Usa il mouse, frecce o sfoglia se touch
   numero di 28/06/2017
Cover story

La Rosa (Samsung): i prodotti nati per il consumer alla base dell'innovazione nelle fabbriche di FCA

Come la personalizzazione dei prodotti permette di ottimizzare i processi e quindi migliorare i tempi anche di produzione, sfruttando dispositivi indossabili

A Cassino, nella fabbrica Alfa Romeo, abbiamo incontrato Antonio La Rosa, Head of B2B Samsung Electronics Italia, per capire come dei prodotti che sono nati per il mercato consumer come gli smartwatch, gli smartphone o gli schermi, possano trasformarsi in dispositivi indispensabili per la gestione, il controllo e l'operatività di una catena di montaggio. Soprattutto, come sia possibile fare in modo che vengano risparmiati molti passaggi e movimenti agli operai che si traducono in tempi più brevi della produzione finale.

FCA a Cassino adotta i prodotti Samsung: una partnership importante.

Ci ha permesso di dimostrare come le nostre tecnologie, in particolare la convergenza tra i display e i wareable o gli smartphone possano contribuire a una maggiore efficienza e produttività da parte di FCA.

L'utilizzo di determinati device customizzati con software ad hoc che si integrano con i sistemi produttivi possono essere d'aiuto per o sviluppo e la produzione quotidiana dello stabilimento.

Abbiamo messo a disposizione di FCA non solo la gamma di prodotti che Samsung ha, ma soprattutto la flessibilità di poterli personalizzare in maniera molto profonda. Lo smartwatch usato qui a Cassino è completamente customizzato per svolgere solo delle funzioni specifiche che sono state disegnate per gli opera,i ed è collegato a una rete indipendente wifi che lo riporta direttamente verso i sistemi aziendali.

Questo è un esempio di come prodotti consumer possano adattarsi all'industry 4.0. Com'è possibile?

La tecnologia consumer ci offre la possibilità oggi di poter contare su volumi enormi che ci garantiscono un'affidabilità dei processi di controllo della qualità, rispetto a prodotti di nicchia e squisitamente industriali. Dall'altra parte, quello che Samsung sta facendo rivolgendosi al mercato enterprise, è studiare quali possono essere le soluzioni verticali che si compongono di accessori, che possono essere delle cover specifiche o dei software, che rispondono meglio alle esigenze di mercati completamente diversi da quelli consumer.

Qual è il vostro punto di forza?

La flessibilità che Samsung ha, e che pochi vendor hanno oggi, di personalizzare i prodotti è il punti di forza, la ricetta magica per rispondere meglio alle esigenze.

Una questione di ecosistema?

Certo, noi offriamo i prodotti e li rendiamo facilmente gestibili, poi intervengono dei partner che scrivono il software e lo rendono disponibile alle aziende. La disponibilità dei prodotti, la loro robustezza, la facilità di programmazione e l'elevati standard di sicurezza fanno la differenza.


Su quali mercati operate?

Qui con FCA siamo nel mondo dell'industry 4.0, ma operiamo nei settori dell'educazione, della salute, del retail, della finanza, dell'intrattenimento, dell'hospotality e dei trasporti. Abbiamo soluzioni verticali che si adattano a questi mercati e lavoriamo con partner in grado di soddisfare le esigenze delle aziende di questi settori. Oltre ai prodotti, necessari, contano molto gli accessori e le soluzioni software per poter fornire un supporto valido alle aziende clienti. I processi di digitalizzazione sono avviati da tante aziende, e come Samsung riteniamo di essere un punti di riferimento importante.



Cover story


Condividi su LinkedIn numero di 28/06/2017
Torna al SOMMARIO








SEGUICI