Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 13/11/2019
Sport Business

LaLiga: ancora ricavi record per i diritti media 2018-19
Tra prima e seconda divisione nelle casse sono entrati ben 1,865 miliardi di euro, grazie agli accordi con Mediapro e Telefónica

Forse ha ragione chi afferma che il campionato italiano non vale tanto quanto immaginiamo, specialmente se rapportato ad altri in Europa. Inutile confrontarsi con l'inarrivabile Premier League. Però anche il confronto con la Spagna, dove di fatto ci sono due squadre e il resto si divide tra comprimari di lusso e squadrette, non autorizza l'ottimismo.
LaLiga, l'organismo organizzatore delle prime due divisioni del calcio spagnolo, ha registrato infatti 1,865 miliardi di euro di entrate solo per i diritti media per la stagione 2018-19, con un aumento del 10% rispetto alla campagna precedente.
Inoltre, sempre LaLiga ha registrato ricavi complessivi per 1,985 miliardi di euro e ha indicato la crescita degli accordi internazionali di sponsorizzazione e media come la forza trainante.
La Lega spagnola aveva registrato ricavi per i diritti dei media di 1,688 miliardi per la campagna 2017-18.
Per la stagione 2018-19, la vendita di diritti nazionali ha fatto registrare la cifra di 1,143 miliardi di euro all'interno delle vendite complessive di diritti di broadcasting, con un aumento di 129 milioni di euro rispetto al 2017-18.
A giugno 2018, LaLiga aveva registrato aumenti delle entrate rispettivamente del 15% e del 30% per la vendita di pacchetti di diritti nazionali e internazionali alla telco Telefónica e all'agenzia Mediapro. A seguito di una gara d'appalto lanciata in Spagna e Andorra per i diritti sui primi due campionati, LaLiga ha annunciato la vendita parziale di otto pacchetti per le tre stagioni che vanno dal 2019-20 al 2021-22.
All'epoca Telefónica affermava che avrebbe speso 980 milioni di euro a stagione, ovvero 2,94 miliardi di euro in totale, per garantire tutte le partite di LaLiga per il mercato residenziale della televisione a pagamento. Telefónica ha acquisito i lotti quattro e cinque, con il primo composto da una partita ogni turno di campionato per la televisione in chiaro o pay-TV in esclusiva, e il secondo che comprende il canale TV LaLiga o contenuti equivalenti.

Mediapro ha acquistato i pacchetti nazionali due e sette. Il lotto due è dedicato agli highlights in chiaro ed esclusivi, mentre il lotto sette che comprende i diritti esclusivi di tutte le partite di LaLiga e Segunda División esclusivamente per le trasmissioni nei locali pubblici.
 



Sport Business

numero di 13/11/2019
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Sfoglia il prossimo articolo -->

*/ ?>