Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 11/09/2019
Sport Business

Real Madrid: i profitti aumentano e i ricavi si stabilizzano
In una stagione praticamente senza vittorie la società ha fatto registrare un fatturato di 757,3 milioni di euro. E programma la riqualificazione dello stadio

Il calciomercato è ormai finito e, come al solito, tra le protagoniste ci sono le due squadre spagnole impegnate in una sfida infinita per la supremazia nel loro Paese e in Europa. Quello che più impressiona i tifosi è la capacità e possibilità di spesa che hanno Real Madrid e Barcellona, quasi che per loro il Financial Fair Play che attanaglia la gran parte delle squadre che partecipano alle coppe della UEFA non esistesse. Anche quando non vincono.
Il perché è presto spiegato e viene dai numeri.
Il Real Madrid ha registrato nella stagione 2018-19 il suo secondo profitto più alto negli ultimi due decenni, nonostante gli aumenti marginali delle entrate in una delle peggiori annate nella storia recente della squadra di calcio spagnola.
Il Real ha riportato i risultati finanziari dell'esercizio finanziario conclusosi il 30 giugno 2019, con un utile netto in aumento del 23,1 per cento su base annua che arriva a 38,4 milioni di euro. La stagione 2018-19 ha visto il Real vincere la Coppa del Mondo per club Fifa, ma tuttavia è arrivato solo terzo in LaLiga, mentre è uscito agli ottavi di finale dalla Uefa Champions League e ai sedicesimi dalla Copa del Rey.
I ricavi operativi dell'esercizio 2018-19, senza tener conto degli utili ottenuti tramite trasferimenti di giocatori (!), hanno raggiunto 757,3 milioni di euro, solo lo 0,8 per cento in più rispetto al valore dell'anno precedente (750,9 milioni). Il Real ha dichiarato che la crescita del business ha compensato i minori ricavi generati dalla ridotta presenza in Champions League del club.
In attesa dell'esercizio finanziario 2019-2020, il Real ha previsto entrate per 822,1 milioni di euro e profitti al lordo delle imposte di 41,4 milioni di euro. L'aumento delle entrate sarà probabilmente guidato attraverso il nuovo ciclo dei diritti di trasmissione di LaLiga, oltre agli accordi di sponsorizzazione firmati dal club.
A maggio, il marchio sportivo tedesco adidas ha firmato la sua estensione di partnership del kit di gioco per altre otto stagioni, dal 2021-21 al 2027-28. Si ritiene che il nuovo accordo valga circa 135 milioni di euro a stagione sulla base di una commissione fissa e una percentuale delle vendite di magliette. Questo è più del doppio del valore dell'accordo attuale, del valore di circa 52 milioni di euro a stagione.
La società ha anche dichiarato che il 2018-19 è stato un anno intenso in termini di progressi nel progetto di riqualificazione dell'Estadio Santiago Bernabéu. A maggio, il Real ha assegnato all'impresa spagnola FCC Construcción il contratto di gestione del progetto.
Di proprietà della maggioranza del miliardario messicano Carlos Slim, il contratto di FCC avrebbe un valore di circa 475 milioni di euro. Nel frattempo, ad aprile, Real ha firmato un accordo che vedrà i giganti dei servizi finanziari statunitensi JPMorgan e Bank of America Merrill Lynch guidare il finanziamento per la riqualificazione.

Real ha ottenuto un prestito di 575 milioni di euro per la trasformazione del suo stadio. Il finanziamento è stato strutturato da JPMorgan e Bank of America Merrill Lynch con la collaborazione di Banco Santander e Société Générale. CaixaBank sarà l'agente nella transazione. Real ha affermato che il contratto di esecuzione e finanziamento del progetto Santiago Bernabéu entrerà in vigore nel corso dell'esercizio 2019-2020.
I risultati del club 2018-19 sono stati sottoposti all'approvazione di un'assemblea generale ordinaria prevista per il 15 settembre.



Sport Business

numero di 11/09/2019
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Continua a sfogliare per il prossimo articolo -->

*/ ?>