Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 13/12/2017
Leisure

Fundraising alla prova del web
Il testo di Zanella aiutare il digital fundraiser a organizzare al meglio le sue attività e a pianificare in un'ottica di medio-lungo periodo

L'attività di sensibilizzazione e di raccolta fondi è tra le più complesse per chi operi nell'economia della solidarietà. Parimenti, è un business essenziale in ragione dell'affollamento di iniziative benemerite rivolte al sociale.
Del resto, quanti di noi esitano al momento di firmare per il 5x1000 dell'annuale dichiarazione?
La complessità di questa professione, perché di questo si tratta, è stata messa alle corde anche dall'affermarsi dei social media, strumenti molto potenti da un lato, tremendamente rischiosi per chi s'imbatta in operatori senza scrupoli. Del resto, quanti ricorderanno all'indomani dell'11 settembre 2001, la dura presa di posizione dell'Advertising Standards Authority inglese contro fantomatiche associazioni che chiedevano online donazioni per le vittime degli attentati.
A questa difficile, ma al tempo stesso, stimolante attività si è dedicata Elena Zanella, di professione digital fundriser, nel suo lavoro - semplice ma molto razionale e ricco di spunti - dal titolo "Digital fundraiser. La guida essenziale per chi fa raccolta fondi online", edito da FrancoAngeli.
Il testo offre un quadro molto preciso di quale sia la funzione oggi del fundriser, di quali strumenti e contenuti si debba nutrire e, non da ultimo, come usare le leve della comunicazione digitale.
Un viaggio semplice ma alla portata di tutti coloro i quali, per incarichi professionali o per attività benefiche svolte in proprio, devono trovare la chiave, il contenuto, il linguaggio più adatto non tanto a far breccia nell'animo del potenziale donatore, quanto nella sua mente. Ovvero saperlo coinvolgere e arruolare per una causa.
Un libro utile, che può permettere a chi comunica o a chi s'impegna nel no profit, di avere una carta di navigazione semplice ma sicura. Pregio non comune di questi tempi, soprattutto se si naviga online.
L'autore
Elena Zanella è consulente per il fundraising, la comunicazione, il marketing per enti no profit e pubbliche amministrazioni. Ha fondato Nonprofit Blog, il blog di riferimento per chi si occupa di fundraising in Italia, ed è La Zanzarella su Vita.it. Ideatrice di Startup Fundraising, collabora con scuole e università. Autrice di Professione Fundraiser (FrancoAngeli, 2015). @elenazanella


Titolo: Digital Fundraiser. La guida essenziale per chi fa raccolta fondi online
Autore: Elena Zanella
Editore: FrancoAngeli
Pagine: 180

@federicounnia - Consulente in comunicazione
@Aures Strategie e politiche di comunicazione



Leisure


Condividi su LinkedIn numero di 13/12/2017
Torna al SOMMARIO








SEGUICI