Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 18/07/2018
Leisure

Sette paradisi per le vacanze dove comanda ancora l'euro
Longo e Diodovich (IG): quest'anno il cambio premia i viaggi in Colombia, Uzbekistan, India, Indonesia, Croazia, Messico, e Islanda

Siamo ormai in estate, ma sono ancora tanti gli italiani che non hanno deciso la meta delle proprie vacanze. Nonostante il perdurare delle tensioni geopolitiche, molte persone sembrano non rinunciare alla vacanza fuori dai confini nazionali. A confermarlo sono i numeri. Nel 2017 il numero di turisti che sono andati all'estero è cresciuto per l'ottavo anno consecutivo, raggiungendo il valore record di 1,322 miliardi di persone, con un +7% rispetto al 2016. Ma quale meta esotica raggiungere? Quale avventura affrontare? Quale spiaggia scegliere? Abbiamo individuato sette destinazioni ideali per le vacanze estive per gli italiani in base a una serie di fattori. Nel dettaglio, i parametri su cui ci siamo concentrati sono:
- il tasso di cambio favorevole;
- il prezzo del biglietto aereo;
- il rischio paese (sicurezza);
- le condizioni climatiche;
- il basso costo della vita.

E i sette paradisi sono: Colombia, Uzbekistan, India, Indonesia, Croazia, Messico, e Islanda. Vediamoli nei dettagli.

Colombia
La Colombia è diventata una delle mete più ricercate dai turisti di tutto il mondo. É lontano il ricordo dei narcotrafficanti e delle guerre intestine fra Governo e i due celebri gruppi di ribelli. La Colombia, grazie agli accordi di pace siglati coi guerriglieri, ha evidenziato un boom economico straordinario e una grande apertura al turismo con forti investimenti nelle infrastrutture. Il paese sudamericano è affascinante, ricco di storia e di bellezze naturali. Permette di accontentare tutti i gusti del turista e del viaggiatore. La Colombia riserva sorprese ed intense emozioni per un'avventura insolita, autentica e indimenticabile. Dalle vette andine di Santa Fé de Bogotà alla verde e rigogliosa provincia di Santander, dall'atmosfera coloniale di Barichara alla natura selvaggia di Santa Marta e il Parco Nazionale Tayrona meta perfetta per gli amanti del trekking con i sentieri avventurosi nella giungla alla ricerca della Ciudad Perdida, dalla magnifica Cartagena al festival dei fiori di Medellin. Ma non solo, perché il Paese sudamericano è riconosciuto soprattutto per le spiagge come quelle caraibiche dell'arcipelago del Rosario con la sabbia finissima e bianca. La Colombia è tra le nostre mete preferite per il bassissimo costo della vita e le condizioni climatiche particolarmente favorevoli durante l'estate italiana.
1 euro = 3370 pesos columbiani.

Uzbekistan
Molti non lo conoscono o non ne hanno mai sentito parlare. Alcuni lo ricordano come un Paese dell'ex Unione Sovietica dominato da steppe aride e con poche attrazioni, ma la realtà è ben diversa. L'Uzbekistan è infatti ricco di luoghi di interesse poiché per oltre 2 mila anni è stato attraversato dalla Via della Seta, la via commerciale che collegava la Cina al Mediterraneo. Tra i paesi dell'Asia centrale è quello in assoluto più ricco di storia. È una terra di incomparabile fascino e bellezza, piena di siti patrimonio dell'UNESCO. Il suo successo lo deve proprio al passaggio della Via della Seta, che ha portato alla costruzione di magnifiche moschee, minareti e antiche madrasse (le scuole coraniche), tutte magnificamente colorate di piastrelle maioliche e mosaici azzurri splendidamente conservati. I paesaggi dell'Uzbekistan vi lasceranno senza fiato. Tra le meraviglie che potrete visitare nel viaggio ricordiamo: l'affascinante Samarcanda, con lo splendido panorama della piazza Registan, circondata dalle imponenti scuole islamiche con le affascinanti cupole azzurre e il minareto Kalon, alto quasi 50 metri; la magica Khiva, che emerge dal deserto del Kizilkum con le sue mura di fango e, la più sacra di tutte, Bhukara, con la splendida fortezza reale. L'Uzbekistan è tra le nostre destinazioni preferite grazie al cambio favorevole, un biglietto aereo dal costo ridotto e un costo della vita particolarmente contenuto.
1 euro = 9360 som uzbeki.

