovrebbe aumentare a oltre 4,5 miliardi di dollari nel 2021 (3,2 miliardi di dollari nel 2016) stimolato dalla crescita della domanda di medicinali e servizi sanitari avanzati.
Tra i Paesi dell'Africa sub-sahariana, il Senegal si distingue per la buona tenuta dell'economia che, grazie a un clima politico stabile e un sistema istituzionale forte, mostra una previsione di crescita del + 6,4% nel 2020, ed è pronto ad offrire promettenti opportunità di crescita per l'export nei settori oil & gas e infrastrutture, grazie al nuovo programma di investimenti attuato dal governo locale per stimolare la costruzione di reti ferroviarie, infrastrutture per l'elettrificazione e nuovi parchi energetici.
A livello regionale, le economie emergenti dell'Asia hanno attualmente il più alto tasso di crescita, nonostante l'impatto del rallentamento dell'economia cinese. Buone opportunità per gli esportatori internazionali, in particolare nei settori dei trasporti e logistica, vengono offerte dal Vietnam che vedrà una crescita del PIL del 6,6% quest'anno, sostenuta dalla solida performance delle esportazioni e della produzione industriale. Opportunità di sviluppo commerciale nel mercato vietnamita sono attese anche nel settore retail e beni di consumo, che beneficia dell'aumento dei consumi privati con una crescita prevista del valore aggiunto del 6,5% nel 2020. Previsioni positive anche per il settore delle costruzioni, supportato dalla crescita degli investimenti nell'edilizia e nel mercato immobiliare, e per il settore agricolo, che tornerà a crescere dopo un rallentamento nel 2019, stimolato dalla domanda di fertilizzanti e pesticidi.



Fare Business

numero di 26/02/2020
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Sfoglia il prossimo articolo -->

*/ ?>