Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 21/03/2018
Fare Business

Quali sono i benefit più richiesti dai candidati?
Columbo (Hunters Group): ai primi tre posti della classifica troviamo flessibilità, formazione ed aggiornamento e servizi di supporto alla vita quotidiana e famigliare

Non solo retribuzione. Non sono pochi i candidati che, prima di accettare un'offerta per un nuovo lavoro, decidono di negoziare o richiedere una serie di benefit non monetari.
"L'aspetto economico - dichiara Matteo Columbo, Executive Director di Hunters Group, società di head-hunting leader nella ricerca e selezione di personale specializzato - è certamente molto importante, ma non più sufficiente per attrarre in azienda i migliori talenti che, sempre più spesso, richiedono una serie di benefit da aggiungere alla retribuzioni: alcuni desiderano, ad esempio, poter lavorare da casa o avere flessibilità oraria, altri la possibilità di accedere a servizi come lavanderia, posta, banca o asilo e altri ancora programmi di formazione ed aggiornamento continui. Mettere insieme un pacchetto competitivo può aiutare ad attrarre candidati interessati ad un percorso di carriera e di crescita a lungo termine".
I benefit aziendali sono uno strumento intelligente per motivare un candidato. Soprattutto quando non è possibile offrire uno stipendio più alto rispetto alla media di mercato, un pacchetto di benefit interessanti può essere un ulteriore incentivo da offrire a un candidato interessato a cambiare azienda.
"Non dimentichiamo - continua Columbo - anche il risvolto positivo per l'azienda che li offre: vantaggio in termini di tassazione, ma soprattutto di immagine. Alcuni benefit (come ad esempio i vari servizi quali posta, asilo, banca o possibilità di lavorare da remoto) migliorano la qualità della vita del dipendente che si sente supportato, anche fuori dal lavoro, dalla propria azienda. E questo porta inevitabilmente ad un aumento di soddisfazione e motivazione che si traduce in un miglioramento delle performance".
Quali sono i benefit più richiesti dai dipendenti? Questi i risultati dell'indagine.
- Flessibilità oraria e possibilità di lavorare da casa;
- Formazione e aggiornamento;
- Buoni pasto;
- Assicurazioni o polizze pensionistiche ed integrative;
- Mensa aziendale o cuoco in ufficio per aziende più piccole;

- Automobile;
- Connessione ad internet a casa, cellulare, pc, tablet;
- Palestra aziendale;
- Asilo all'interno dell'azienda o convenzionato non lontano;
- Caffè, bibite o frutta gratis e disponibili in azienda;
- Servizi come tintoria, posta, banca o supporto fiscale disponibili in azienda;
- Sconti per parrucchieri, palestre, ristoranti o altri esercizi utili ai dipendenti;
- Giochi in area relax;
- Baby sitter o cuoco a casa;
- Buoni per vacanze;
- Feste aziendali od eventi;
- Eventi di team building.



Fare Business


Condividi su LinkedIn numero di 21/03/2018
Torna al SOMMARIO








SEGUICI