India
L'India è il viaggio per lasciarsi andare, per mettersi in discussione, per sostenere una lunga indagine retrospettiva e ritrovare quel senso di umanità, smarrito nella nostra routine quotidiana. Un viaggio che metterà alla prova i vostri cinque sensi. I colori delle sete dei sari, delle spezie, dei fiori non solo vi faranno scattare fotografie da far invidia ai vostri amici, ma vi rallegreranno l'animo. Adorerete i sapori della cucina indiana originale dove curry, coriandolo, peperoncino e curcuma prevalgono prepotentemente. Sarete disorientati dai suoni così contraddittori: dai rumori assordanti dei clacson nelle strade cittadine ai profondi silenzi dei templi e dei luoghi di meditazione. E come ultimo sarete inebriati dagli odori intensi degli incensi, delle essenze, del pane cotto nei tandoor (i celebri forni d'argilla). Un viaggio in India è difficile da organizzare. Sono troppi i posti da visitare e sarà necessario tenere conto del periodo monsonico. Sarà consigliabile visitare il sud del Paese (Kerala, Tamil Nadu e Karnataka) solitamente meno colpito ad agosto dal monsone. Soprattutto il Kerala con le sue spiagge e le sue lagune. Certo un viaggiatore esperto potrebbe non essere spaventato dal rischio pioggia, avventurandosi così anche nello straordinario Rajasthan, la terra dei Maharaja. Da vedere assolutamente l'imperdibile città dei laghi Udaipur, la città-blu Jodhpur e la capitale dello stato, Jaipur, con il suo palazzo dei venti (Hawa Mahal) e la fortezza di Amber. L'India settentrionale poi offre una delle nuove sette meraviglie del mondo, ovvero il mastodontico Taj Mahal. L'India è tra le nostre destinazioni preferite grazie al bassissimo costo della vita e a un biglietto aereo dal costo molto ridotto.
1 euro = 80 rupie indiane.

Indonesia
Troppo spesso per gli italiani l'Indonesia è solamente Bali, il paradiso tropicale dei surfisti e meta prediletta degli australiani. Isola sicuramente di grande fascino anche grazie alla foresta sacra delle scimmie. Ma il Paese offre molto di più, tanto di più. Potrete scoprire i misteri che avvolgono il tempio di Borobodur, visitare gli affascinanti dragoni del Komodo National Park e scalare le cime del vulcano Bromo, che con i suoi 2300 metri d'altezza vi sembrerà di passeggiare tra le nuvole. Per chi è amante del pericolo sarà assolutamente necessario fare il trekking notturno sul vulcano Ijen per poi scendere verso il lago acido all'alba e ammirare la fiamma blu elettrico che esce fuori dalle fessure del cratere. Un paesaggio da film apocalittico. Gli amanti del mare devono fermarsi ad ammirare l'incontaminata isola di Lombok, nell'arcipelago delle Piccole Isole della Sonda. Snorkelling, trekking e vita notturna sono solo alcune delle attività che potrete fare nella spiaggia di Sengiggi. Nella parte sud della spiaggia si trova il tempio Batu Bolong, che, secondo la leggenda, è il luogo dove un tempo le vergini venivano gettate nel mare. E se non bastassero Bali e Lombok, c'è anche l'arcipelago delle isole Gili, dalle spiagge di sabbia bianca e dal mare turchese, dagli scorci che tolgono il respiro e dagli adorabili asini che sono l'unico mezzo di trasporto. L'Indonesia è tra le nostre mete preferite per il bassissimo costo della vita e le condizioni climatiche particolarmente favorevoli durante l'estate italiana.
1 euro = 16420 rupie indonesiane.

