Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 16/05/2018
Sport Business

NBA: i Sixers al terzo posto per merchandising dopo Warriors e Cavaliers
Molto del merito va a due superstar come Joel Enbiid e Ben Simmons. In testa alla classifica Stephen Curry seguito da LeBron James, Kevin Durant, Giannis Antetokounmpo e Kyrie Irving

É noto che la Lega di Basket americana è decisamente all'avanguardia per tutti ciò che riguarda il marketing. E ogni anno i ricavati della vendita delle maglie dei giocatori portano un contributo molto importante nei bilanci delle squadre. Certo, mai come i diritti di broadcasting, ma la cifra non è affatto di secondo piano. Ecco perché l'avvento di nuovi giocatori probabili all star o uomo franchigia, può rappresentare una forte spinta in questo mercato.
É il caso dei Philadelphia 76ers, che alla fine della regular season sono stati il terzo venditore di merchandising nella NBA, dietro solo ai Golden State Warriors e ai Cleveland Cavaliers. I dati sono stati ufficializzati dal report che analizza le vendite nel negozio online ufficiale della Lega.
È la miglior risultato che i Sixers abbiano avuto da quando hanno terminato la stagione 2002-03 nella stessa posizione.
Il centro Sixers Joel Embiid vanta l'ottava maglia più venduta, mentre Ben Simmons è arrivato decimo.
Peraltro, i 76ers hanno venduto più divise di qualsiasi altra squadra da marzo, secondo Fanatics, che gestisce il negozio online e fisico della lega a Manhattan.
"Proprio come i nostri giocatori, il nostro marchio ha risonanza sia a livello locale che globale", ha affermato Chris Heck, President of Business Operations per i 76ers. "Percepiamo bene come questo brand riflette con precisione la natura divertente di questa squadra".
Per il terzo anno consecutivo, la maglia di Stephen Curry, protagonista nei Golden State Warriors, è stata la più venduta nella NBA, mentre LeBron James dei Cleveland Cavaliers, è arrivato secondo. L'ala dei Warriors Kevin Durant è arrivata terza, l'ala atipica dei Milwaukee Bucks Giannis Antetokounmpo quarto, mentre la guardia dei Boston Celtics Kyrie Irving ha completato la Top five.

È stato un grande salto per Antetokounmpo, che aveva concluso la scorsa stagione al nono posto nella classifica annuale di vendite di maglia.
Tra i primi 15, solo due giocatori provenivano da squadre che non hanno partecipato ai playoff: Kristaps Porzingis (n. 7) dei New York Knicks e la guardia dei Los Angeles Lakers Lonzo Ball (n. 12).



Sport Business

numero di 16/05/2018
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn