Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 15/05/2019
Idee e opinioni

Grazie Juncker per mostrarci il vero volto dell'UE
L'ultimo suo attacco di inaudita violenza contro il "nazionalismo stupido" spiega perfettamente da chi siamo governati a Bruxelles

Juncker non si smentisce mai. É stato l'architetto del sistema fiscale lussemburghese, creato come paradiso fiscale per attrarre grandi capitali delle multinazionali al riparo dalle tasse.
É stato l'uomo del "canarino della miniera", quel sistema che prevedeva comunicazioni di vere e proprie sequestri di libertà alla popolazione europea o porcate finanziarie (vedi il Bail-in), e che in mancanza di troppe reazioni indignate, o alla disinformazione, diventavano leggi.
Verrà ricordato anche come l'uomo della "sciatica", bugia pietosa per celare il suo amore per i distillati, oppure per aver rischiato di dare fuoco alla first Lady del Rwanda, tanto per citare alcune delle sue più famose performance in pubblico.
Uno pensa: adesso ci sono le elezioni europee e si darà una calmata.
Invece, il 2 maggio, un'agenzia se ne esce così: "É probabile che la dimensione dei gruppi politici" al Parlamento europeo cambi, e questo "avrà un riflesso sulla composizione delle istituzioni. I fan del nazionalismo stupido dovranno pagare un prezzo".
Lo ha detto il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker in un'intervista al giornale ungherese HVG. "Rispetto le nazioni. Non si può costruire un'UE contro la volontà delle nazioni, ma si può costruire contro i nazionalismi. Serve sano patriottismo. E noi ce l'abbiamo".
Perfetto. Se qualcuno avesse avuto in mente l'idea che Juncker sia un simpatico vecchietto, magari un po' eccentrico, sbaglia di grosso.
Trattasi di un rancoroso banchiere di lunghissimo corso, che ragiona con la filosofia dello shakespeariano Shylock, o del dickensiano Ebenezer Scrooge. Il capitale finanziario è il suo unico obiettivo. É grazie a gente come lui che l'Europa sprofonda economicamente e, soprattutto, moralmente. E lo vediamo molto bene insieme al suo sodale Schauble, altro esempio di cuore di pietra. Se in Grecia muoiono i bambini (cit. Fubini) è anche merito suo e alla considerazione che questi hanno nei confronti degli esseri umani che in quanto nazione.
"Nazionalismo stupido" e "pagare un prezzo" sono allo stesso tempo la negazione di un'idea diversa di Europa, e una minaccia indegna di una cittadinanza politica nel 2019. Ma il problema non è solo suo, ma del sistema che gli lascia affermare impunemente queste cose, perdendo ogni giorno sempre più pudore (oltre che la faccia).

E più Juncker (e quelli come lui) sputerà veleno contro chi vuol cambiare questa Europa, con una simile violenza verbale, più farà crescere nella popolazione l'idea che ormai Bruxelles sia diventata una sorta di corte imperiale francese del 1770 o il Palazzo d'Inverno in Russia a inizio 1900.
Sappiamo come andò a finire.

Claudio Gandolfo



Idee e opinioni

numero di 15/05/2019
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Continua a sfogliare per il prossimo articolo -->

*/ ?>