Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 05/06/2019
Idee e opinioni

L'intelligenza più avanzata: incrementare la sinergia tra persone, tecnologia e cultura
Rogers (TIBCO): è ormai ampiamente condiviso che l'AI alla fine trasformerà le professioni invece di sostituire la forza lavoro

Se l'intelligenza artificiale (AI) avesse realmente come scopo la sostituzione delle persone fisiche, quali sarebbero le prime vittime? Sicuramente coloro che ripetono in continuazione le stesse azioni, ottenendo ritorni sempre più bassi. Tuttavia, sicuramente le macchine oggi non sono in grado di rimpiazzare gli insostituibili umani addetti ai servizi finanziari.
AI e Realtà Aumentata non si pongono l'obiettivo di far perdere il lavoro a queste persone, ma di ispirare originalità umana, prendendo in carico quelle attività più banali e ripetitive, spesso svolte nel settore finanziario - e portandole a termine in modo molto più efficiente. Questo consente alle persone di avere il tempo di concentrarsi sulla parte di intelligence, riesaminandola al fine di ottenere un impatto maggiore e innovare.
A proposito d'innovazione, un recente studio di mercato ha sondato il tema focalizzandosi su quattro definizioni - Esperti, Sperimentatori, Conservatori e Principianti - che possono venire utilizzate per identificare il livello di maturità della trasformazione digitale di un'organizzazione. L'indagine TIBCO CXO Innovation Survey, descrivendo i primi due gruppi della gerarchia delineata sopra come "Digerati" (cioè persone che conoscono bene i computer e li utilizzano spesso) e "Fashionistas" (coloro che lavorano nella moda o ne scrivono), definisce i quattro gruppi nel loro complesso in base al modo in cui approcciano la trasformazione digitale, concludendo che la loro capacità di innovare e di essere "disruptive" (cioè seguire un nuovo percorso che si discosta notevolmente dalla tradizione) è definita dal rispettivo progresso, il che rende i "Digerati" i più probabili candidati al successo.
Quando si prende in considerazione la disruption, il concetto ampiamente condiviso è che l'AI alla fine trasformerà le professioni, invece di sostituire la forza lavoro. Particolare interessante, lo studio ha mostrato che il maggiore entusiasmo per l'innovazione è stato espresso dai leader del cambiamento, quali i membri del Management Esecutivo (gruppo in cui il 19,76 per cento delle persone sono state identificate come sponsor del cambiamento) e l'IT (17,43 per cento), anche se, alla fine, il supporto è e dovrebbe essere diffuso in tutta l'organizzazione.
Allo stesso modo, l'intelligenza aumentata (Augmented Intelligence) - che potrebbe essere considerata un'alleanza paritetica di machine intelligence e umani - in una grande azienda è una partnership costruita sui tre pilastri dell'invenzione: tecnologia, persone e cultura. Riuscire ad amalgamare tutti e tre i pilastri ha un'importanza critica per il successo di una strategia di innovazione.
L'intelligenza aumentata funziona con le qualità umane che l'AI da sola non può riprodurre, e aiuta a costruire su queste basi offrendo assistenza. Ironicamente questo non sostituisce l'AI ma può aiutare a far sì che l'AI venga adottata in modo più rapido e con maggior successo.
Secondo Capgemini, solo gli umani possiedono la sofisticata capacità di identificare errori e anomalie. Certo, i sistemi AI possono imparare dai propri errori, ma è ancora necessaria una supervisione umana per garantire un successo a lungo termine e un'adozione vasta.

Detto ciò, l'automazione ispirata dagli algoritmi può accelerare su compiti massivi e identificare automaticamente le eccezioni. Accollandosi i compiti più gravosi, l'Intelligenza Artificiale regala alle persone impiegate nel settore dei servizi finanziari più tempo per applicare la loro personale forma di intelligenza e creatività. Bisognerebbe utilizzare saggiamente queste persone smart, a beneficio del settore e dei nostri clienti. Mentre l'Intelligenza Aumentata cerca di catalizzare una reazione positiva tra persone, cultura e tecnologia, è venuto il momento di convincere i dipendenti a non essere timidi, ma ad essere "augmented".

Shawn Rogers, Senior Director Global Enablement, Digital Content, Analytic Strategy, TIBCO Software



Idee e opinioni

numero di 05/06/2019
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Sfoglia il prossimo articolo -->

*/ ?>