Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 24/01/2018
Idee e opinioni

A Milano la prima edizione di Procurement Forum
Si terrà il 14 febbraio organizzato da IKN Italy il convegno su come trasformare il Procurement per la crescita dell'impresa di domani: dal Supply Chain Finance all'e-Procurement

Quali sono le giuste modalità di trasformazione del Procurement per la crescita dell'impresa di domani? Quale sarà il ruolo del Chief Procurement Officer (CPO)? A queste domande darà risposte la prima edizione di Procurement Forum, organizzato da IKN Italy, che si svolgerà a Milano il prossimo 14 febbraio
Automatizzare i processi d'acquisto per garantire trasparenza al life cicle del supply management e collocarsi come leader nell'organizzazione aziendale: questa la tematica principale che sarà trattata e che rappresenterà occasione di confronto tra gli speaker dell'incontro.
Secondo Eleonora Valvano, Content & Networking Manager IKN Italy, "il Procurement Forum sarà l'appuntamento dedicato ai CPO per condividere esperienze concrete, sfide e strategie per spingere con gli stakeholders la crescita del business aziendale. Il crescente ruolo strategico del CPO all'interno delle aziende e l'affermarsi della digitalizzazione, spingono le imprese a sviluppare soluzioni customer centric, volte a garantire la trasparenza del life cicle del supply management. Attraverso momenti di interazione e confronti diretti realizzati in tavole rotonde, interviste e approfondimenti tematici, il management sarà guidato a riflettere sulle modalità di gestione del cost-saving, sulla conduzione della relazione con i fornitori per migliorare la personalizzazione del servizio e sui rischi economici incontrati nella gestione scorretta dei supplier".
L'evento sarà focalizzato su:
- Conoscere come il CPO assume un ruolo strategico nei processi decisionali aziendali;
- Percepire come impatterà la digitalizzazione nelle soluzioni di e-procurement entro il 2020;
- Sviluppare strategie 100% Customer Centric volte a contenere i costi e innovare le attività di processo nella gestione dei fornitori;
- Comprendere come i big data e i digital supply network possono creare nuovi livelli di trasparenza, compliance ed efficacia nel procurement;
- Scoprire come è cambiato il modo di fare scounting fornitori e la loro validazione.

L'agenda della giornata si articola in:
a) una tavola rotonda sul futuro del ruolo del CPO: Chief Procurement Officer come decision maker in grado di guidare i cambiamenti aziendali. Quale coinvolgimento nei processi decisionali aziendali?;
b) Un tavolo Confronto CFO e CPO: come dialogare nel Supply Chain Finance?;
c) 3 tavoli interattivi per favorire il confronto e- Procurement, Commitment Interno e Risk Management;
d) una survey sui livelli retributivi e assegnazione delle accountability per le attività di Total cost of ownership, di early involvement e di cost-saving dei progetti di fornitura.
Il convegno rappresenta l'occasione per i CPO di aziende italiane e multinazionali per condividere esperienze concrete, sfide e strategie per spingere con gli stakeholders la crescita del business aziendale.
Il management aziendale verrà, infatti, guidato a riflettere sulla gestione del cost-saving, sulla trasparenza della spesa per fidelizzare i fornitori e creare un continuos improvement, sulla relazione con i fornitori per migliorare la personalizzazione del servizio, sui rischi economici di una gestione scorretta dei supplier attraverso la misurazione e valorizzazione dei KP.

Procurement Forum si rivolge alle seguenti figure aziendali: Chief Procurement Officer, Responsabile Ufficio Acquisti, Head of Purchasing, Chief Financial Officer, Supply Chain Manager di Banche, Assicurazioni, Utilities, Telco & Media, Retail & GDO, Pharma, Industrial&Manufacturing.
Il convegno è nato anche grazie al contributo di un Advisory Board costituito da autorevoli esperti provenienti dai settori Industrial, Consumer Goods, Automotive, Pharma, TLC e Travel.

Per informazioni e approfondimenti sul programma: http://www.ikn.it/eventi-italia/e-procurement-forum/  



Idee e opinioni

numero di 24/01/2018
SOMMARIO di questa settimana

Condividi su LinkedIn