Croazia
Per chi non vuole raggiungere mete troppo lontane dall'Italia, la Croazia può soddisfare ogni desiderio. Se a Spalato sarete colpiti dall'imponenza del Palazzo Diocleziano risalente all'epoca romana, a Dubrovnik potrete passeggiare lungo le antiche mura medioevali che circondano la città o tra le romantiche stradine lastricate del centro, ammirando la bellezza degli innumerevoli monumenti di grande importanza storica. Per la sua bellezza fuori dal tempo Dubrovnik è stata scelta come luogo per le riprese della celebre serie televisiva il "Trono di Spade". Vicino a Dubrovnik è necessario fare un salto a Curzola secondo i Croati luogo di nascita di Marco Polo, splendida isola molto verde con spiagge incantevoli e mare limpidissimo. Gran parte della costa croata offre posti incantevoli dove fermarsi. Mljet, l'isola più a sud del Paese, è un vero gioiello. Le spiagge, di incontaminata bellezza, sono circondate dalle acque più pulite al mondo, dove è possibile vedere fino a 15 metri di profondità. L'isola di Hvar con i suoi villaggi pittoreschi e con il forte odore di lavanda tra le vie lastricate, dal porto è raggiungibile l'incantevole Palmizana con una splendida spiaggia di sabbia bianca. Non resta che lasciarvi catturare dal fascino di Zagabria e delle persone che la abitano. Le stradine strette e i piccoli negozi vi accompagneranno lungo le passeggiate del centro sino ad arrivare alla piazza principale della città, Trg Ban Jelacic. Una volta qui non si può non fare un salto al mercato di Dolac, il più grande all'aperto di tutto il Paese, che offre ai turisti la più ampia selezione di prodotti tipici. La Croazia rientra tra le nostre destinazioni preferite grazie soprattutto a un costo del biglietto aereo molto basso e un rischio paese nullo.
1 euro = 7,4 kune croate.

Messico
Il Messico è sicuramente una delle mete più gettonate per coloro che optano per una vacanza destinata alla cultura e al relax. Oltre alle fantastiche spiagge della costa occidentale, si possono visitare i resti delle più importanti testimonianze dell'antica civiltà Maya, come il Chichen Itza. Da non perdere il sito archeologico di Teotihuacan, una delle località più suggestive del mondo. Si trova a circa 50 km da Città del Messico ed è chiamata anche "Città degli Dei". Per gli amanti del mare, potrete tuffarvi nell'Oceano Pacifico da una delle più suggestive spiagge del Paese, Cabo San Lucas, nota per la sua formazione rocciosa a forma di arco creata dalla natura, situata accanto alla Love Beach, un posto magico e romantico, accessibile solo dall'acqua. Infine, non può mancare qualche giorno a Città del Messico, dove potrete ammirare la Piazza della Costituzione, meglio conosciuta come "El Zocalo", punto di partenza per un tour nel centro storico che vi porterà alla scoperta del Museo Nazionale di Antropologia, del castello di Chapultepec, del Palazzo delle Belle Arti e della Cattedrale. Assolutamente da non perdere i magnifici murales di Diego Rivera e la "Casa Blu" di Frida Kahlo, residenza della amatissima pittrice nazionale. Il Messico è tra le nostre mete preferite per il bassissimo costo della vita e per il cambio favorevole.

1 euro = 24 pesos messicani.

Islanda
Fino a qualche anno fa, quando si parlava di vacanze estive, erano in pochi a valutare l'Islanda come una possibile metà. Le cose sono cambiate con il passare del tempo. La continua ricerca di luoghi sempre "meno battuti" ha spinto i turisti verso quest'affascinante isola nel bel mezzo dell'Oceano Atlantico, soprattutto se si è amanti della natura e dei paesaggi. In molti si recano nel Paese per vivere l'esperienza dei geyser, le famose eruzioni di acqua bollente alte circa dieci metri che fuoriescono dal sottosuolo. Ma l'Islanda non è solo geyser. I paesaggi non sono da meno, grazie alle fantastiche cascate che vi lasceranno a bocca aperta. Su tutte, da menzionare è quella di Dettifoss. Qui potrete godervi la vista fino a tarda sera e dormire in tenda a due passi dalle cascate. Altra meta da visitare è Landmannalaugar con le sue formazioni geologiche fuori dal comune, dalle montagne multicolore di riolite alle ampie distese di lava. I meno avventurieri potranno abbandonarsi a un bagno rilassante delle numerose sorgenti termali di Myvatn. Un'esperienza autentica a costi molto accessibili. I piatti tipici sono prettamente a base di pesce. Su tutti spicca l'hakarl, una specie di squalo fermentato sottoterra per diversi mesi fino a che il veleno presente nella carne sparisce del tutto. Il gusto è molto forte ed è consigliato solamente per chi ha uno stomaco forte. Più gradevole è sicuramente il porramatur, un mix di carne di pesce e di agnello accompagnato da pane e burro. Seguono merluzzo e baccalà. L'Islanda è tra le nostre mete preferite per il cambio favorevole e il basso costo del biglietto aereo.
1 euro = 125 corone islandesi.

Vincenzo Longo e Filippo A. Diodovich, Market Strategist di IG



Leisure


Condividi su LinkedIn numero di 18/07/2018
Torna al SOMMARIO








SEGUICI