Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 30/01/2019
Fare Business

Aziende a caccia di talenti in ambito ICT e Digital
Franza (JHunters): ottime opportunità per i neolaureati in Ingegneria Informatica, Informatica, Comunicazione Digitale e Matematica

Aumentano del 25% le richieste di programmatori, analisti funzionali, data scientist e junior IT project manager. Si tratta di ottime opportunità di carriera e guadagno, anche per profili junior e, in alcuni casi, non ancora laureati.
"I settori ICT e Digital - precisa Emanuele Franza, Director di JHunters, brand di Hunters Group specializzato in ricerca e selezione di professionisti che abbiano maturato 3-5 anni di esperienza professionale e di giovani ad alto potenziale - continuano ad offrire grandi opportunità di lavoro, anche per profili che hanno maturato pochi anni di esperienza o addirittura non hanno ancora terminato il percorso di studi. In questo momento, secondo una nostra indagine, le lauree più interessanti dal punto di vista occupazionale sono Ingegneria Informatica, Informatica, Comunicazione Digitale e Matematica. In questi ambiti la domanda di candidati è spesso superiore all'offerta: ci sono studenti che, ancor prima di discutere la tesi, si trovano a poter scegliere tra 3 o 4 offerte di assunzione. E questo trend sembra confermato anche per i prossimi mesi".
ICT e Digital sono quindi ottime opportunità di carriera e di guadagno. Si tratta di settori in continua crescita ed evoluzione, sempre alla ricerca di talenti da formare e far crescere. "Le aziende - aggiunge Franza - fanno molta fatica a trovare questi profili e per ingaggiare i migliori sono disposte ad offrire stipendi alti, anche in ingresso. Un programmatore con 3-5 anni di esperienza, ad esempio, può guadagnare fino a 45.000 euro lordi/anno, un ITproject manager fino a 60.000,00 e chi si occupa di analisi di dati fino a 40.000".
Le opportunità dei settori ICT e Digital. I profili maggiormente ricercati sono Programmatori, Analisti Funzionali, Data Scientist, Junior IT Project Manager. Vediamo più nello specifico di che figure si tratta.
Programmatore: codifica software in base alle specifiche e standard ricevuti ed effettua il test del codice implementato. Si occupa della sua manutenzione e della stesura della documentazione operativa. Ha una laurea in Informatica.
Analista Funzionale: analizza tutte le funzionalità di un sistema, le procedure e i processi. Pianifica tutte le fasi del processo e, in alcuni casi, coordina le risorse interne e i fornitori esterni coinvolti nella realizzazione del progetto. Ha, solitamente, una laurea in Ingegneria Informatica.

Data Scientist: si occupa di analisi dati per fornire tutte le informazioni utili a prendere decisioni strategiche. Di solito ha una laurea in Matematica, Statistica o Ingegneria Informatica ed è in grado di usare software per la gestione e analisi dei dati.
Junior IT Project Manager: analizza e definisce gli obiettivi e pianifica le attività. Coordina le risorse dedicate al progetto e si interfaccia con clienti e fornitori. Monitora lo stato di avanzamento dei lavori ed è responsabile del raggiungimento degli obiettivi. Ha una formazione in ambito informatico.



Fare Business

numero di 30/01/2019
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn




Continua a sfogliare per il prossimo articolo -->