Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 30/05/2018
Sport Business

Emirates estende la partnership globale con la Formula Uno
Il nuovo accordo allunga il precedente fino al 2022. Maggior visibilità, presenza nelle F1 Fan Zones e F1 Fan Festival, oltre che ai Supercar Hot Laps

Il campionato di corse automobilistiche di Formula 1 ha rinnovato la partnership con la compagnia aerea Emirates di Dubai.
Il nuovo ed esteso accordo durerà fino alla fine del 2022. Emirates, che è già partner globale della F1 dal 2013, beneficerà di una presenza ampliata di brand e utenti nelle oltre 15 gare nell'ambito della nuova partnership.
Il nuovo accordo è entrato in vigore all'inizio della stagione F1 2018 a Melbourne, in Australia, ma è stato ufficialmente annunciato solo recentemente. Emirates sponsorizza anche il Gran Premio di Spagna a Barcellona e ricoprirà lo stesso ruolo al Gran Premio di Germania di Hockenheim in programma nel weekend dal 20 al 22 luglio.
Emirates riceverà un maggior spazio di visibilità alle gare, insieme all'hospitality per gli invitati del Paddock Club e alle attività di engagement dei fan nelle F1 Fan Zones e F1 Fan Festival, che ci saranno in alcune gare selezionate. Avrà inoltre una presenza ai Supercar Hot Laps a otto gare e un'esposizione sugli asset multimediali digitali della F1.
La compagnia aerea fornirà inoltre ai suoi soci Skywards l'opportunità di utilizzare le loro miglia per ottenere offerte per esclusive esperienze VIP nelle gare di F1.
Il vicepresidente esecutivo e chief commercial officer di Emirates, Thierry Antinori, ha dichiarato che "esiste un'eccellente corrispondenza tra Emirates e la Formula 1, dall'estensione globale della nostra rete di destinazione e delle città in cui si svolgono le gare, oltre al focus sull'innovazione e tecnologia che sostiene lo sport e il nostro approccio allo sviluppo di prodotti e servizi per i nostri clienti. L'appeal globale della Formula 1 ci offre anche l'opportunità di condividere la passione dei milioni di fan che seguono lo sport, molti dei quali sono i nostri clienti".

 



Sport Business


Condividi su LinkedIn numero di 30/05/2018
Torna al SOMMARIO








SEGUICI