Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 12/07/2017
Fare Business

Il cloud offre grandi opportunità per i CFO
Mojadadr (SAP Italia): mentre il mondo cambia intorno a noi, ci viene richiesto non solo di trovare un modo per restare a galla, ma piuttosto di farci avanti e prendere il timone

Ho letto una dichiarazione di Warren Buffett: "le catene dell'abitudine sono troppo leggere per essere percepite finché sono troppo pesanti da rompere". Mi ha colpito molto questa frase, non solo perché Buffett è uno dei miliardari di maggior successo a livello mondiale con un grande fiuto per gli affari, ma anche perché è una descrizione accurata del dilemma di molti CFO oggi.
Molti settori si stanno trasformando, l'equilibrio del potere si è sbilanciato verso il cliente, e i modelli di business sono diventati sinonimo di risultati aziendali. Ovunque ci voltiamo, vediamo e avvertiamo i cambiamenti - nei nostri clienti, nei nostri concorrenti e nelle nostre industrie. Tutto è il risultato della digitalizzazione, ovviamente, che poggia le sue radici nel cloud, punto di partenza fondamentale.
Penso che molti di noi siano bloccati nelle proprie routine quotidiane. A parte le percezioni obsolete relative alla sicurezza del cloud, i CFO con una mentalità esclusivamente on-premise sono esattamente quello a cui si riferisce Warren Buffett. Sappiamo che il cambiamento deve avvenire. Piuttosto che opporre resistenza, credo che la funzione Finance possa, e debba, aiutare a guidarlo.
È qualcosa che abbiamo fatto anche noi in SAP. Lo spostamento verso il cloud ha significato adeguarsi al modo in cui identifichiamo e registriamo i ricavi, impostiamo i contratti, sosteniamo i clienti e proponiamo i nostri prodotti sul mercato. Ha interessato più o meno ogni area del nostro business. E una delle ragioni per cui stiamo avendo successo è perché la divisione Finance sta giocando un ruolo determinante. Consiglio vivamente di considerare di fare la stessa cosa nella vostra organizzazione, se questo non è ancora accaduto.
Per esempio, in SAP la direzione Finance è diventata un'area di conoscenze e competenze cloud in modo da poter offrire ai clienti una scelta - non solo tra ambienti on-premise, ibridi e cloud -, ma anche da una prospettiva commerciale di OPEX vs CAPEX. Questo significa offrire ai team di vendita più informazioni e valore nel corso delle trattative con i clienti, ridefinendo inoltre i rapporti che abbiamo con loro. Cloud significa flussi di ricavi ricorrenti, che richiedono una delivery sostenibile e standardizzata e elevati livelli di soddisfazione del cliente. Ciò rende i rinnovi contrattuali uno dei principali KPI.
La nostra transizione avvenuta con successo verso il cloud è stata supportata dal Finance, in prima linea per rendere l'adozione del nuovo modello una realtà. Tutti i nostri CFO possono guidare questo processo. Ecco perché i nostri team Finance hanno dovuto cambiare internamente, per supportare il modo in cui il nostro business sta cambiando. Stiamo rafforzando le competenze del Finance sul cloud e i nuovi modelli di business, per riflettere le diverse competenze richieste a supporto delle vendite.
Avete le stesse opportunità - e responsabilità - nella vostra organizzazione. Per il Finance è sia una sfida sia una opportunità di emergere nel corso di questo inevitabile cambiamento. Anche se non siete ancora pronti per passare al cloud, suggerisco di definire le nuove aree di competenza del team Finance e dei vostri principali stakeholder e cosa comporterà il passaggio al cloud per la vostra divisione (per es. contratti condivisi, delivery condivise, centro assistenza condiviso).
Quali competenze saranno necessarie? Quale sarà l'impatto sui vostri OPEX/CAPEX e su altri KPI, come il capitale di esercizio, il flusso di cassa, gli indici? Come potrà l'area Finance accedere ai dati in tempo reale? Dove queste informazioni possono rivelarsi più utili? Come questo cambierà il modo in cui ci si relazionerà con le differenti aree di business e quali processi cambieranno (o scompariranno) come conseguenza?

Mentre il mondo cambia intorno a noi, ci viene richiesto non solo di trovare un modo per restare a galla, ma piuttosto di farci avanti e prendere il timone. Questo richiederà diverse competenze e risultati rispetto a quelli che abbiamo oggi.
Dato che ho iniziato con una citazione, concludo con un'altra, questa volta con un pensiero di Peter Drucker. "Il più grande pericolo in periodi di difficoltà non è la difficoltà, è quello di agire con la logica di ieri".

Mana Mojadadr, CFO di SAP Italia



Fare Business


Condividi su LinkedIn numero di 12/07/2017
Torna al SOMMARIO








SEGUICI